Chiodo di Garofano

    Pagina Catalogata come Erbe e Piante

Aspetto della pianta
Etimologia
Parti utilizzate
Usi e proprietÓ

Spezia estratta dalla pianta conosciuta con il nome di Eugenia caryophyllus, appartenente alla famiglia Myrtaceae.

Torna in cima





Aspetto della pianta link


Albero sempreverde.
Il fusto Ŕ provvisto di una corteccia grigiastra dal quale si dipartono rami di discrete dimensioni.
Presenta foglie di un colore rosato quando sono ancora giovani che diventano di colore verde brillante e lucido con la maturitÓ.
I boccioli fiorali all'inizio presentano colore giallo-verde e successivamente di colore rosa e poi diventano rosso vivo a maturitÓ. Appena il colore inizia a virare verso il rosa i boccioli fiorali vengono raccolti per ottenere la spezia.

Torna in cima

Etimologia link


Il nome "chiodi di garofano" deriva dal fatto che una volta essiccati ricordano dei chiodi, mentre la loro essenza ricorda il profumo del garofano comune.

Torna in cima

Parti utilizzate link


I chiodi di garofano rappresentano i boccioli fiorali che vengono prelevati dalla pianta e fatti essiccare.

Torna in cima

Usi e proprietÓ link


I boccioli floreali sono particolarmente apprezzati per le loro proprietÓ antisettiche ed anestetiche. Per questo sono usati nella Pozione Cura Ferite ed in molte altre pozioni curative, specie per il mal di denti.








Info
Stai guardando TID 818
(EID 8 - REV 1 By Shireen_Firewet)
September 18, 2014

R0 R1

4386 visualizzazioni

Modifica