Nicolas Flamel e la Pietra Filosofale

(anche Nicolas Flamel and the Philosopher's Stone by Brian Dorband)
    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Proveniente da ricerca Mondo%magico%in%Harry%Potter - Vedi alternative

Testo tradotto (italiano)
Ora un giudizio per Flamel
Testo originale (inglese)
Now let's get critical of Flamel

Torna in cima





Testo tradotto (italiano) link



Abbiamo letto dalla sua figurina delle Cioccorane che Silente "particolarmente famoso per ... il suo lavoro sull'alchimia con il suo compagno, Nicolas Flamel (Harry Potter e la Pietra Filosofale, capitolo 6).

Tempo dopo, Hermione legge da un enorme vecchio libro che Flamel "l'unico produttore conosciuto della Pietra Filosofale (HPPF capitolo 13).
Harry e Ron continuano a leggere

La pietra in grado di trasformare qualsiasi metallo in oro puro e per giunta produce l'Elisir di Lunga Vita, che rende immortale chi lo beve.
Nel corso dei secoli si parlato molto della Pietra Filosofale, ma l'unica che esista attualmente appartiene a Nicolas Flamel, noto alchimista e appassionato di opera lirica. Flamel, che l'anno scorso
ha festeggiato il suo seicentosessantacinquesimo compleanno, conduce una vita tranquilla nel Devon insieme alla moglie, Peronella, che ha seicentocinquantotto anni. .


Mi sorprende che mentre ci siano stati altre pietre nei secoli, attualmente ne esiste soltanto una. Nel mondo intero! Le altri si sono rotte? Che cosa? Come possono dire che ce n una sola? Ma certo, questo il suo testo, quindi c' solo uno. Ancora, ci significa che Flamel o dovrebbe essere il Head Honcho, il Big Kahuna, il Top Dog, l'unico e solo mago con certi poteri. Lui ci che Voldemort vorrebbe essere- immortale!

Sappiamo che Silente ha circa 150 anni . Flamel aveva 665 "l'anno scorso" (a parte questo, JKR non vuole dare a Flamel 666 anni? Perch 665 "l'anno scorso", ma non "sar 666" quest'anno? L'evasione del numero pu essere che ...) Comunque, Silente circa 515 anni pi giovane di Flamel. Chiaramente Flamel aveva gi scoperto la Pietra ed era in possesso di questa e la stava usando per estendere la propria vita per almeno 350 anni prima della nascita di Silente. (Supponendo che Flamel scopr la pietra abbastanza tardi nella sua vita - se lo avesse scoperto prima, allora avrebbe avuto pi tempo.) Chiaramente, Silente non aiut Flamel con questo. Ma la figurina della Cioccorana dice che Silente "particolarmente famoso per ... il suo lavoro sull'alchimia con il suo compagno, Nicolas Flamel". Avendo raggiunto l'epiteto di attivit alchemiche pi di 350 anni prima, quale tipo di lavoro ha lasciato fare a Silente per assistere Flamel?

Torna in cima

Ora un giudizio per Flamel link



Chi considerato da molti il ​​pi grande mago dei tempi moderni? Silente.
Chi ha sconfitto il mago oscuro Grindelwald nel 1945? Silente.
Chi ha scoperto i 12 usi del sangue di drago? Silente (Non affermato che Flamel era coinvolto in questo, potrebbe essere stato, essendo il partner di Silente, ma la figurina attribuisce questo solo a Silente).
Cos abbiamo Flamel, che ha l'unica pietra esistente, che si sta godendo una vita tranquilla - mentre il mondo magico terrorizzato da Grindelwald nel 1940 e attraversa l'intero regno di terrore di Voldemort! Cosa ne facciamo di questo...

Flamel possiede attualmente la stessa cosa che Voldemort desidera - la vita eterna - ha effettivamente ingannato la morte per oltre 400 anni (assumendo una durata normale di magia di 200 anni). Ma dopo tutto quel tempo, Flamel non considerato il pi grande mago dei tempi moderni; Silente lo . Ora puoi dire che Flamel non un mago dei tempi moderni, ma chiedo, perch no? vivo e vive nei tempi moderni, e questo lo rende un mago dei tempi moderni. Ma non considerato il pi grande mago dei tempi moderni; Aaquanto pare troppo impegnato a godere della sua vita tranquilla con sua moglie per impegnarsi nelle disgrazie del mondo magico. Come deve percepirlo il mondo magico? Potente o pietoso?

Ora la vera questione la Pietra. "Per quanto riguarda la pietra, stato distrutta, dice Silente (capitolo 17, HPPF) Nicolas e io abbiamo fatto due chiacchiere, e abbiamo deciso che era la cosa migliore . [Hs una leggera tonalit patronizzante in quella frase, no?] La prossima riga , a mio avviso, la previsione della resa dei conti. Silente dice: Dispongono di una quantit sufficiente di Elisir per sistemare i loro affari, dopodich... ebbene s, moriranno .

Suppongo che Nicolas Flamel non sia ancora morto. Non credo che la pietra sia stata distrutta, ma il libro dice che cos ( il testo!) Ma da nessuna parte si dice che Flamel sia morto. Spiega chiaramente che Flamel ha ancora "abbastanza Elisir conservato" per continuare a vivere per un momento non specificato - abbastanza tempo per "regolare i propri affari ..." [Nota dell'editore: nell'aprile 2005 JKR ha dichiarato: "Flamel morto. " Supponiamo che significhi 1996, tra i libri 5 e 6 (JKR)]

La spiegazione di Silente: "... In fin dei conti, per una mente ben organizzata, la morte non che una nuova, grande avventura. Sai, la Pietra non era poi una cosa tanto prodigiosa. S, certo: tutti i soldi e tutta la vita che uno pu volere... Sono le
due cose che la maggior parte degli esseri umani desidera pi di ogni altra... Ma il guaio che gli uomini hanno una particolare abilit nello scegliere proprio le cose peggiori per loro. (Harry Potter e la Pietra Filosofale, capitolo 17).

Quindi Silente ritiene che la mente di Flamel sia ancora "ben organizzata" ma sembra essere un po 'sollevata dal fatto che Flamel abbia accettato di abbandonare il fantasma. Dicendo che la pietra non era una cosa cos meravigliosa, mi sembra che Silente dice che l'uso della pietra di Flamel non era una cosa meravigliosa - dopo tutto, la pietra avrebbe potuto essere usato per curare i mali e pagare molti debiti e cambiare efficacemente il mondo magico per il meglio. Almeno sembra avere quel potenziale; Sospetto che JKR vuole che vediamo che non sia la pietra stessa, ma come si sceglie di usare la pietra che conta; M
molto coerente con Silente "... Sono le scelte che facciamo, Harry, che dimostrano quel che siamo veramente, molto pi delle nostre capacit (HPCS, capitolo 18).

Sospetto che Silente non sia stato impressionato dall'uso della pietra da parte di Flamel negli ultimi 100 anni (o per quanto tempo Silente lomabbia conosciuto); non sembra che sia stata usata per scopi maligni, ma non sembra che sia stata nemmeno utilizzata per buoni scopi. Apparentemente, tutto ci che fa rendere Flamel, e solo Flamel, ricco e immortale. Silente dice, perci, "gli esseri umani (a mio parere implicano Flamel) hanno una certa capacit di scegliere precisamente quelle cose che sono peggiori per loro".

In conclusione, mia opinione che non abbiamo visto la fine di Flamel. (In realt, non abbiamo ancora visto Flamel). Flamel "metter a posto le sue cose " scegliendo di partecipare in qualche modo alla battaglia con Voldemort, redimendosi cos agli occhi di Silente e del mondo magico. E poi sceglier di morire. O no. (Hey, non sono J.K. Rowling, lo so!)




Torna in cima

Testo originale (inglese) link



We read from Dumbledore's chocolate frog card that Dumbledore is "particularly famous for... his work on alchemy with his partner, Nicolas Flamel (PS6)."

Later, Hermione reads from an enormous old book that Flamel is "the only known maker of the Philosopher's Stone (PS13)." Harry and Ron continue reading "...The stone will transform any metal into pure gold. It also produces the Elixir of Life, which will make the drinker immortal. There have been many reports of the Philosopher's Stone over the centuries, but the only Stone currently in existence belongs to Mr. Nicolas Flamel ... who celebrated his six hundred and sixty-fifth birthday last year [and] enjoys a quiet life in Devon with his wife, Perenelle (six hundred and fifty-eight)."

It surprises me that while there may have been other Stones over the centuries, currently one and only one is in existence. In the whole world! Did the others get broken? What? How can they confirm one and only one? But, OK, its canon, so there's only one. Still, that means Flamel is, or ought to be, the Head Honcho, the Big Kahuna, the Top Dog, the one and only wizard with certain powers. He is what Voldemort yearns to be - immortal!

We know that Dumbledore is approximately 150 years old (Sch2). Flamel was 665 "last year" (an aside here, did JKR not want to assign Flamel the age of 666? Why is he 665 "last year" but not "going to be 666" this year? The avoidance of the number may be telling...) Anyway, Dumbledore is about 515 years younger than Flamel. Clearly Flamel had already discovered the Stone and was in possession of it and was using it to extend his own life for at least 350 years before the birth of Dumbledore. (Assuming that Flamel discovered the Stone fairly late in his life - if he discovered it sooner, then he would have had it longer.) Clearly Dumbledore didn't help Flamel with this. But the chocolate frog card says that Dumbledore is "particularly famous for ... his work on alchemy with his partner, Nicolas Flamel (PS6)." Having attained the epitome of Alchemical pursuits over 350 years earlier, what kind of work was left for Dumbledore to assist Flamel with?

Torna in cima

Now let's get critical of Flamel link


Who is considered by many to be the greatest wizard of modern times? Dumbledore.
Who defeated the dark wizard Grindelwald in 1945? Dumbledore.
Who discovered the 12 uses of dragons' blood? Dumbledore (It is not stated that Flamel was involved with this; he may have been, being Dumbledore's partner, but the card attributes this to only Dumbledore).
So we have Flamel, having the only Stone in existence, enjoying a quiet life -- while the wizarding world is terrorized by Grindelwald back in the 1940s and through Voldemort's entire reign of terror! What to make of this...

Flamel currently possesses the very thing that Voldemort desires -- eternal life -- he has effectively been cheating death for over 400 years (assuming a normal wizard lifespan of 200 years). But after all that time, Flamel is not considered the greatest wizard of modern times; Dumbledore is. Now you may say that Flamel is not a wizard of the modern times, but I would ask, Why not? He is alive and well in modern times - that makes him a wizard during modern times. But he is not considered the greatest wizard of modern times; apparently he is too busy enjoying his quiet life with his wife to be much engaged in the woes of the wizarding world. How must the wizarding world perceive him? Powerful or pitiful?

Now the real issue is the Stone. "As for the Stone, it has been destroyed," says Dumbledore (PS17) "...Nicolas and I have had a little chat, and agreed that it's all for the best." [I sense a slight patronizing tone in that sentence, no?] The next line is, in my opinion, the foreshadowing of the final showdown. Dumbledore says, "They have enough Elixir stored to set their affairs in order and then, yes, they will die."

I contend that Nicolas Flamel is not yet dead. I hardly believe that the Stone was destroyed, but the book says it was, so it was (that's canon!) But nowhere does it say that Flamel is dead. It clearly says that Flamel still has "enough Elixir stored" to continue living for an unspecified time -- enough time to "set their affairs in order..." [Editor's note: In April 2005, JKR said "Flamel has now died." We are assuming that she means 1996, between books 5 and 6 (JKR)]

Dumbledore's explanation: "...After all, to the well-organized mind, death is but the next great adventure. You know, the Stone was not such a wonderful thing. As much money and life and you could want! The two things most human beings would choose above all -- the trouble is, humans do have a knack of choosing precisely those things that are worst for them (PS17)."

So Dumbledore believes that Flamel's mind is still "well-organized" but seems to be somewhat relieved that Flamel has agreed to give up the ghost. By saying that the Stone was not such a wonderful thing, it seems to me that Dumbledore is saying that Flamel's use of the Stone was not a wonderful thing -- after all, the Stone could have been used to cure may ills, and pay many debts, and effectively change the wizarding world for the better. At least it would seem to have that potential; I suspect that JKR wants us to see it's not the Stone itself, but how one chooses to use the Stone that matters; very consistent with Dumbledore's "...It is our choices, Harry, that show what we truly are, far more than our abilities (CS18)."

I suspect that Dumbledore hasn't been impressed with Flamel's use of the Stone over the last 100 years (or however long Dumbledore has known of its existence); it may not have been used for evil purposes, but it doesn't seem to have been used for good purposes either. Apparently, all it does is make Flamel, and only Flamel, rich and immortal. Therefore, Dumbledore says, ..."humans (in my opinion implying Flamel) do have a knack of choosing precisely those things that are worst for them."

In conclusion, it is my opinion that we have not seen the last of Flamel. (Actually, we haven't seen Flamel at all - yet.) Flamel will "set his affairs in order" by choosing to participate somehow in the battle with Voldemort, thus redeeming himself in the eyes of Dumbledore and the wizarding world. And then he will choose to die. Or not. (Hey, I'm no J.K. Rowling, y'know!)








Info
Stai guardando TID 5070
(EID 46 - REV 1 By Marina_Lightwood)
August 4, 2017

R0 R1

7191 visualizzazioni

Modifica