Coppa del Mondo di Quidditch del 2014: Gazzetta del Profeta 13 Aprile - Norvegia VS Costa d'Avorio

    Pagina Catalogata come Eventi - Coppe del Mondo di Quidditch

Testo tradotto (italiano)
Testo originale (inglese)

Un articolo della Gazzetta del Profeta del 13 Aprile 2014 scritto dalla corrispondente Ginny Weasley parla della prima partita degli ottavi di finale della Coppa del Mondo di Quidditch del 2014 disputata tra Norvegia e Costa d'Avorio.

Torna in cima





Testo tradotto (italiano) link


Dalla corrispondente per il Quidditch della Gazzetta del Profeta nel deserto della Patagonia, Ginny Potter.

Norvegia 340 – 100 Costa d'Avorio

Entrambe squadre favorite alla vigilia del torneo di questo anno, ma la Norvegia ha oggi liquidato la Costa d'Avorio, che non ha giocato ai suoi miglior livelli.

L'ultima volta che le due squadre si erano sfidate, la partita era durata cinque giorni. Oggi il fischio di chiusura è stato dato dopo poco più di due ore.

La disciplina e la risolutezza della Norvegia sono state davvero impressionanti, considerando la rabbia degli spettatori, infatti molti erano ancora bendati e con ferite a causa del comportamento della mascotte norvegese nel giorno precedente. La partita è stata interrotta due volte per permettere ai maghi specializzati nella sicurezza di perlustrare gli spalti alla ricerca dell'autore di alcune fatture indirizzate al famoso Cacciatore norvegese Lars Lundekvam.

La Cacciatrice ivoriana Elodie Dembélé, di soli 18 anni, ha segnato sette delle dieci reti della Costa d'Avorio. La Cercatrice norvegese Sigrid Kristoffersen ha battuto il collega Sylvian Boigny nella ricerca e presa del Boccino d’Oro al 128º minuto.

Torna in cima

Testo originale (inglese) link


From the Daily Prophet's Quidditch Correspondent in the Patagonian Desert, Ginny Potter.
Norway 340 - Ivory Coast 100

Joint favourites in this year's tournament, Norway today made short work of Ivory Coast, who were not playing at their often impressive best.

The last time these sides met, the game lasted for five days. Today, the final whistle was blown in a little over two hours.

Norway's resolve and discipline was impressive given the level of hostility they faced from the crowd, many of whom were still bandaged following the Norwegian mascot's behaviour of yesterday. The match was twice halted whilst security wizards entered the stands to discover the source of jinxes sent at celebrated Norwegian Chaser Lars Lundekvam.

Ivorian Chaser Elodie Dembélé, aged only 18, scored seven of Ivory Coast's ten goals. Norwegian Seeker Sigrid Kristoffersen out-raced her counterpart Sylvian Boigny to take the Snitch in the 128th minute.

(Pottermore)








Info
Stai guardando TID 5567
(EID 141 - REV 1 By Mirco_Mcqueen)
August 2, 2017

R0 R1

1169 visualizzazioni

Modifica