Coppa del Mondo di Quidditch

    Pagina Catalogata come Oggetti

Statuto di Segretezza
Funzionamento del torneo
Tornei famigerati
Incongruenze SpazioTemporali

Coppa del Mondo di Quidditch Harry Potter - PotterPedia.it


Secondo la Guida ufficiale alla Coppa del Mondo di Quidditch, pubblicata dal Comitato di Quidditch della Confederazione Internazionale dei Maghi (CQCIM) e disponibile in tutti i negozi di libri magici che si rispettino per l'irragionevole somma di trentanove galeoni, il torneo si è tenuto ogni quattro anni a partire dal 1473. Come spesso accade quando si parla dello sport più importante del mondo magico, molti mettono in dubbio la veridicità di questa informazione.

Dato che durante il quindicesimo e il sedicesimo secolo la competizione era riservata alle squadre europee, i puristi preferiscono far risalire la nascita della Coppa del Mondo di Quidditch al diciassettesimo secolo, quando venne aperta a tutti i continenti. Anche l'attendibilità delle cronache passate di certi tornei è fonte di accesi diverbi. Buona parte delle analisi dopo-partita verte sul dubbio che vi siano state interferenze magiche e se il risultato finale sia stato (o avrebbe dovuto essere) contestato.

Il CQCIM ha l'arduo compito di regolare questo sport dibattuto e anarchico. Pare che il regolamento sull'uso della magia dentro e fuori dal campo raggiunga i diciannove volumi e includa regole come "Non è consentito introdurre draghi allo stadio per alcun motivo e in alcun ruolo, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, quello di mascotte, allenatore o scalda-tazza" e "L'alterazione di qualsiasi parte del corpo dell'arbitro, anche dietro richiesta dello stesso, comporterà l'interdizione all'accesso ai tornei ed eventuale detenzione".

Fonte di violenti dissapori, rischiosa per la sicurezza dei partecipanti e focolaio di proteste e disordini, la Coppa del Mondo di Quidditch è allo stesso tempo l'evento sportivo più esaltante del mondo e un incubo logistico per la nazione ospitante.

Torna in cima





Statuto di Segretezza link


Uno dei momenti topici della storia della Coppa del Mondo di Quidditch fu l'istituzione dello Statuto Internazionale di Segretezza nel 1692 per nascondere l'esistenza di maghi e streghe. La Confederazione Internazionale dei Maghi (CIM) vedeva la Coppa del Mondo di Quidditch come un rischio di enorme portata per la sicurezza a causa dei movimenti di massa e della convergenza di così tanti membri della comunità magica internazionale. Tuttavia, dopo proteste generalizzate e minacce, la CIM decise di autorizzare la continuazione del torneo e di istituire un ente regolatore (il CQCIM) per individuare sedi adatte a ospitarlo (come brughiere remote, deserti e isole disabitate), organizzare il trasporto degli spettatori (dato che la finale attira di solito circa centomila persone) e sorvegliare le partite, un compito che l'opinione generale considera come il più arduo e ingrato del mondo magico.


Torna in cima

Funzionamento del torneo link



Il numero di paesi partecipanti alla Coppa del Mondo cambia da torneo a torneo. Quando la popolazione magica di un paese è scarsa, può essere difficile creare una squadra di livello adeguato, ma anche fattori come conflitti internazionali e disastri naturali possono influenzare il numero di partecipanti. Tuttavia, i paesi hanno un anno di tempo dall'ultima finale per iscrivere la propria Nazionale.

Le squadre vengono quindi divise in sedici gruppi all'interno dei quali ogni squadra affronta le altre durante un periodo di due anni, finché non rimangono sedici squadre vincenti. Durante le qualificazioni la durata massima delle partite è di quattro ore per non logorare i giocatori. Per forza di cose, questo vuol dire che alcune partite vengono decise solo in base ai punti segnati, senza la cattura del Boccino. Ogni vittoria in fase di qualificazione vale due punti. Si possono ottenere cinque punti aggiuntivi vincendo con un distacco di 150, tre punti per un distacco di 100 e uno per un distacco di 50. In caso di pareggio, vince la squadra che ha catturato il Boccino più spesso o più velocemente durante le qualificazioni.

Le sedici squadre vengono classificate in base ai punti ottenuti durante le qualificazioni. La prima in classifica affronta l'ultima, la seconda affronta la penultima e così via. In teoria, le due squadre migliori arriveranno così ad affrontarsi in finale.

Gli arbitri vengono scelti dal CQCIM.

Torna in cima

Tornei famigerati link


Nessuna Coppa del Mondo di Quidditch è senza controversie, ma alcune spiccano fra tutte. Le più famigerate sono elencate qui sotto.

L'attacco della foresta assassina


Il terribile momento culminante della finale del 1809 tra la Romania e la Nuova Spagna (oggi conosciuta come Messico) è passato alla storia come il peggior esempio di carattere irascibile mai mostrato da un giocatore. I compagni di squadra di Niko Nenad erano così preoccupati per i suoi intensi scoppi emotivi durante i quarti e la semifinale che avevano cercato di convincere l'allenatore a non lasciargli giocare la finale, consiglio che fu purtroppo ignorato dal vecchio mago ambizioso. Dopo la partita, Ivan Popa (un compagno di squadra di Nenad a cui fu conferito un Ordine al Merito Magico per le sue azioni eroiche durante la catastrofe) rilasciò la seguente dichiarazione a una commissione d'inchiesta internazionale: "Durante le settimane precedenti avevamo visto Niko picchiarsi la testa con la scopa e darsi fuoco ai piedi per la frustrazione. Gli ho pure impedito di strangolare due arbitri. Però non avevo idea di quello che aveva intenzione di fare se la finale fosse andata male. Come avrei potuto? Avrei dovuto essere pazzo come lui". Nessuno sa con certezza come abbia fatto Nenad a stregare un'intera foresta ai confini del Bassopiano della Siberia Occidentale, ma si pensa che avesse trovato dei complici in fan senza scrupoli e venne in seguito dimostrato che aveva pagato somme ingenti a Maghi Oscuri del luogo. Dopo due ore di gioco, la Romania si trovava in svantaggio e pareva ormai stanca. Fu allora che Nenad spedì intenzionalmente un Bolide nella foresta dietro il campo. La reazione fu istantanea e omicida. Gli alberi presero vita, strapparono le radici dal suolo e marciarono sullo stadio distruggendo tutto quello che trovavano e facendo morti e feriti molteplici. La partita di Quidditch si trasformò rapidamente in una battaglia tra alberi ed esseri umani che i maghi vinsero dopo sette ore di dura lotta. Nenad non venne mai perseguito perché era stato ucciso quasi subito da un abete particolarmente violento.

Il torneo che nessuno ricorda


Il CQCIM sostiene che il torneo si è tenuto ogni quattro anni a partire dal 1473. Questo è per loro motivo di orgoglio perché dimostra che nulla, nemmeno guerre, condizioni meteorologiche avverse e interferenze dei Babbani, può impedire ai maghi di giocare a Quidditch. Tuttavia il torneo del 1877 è circondato dal mistero. Non c'è alcun dubbio che l'evento venne pianificato: scelsero un luogo (il deserto di Ryn in Kazakistan), stamparono materiali pubblicitari e vendettero perfino i biglietti. In agosto, però, il mondo magico si rese conto di non avere nessun ricordo del torneo. Né coloro che avevano acquistato un biglietto né i giocatori riuscivano a ricordarsi le partite. Tuttavia, per motivi ignoti, il Battitore dell'Inghilterra Lucas Bargeworthy aveva perso gran parte dei denti, le ginocchia del Cercatore canadese Angelus Peel erano rivolte all'indietro e metà della squadra argentina venne ritrovata legata nello scantinato di un pub di Cardiff. Cosa fosse o non fosse successo durante il torneo non venne mai dimostrato in modo soddisfacente. Le teorie vanno da un Incantesimo di Memoria di Massa ad opera del Fronte di Liberazione dei Folletti (all'epoca molto attivo e popolare tra i maghi anarchici sovversivi), a un'epidemia di spruzzolosi cerebrale, ceppo virulento della più comune spruzzolosi che causa confusione grave e perdita di memoria. In ogni caso, si ritenne opportuno ripetere il torneo nel 1878 e da allora si tiene ogni quattro anni, il che spiega la leggera anomalia nella sequenza quadriennale.

Royston Idlewind e i Frastornatori


Nel 1971 il CQCIM scelse un nuovo Direttore internazionale, il mago australiano Royston Idlewind. Nonostante fosse un ex giocatore che aveva aiutato la propria squadra a vincere la Coppa nel 1966, la sua nomina fu contestata per la sua linea dura riguardo al contenimento della folla, opinione senza dubbio influenzata dalle molte fatture subite in quanto Cacciatore di punta dell'Australia. Dichiarare che la folla era l'unica cosa che non amava del Quidditch non lo aiutò a vincere l'affetto dei fan. I loro sentimenti si trasformarono in pura ostilità quando Idlewind introdusse una serie di provvedimenti draconiani, tra cui il divieto assoluto di portare bacchette allo stadio, funzionari della CQCIM esclusi. Molti fan minacciarono di boicottare la Coppa del Mondo del 1974 per protesta, ma dato che lo svuotamento degli spalti era l'ambizione segreta di Idlewind, la loro strategia servì a poco. Il torneo cominciò come previsto e nonostante la minore affluenza, la comparsa dei "Frastornatori", strumenti musicali molto innovativi, movimentava ogni partita. Questi oggetti variopinti a forma di tubo lanciavano alte grida di supporto e sbuffi di fumo dei colori nazionali. Man mano che il torneo proseguiva, la moda dei Frastornatori prese piede e il numero degli spettatori crebbe. Il giorno della finale tra Siria e Madagascar gli spalti erano stracolmi e ogni spettatore aveva un Frastornatore. Alla comparsa di Royston Idlewind nella tribuna d'onore, centomila Frastornatori si lanciarono in rumorose pernacchie e si ritrasformarono istantaneamente in bacchette, rivelando l'inganno. Umiliato dalla trasgressione di massa alla sua legge favorita, Royston Idlewind diede immediatamente le dimissioni. Perfino i sostenitori della squadra sconfitta, il Madagascar, ebbero un motivo per festeggiare durante la lunga e rumorosa nottata.

La ricomparsa del Marchio Nero


La finale più tristemente famosa degli ultimi secoli è con buona probabilità la partita tra Irlanda e Bulgaria del 1994, svoltasi a Dartmoor, in Inghilterra. Durante i festeggiamenti per il trionfo dell'Irlanda ci fu uno scoppio di inaudita violenza: i sostenitori di Lord Voldemort attaccarono altri maghi e catturarono i Babbani del luogo per torturarli. Per la prima volta in quattordici anni, il Marchio Nero apparve in cielo seminando il panico tra la folla e diverse persone rimasero ferite. Il CQCIM criticò pesantemente il Ministero della Magia per non aver preso provvedimenti sufficienti a garantire la sicurezza del pubblico, date le note frange violente purosanguiste presenti nel Regno Unito. Royston Idlewind, ormai pensionato, tornò brevemente sulla scena pubblica con la seguente dichiarazione fatta alla Gazzetta del Profeta: "Vi piacerebbe adesso un divieto antibacchette, eh?".


Torna in cima

Incongruenze SpazioTemporali link



E’ da notare che esistono delle incongruenze di date quando si parla della Coppa Mondiale di Quidditch. Infatti se la prima coppa del mondo è stata disputata nel 1473 e si svolge ogni quattro anni, le competizioni avrebbero dovuto aver luogo nel 1993 e nel 1997.





Coppa del Mondo di Quidditch è presente 40 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

Cronologia


1473
Prima Coppa del Mondo di Quidditch
1994 (25 Agosto)
l´Irlanda vince la Coppa del Mondo di Quidditch vincendo la finale contro la Bulgaria.





Ultimi Articoli Correlati

Coppa del Mondo di Quidditch: la Finale!!! 2014-07-13 17:12:39
Coppa del Mondo di Quidditch 2014: una partita per il terzo posto 2014-07-12 18:49:53
Il Ritorno della Coppa del Mondo di Quidditch! 2011-01-05 22:15:12
La Coppa del Mondo di Quidditch al Middlebury College! 2009-10-14 21:09:30
Info
Stai guardando TID 4321
(EID 40 - REV 2 By Charlotte_Mills)
September 27, 2017

R0 R1 R2

20044 visualizzazioni

Modifica