Coppa del Mondo di Quidditch del 2014: Gazzetta del Profeta 20 maggio - Bulgaria VS Nuova Zelanda

    Pagina Catalogata come Eventi - Coppe del Mondo di Quidditch

Testo tradotto (italiano)
Testo originale (inglese)

Un articolo della Gazzetta del Profeta del 20 maggio 2014 scritto dalla corrispondente Ginny Weasley parla di una partita degli ottavi di finale della Coppa del Mondo di Quidditch del 2014 disputata tra Bulgaria e Nuova Zelanda.

Torna in cima





Testo tradotto (italiano) link


Dalla corrispondente per il Quidditch della Gazzetta del Profeta nel deserto della Patagonia, Ginny Potter.

Bulgaria 410 - 170 Nuova Zelanda
(partita conclusa)


L'allenatore della Nuova Zelanda, Charlie Baverstock, si è dichirato "più impazzito di un uomo che è stato chiuso in una scatola in compagnia di un gruppo di Fwooper" dopo che Dennis Moon è stato espulso al 106° minuto. Questa sanzione è stata senza dubbio un fattore cruciale nella sconfitta della Nuova Zelanda per 410 a 170 considerando che i bulgari sono stati fortunati a qualificarsi.

Lo scontro a metà aria di Cacciatori Moon e Bogomil Levski è apparsa accidentale da molte parti dello stadio. Tuttavia, l'arbitro Georgios Xenakis dalla sua posizione, giudicata migliore, ha fischiato e detto che Moon aveva deliberatamente causato l'incidente. Sia che Xenakis fosse influenzato dalle conosciute rivalità tra Moon e Levski, la sua decisione ha indubbiamente trasformato la partita in favore della Bulgaria.

La squadra bulgara, classificatasi seconda per due volte negli ultimi cinquant'anni, ha mostrato diversi lampi d'ispirazione nell'impressionante sequenza di punti che è riuscita a segnare contro i rimanenti sei giocatori della Nuova Zelanda. Due giocatori, Levski e Vulchanov, sono figli di due atleti della leggendaria formazione del 1994 in cui il diciottenne Viktor Krum debuttò sulla scena mondiale. Una delle notizie più sensazionali del torneo di quest'anno è, ovviamente, il ritorno di Krum dopo il ritiro. Il trentottenne è l'atleta più anziano del torneo e ha subito dure critiche per aver soffiato il posto a colleghi molto più giovani per ragioni che alcuni definiscono puramente "sentimentali". Tuttavia, Krum ha sicuramente mostrato tracce di una vecchia brillantezza quando, anticipando il ventunenne Ngapo Ponika, ha catturato il Boccino d'Oro e scatenato il deliro dei tifosi bulgari.

La Bulgaria disputerà i quarti di finale contro la Norvegia, un'altra favorita del torneo.

Torna in cima

Testo originale (inglese) link


From the Daily Prophet's Quidditch Correspondent in the Patagonian Desert, Ginny Potter.
Bulgaria 410 - New Zealand 170

New Zealand manager Charlie Baverstock proclaimed himself 'madder than a bloke who's been locked in a box of Fwoopers' after Dennis Moon was sent off in the 106th minute. This loss was undoubtedly a crucial factor in New Zealand's 410 - 170 loss to a Bulgarian side that many feel was lucky to qualify at all.

The mid-air collision of Chasers Moon and Bogomil Levski appeared accidental from many parts of the stadium. However, referee Georgios Xenakis was better positioned and judged that Moon had deliberately caused the crash. Whether or not Xenakis was influenced by rumours that Moon and Levski have a long-standing feud, his decision undoubtedly turned the match in Bulgaria's favour.

Twice runners-up in the last fifty years, the current Bulgarian side showed flashes of inspiration as they racked up an impressive score against the six-strong Kiwis. Two players - Levski and Vulchanov - had fathers on the 1994 side that introduced an eighteen-year-old Viktor Krum to the world. One of the headline stories of the current World Cup is, of course, Krum's re-emergence from retirement. At thirty-eight he is the oldest player in the competition, and has faced stiff criticism for taking the place of a younger player on what some have called 'sentimental' grounds. However, Krum's capture of the Snitch ahead of twenty-one-year-old Ngapo Ponika unquestionably showed traces of his old brilliance, and delighted the Bulgarian supporters.

Bulgaria will play joint favourites Norway in the quarter-finals.

(Pottermore: BULGARIA VERSUS NEW ZEALAND)









Info
Stai guardando TID 5591
(EID 141 - REV 0 By Mirco_Mcqueen)
August 3, 2017

R0

915 visualizzazioni

Modifica