Cooman, Sibilla

(anche Sybill Patricia Trelawney)
    Pagina Catalogata come Personaggi dei libri - Staff di Hogwarts

Proveniente da ricerca Bill - Vedi alternative

Tabella Riassuntiva
Aspetto
Biografia
Pensieri di J.K. Rowling
Opposizioni

Sibilla Cooman Harry Potter - PotterPedia.it

Personaggio
Nome Sibilla Patricia Cooman
Data Nascita9 Marzo prima del 1963
Figlia di da Cassandra Cooman
Sessofemminile
Stato civileDivorziata
Occhiverde scuro
Capellicastani
Stato di sangueMezzosangue
Casa probabilmente Corvonero
Presente nei libriHP3 – HP4 – HP5 – HP6 – HP7
MateriaDIVINAZIONE (settembre 1993 – giugno 1995; settembre 1996 - ? )
Predecessore?
SuccessoreFiorenzo


È l'insegnante di divinazione che Harry Potter incontra durante il suo terzo anno di corso ad Hogwarts.

Torna in cima





Aspetto link


La professoressa Cooman è una donna alta e molto magra, avvolta da scialli e tintinnanti braccialetti, porta degli spessi occhiali da vista che ingrandiscono spaventosamente i suoi occhi, nel suo aspetto l'autrice la ricorda come un grosso insetto.

Torna in cima

Biografia link


Sibilla Cooman è la pro-pronipote di una vera Veggente, Cassandra Cooman. La potenza del dono tramandato da Cassandra si è molto ridotta nel passaggio tra le generazioni, anche se Sibilla ne ha ereditato più di quanto creda. Parzialmente convinta delle bugie che racconta sul proprio talento (e che per almeno il novanta per cento delle volte sono pura falsità), Sibilla ha sviluppato modi drammatici di esprimersi e si diverte a impressionare gli studenti più creduloni con profezie su tragici destini e imminenti sciagure. Ha il grande dono della capacità oratoria; riesce a leggere il nervosismo di Neville e il suo essere facilmente suggestionabile durante la prima lezione e gli predice che sta per rompere una tazza, cosa che poi accade davvero. In altre occasioni, studenti creduloni finiscono con il fare esattamente quello che lei dovrebbe essere in grado di prevedere. La professoressa Cooman predice a Lavanda Brown che il giorno sedici ottobre accadrà qualcosa che lei teme; quando la ragazza, proprio quel giorno, riceve la notizia della morte del suo coniglio, collega subito l'accaduto con la profezia. Le spiegazioni logiche e il buonsenso di Hermione (Lavanda non era preoccupata per la morte del coniglio, che era molto giovane, e il coniglio non è morto il sedici, ma il giorno prima) non vengono ascoltati: Lavanda crede che la sua infelicità sia stata predetta. Per una questione di numeri, le veloci profezie sparate dalla professoressa Cooman vanno talvolta a segno, ma spesso l'insegnante dimostra di essere insensata e presuntuosa.

Nonostante ciò, Sibilla mostra rari sprazzi di autentica capacità divinatoria, che poi però non riesce mai a ricordare. La Cooman si è assicurata il posto a Hogwarts per aver rivelato, durante il colloquio con Silente, di possedere inconsapevolmente importanti informazioni. Silente le ha offerto rifugio nella scuola, sia per proteggerla sia nella speranza che rivelasse presto nuove profezie (dovette però attendere diversi anni per averne un'altra).

Consapevole della propria inferiorità rispetto agli altri insegnanti, che vantano quasi tutti un maggiore talento, Sibilla trascorre la maggior parte del tempo lontana dai colleghi, chiusa nel suo ufficio soffocante e strapieno in cima alla torre. Non c'è forse da stupirsi che abbia sviluppato una grande dipendenza dall'alcool.

La professoressa Cooman e la McGranitt sono due estremi opposti: la prima è un po' ciarlatana, manipolatrice e pomposa, la seconda terribilmente intelligente, severa e onesta. Tuttavia, sapevo che quando la perfezionista e non "hogwardiana" Dolores Umbridge avrebbe tentato di allontanare Sibilla dalla scuola, Minerva McGranitt, che in molte occasioni era stata critica nei confronti della Cooman, avrebbe mostrato la reale bontà del suo carattere schierandosi in sua difesa. C'è una profonda tristezza nella professoressa Cooman, che io trovo assolutamente esasperante nella vita reale, e penso che Minerva avvertisse questo suo celato sentimento di inadeguatezza.

Torna in cima

Pensieri di J.K. Rowling link


« Ho creato storie dettagliate per molti impiegati di Hogwarts (come Albus Silente, Minerva McGranitt e Rubeus Hagrid), ma non le ho usate tutte nei libri. Il fatto che avessi un'idea piuttosto vaga del passato dell'insegnante di Divinazione prima che arrivasse a Hogwarts è una coincidenza interessante. Immagino che Sibilla sia andata alla deriva qua e là, approfittando della propria ascendenza per trovare un lavoro, ma disdegnando quelli che riteneva indegni di una Veggente come lei.

Mi piacciono molto i cognomi della Cornovaglia e, non avendone mai utilizzati prima del terzo libro della serie, ho scelto "Trelawney" (in italiano tradotto con "Cooman") come nome di famiglia della professoressa di Divinazione. Non volevo chiamarla in nessun modo che suonasse comico o che suggerisse l'idea di inganno, ma cercavo qualcosa di effetto e interessante. "Trelawney" è un nome molto antico, che suggerisce quanto Sibilla dipenda dai suoi antenati quando cerca di far colpo con le sue profezie. Esiste anche una vecchia bella canzone della Cornovaglia che contiene questo nome ("The Song of the Western Men", in italiano "La canzone degli uomini dell'Ovest"). Il nome "Sybill" (in italiano Sibilla) è omofono di "Sibyl", quindi rimanda alla Sibilla, la chiaroveggente dell'antichità. Il mio editore americano voleva che utilizzassi "Sibyl", ma ho preferito la mia versione perché mentre conserva il riferimento alla famosa chiaroveggente del passato, non è altro che una variante dell'ormai fuori moda nome femminile "Sybil". Secondo me, la professoressa Cooman non aveva le caratteristiche della "Sibilla". »


Torna in cima

Opposizioni link


Odiata da Hermione Granger, è un'insegnate alquanto strana, che molti ritengono non dotata del dono della divinazione e definisce infatti la Cooman come una vecchia impostora, dato che secondo lei le sue previsioni sono tutte inventate.

È osteggiata anche da alcuni docenti come la prof. McGranitt, che ritengono la divinazione una branca imprecisa e confusa della magia.

La Cooman non perderà mai occasione per predire disastri e sciagure al povero Harry, anche lui poco incline a capire l'utilità della materia.




Sibilla Cooman è presente 7 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

5 immagini nella Galleria Fotografica di HarryWeb.net raffigurano Sibilla Cooman
Guardale Ora

Cronologia


1980
Silente intervista Sibilla Cooman

Lui la incontra al Pub Testa di Porco. Sibilla Cooman fa una profezia su un bambino che nascerà alla fine di luglio, un bambino che sarà capace di sconfiggere il Signore Oscuro.
1994 (9 Giugno)
Mattina: esami di Difesa contro le Arti Oscure; pomeriggio: esame di Divinazione (la Professoressa Cooman compie la sua seconda profezia);
La profezia è: « Il Signore Oscuro è solo e senza amici, abbandonato dai suoi seguaci. Il servo è rimasto in catene per dodici anni. Questa notte, prima di mezzanotte, il servo si libererà e cercherà di unirsi al padrone. Il Signore Oscuro risorgerà con l´aiuto del servo, più grande e più orribilie che mai. Questa notte... prima di mezzanotte... il servo... si libererà... per unirsi... al padrone... »
(PdA)
1995 (7 Ottobre)
Dolores Umbridge ispeziona le lezioni di Pozioni. La professoressa Cooman afferma che lei è in prova





Ultimi Articoli Correlati

Niente Sibilla Cooman nel sesto film 2008-06-30 00:01:47
Info
Stai guardando TID 1527
(EID 112 - REV 6 By Charlotte_Mills)
September 27, 2017

R0 R1 R2 R3 R4 R5 R6

40175 visualizzazioni

Modifica