Coppa del Mondo di Quidditch del 2014: Gazzetta del Profeta 8 luglio - L'Esercito di Silente torna alla Coppa del Mondo di Quidditch

    Pagina Catalogata come Eventi - Coppe del Mondo di Quidditch

Proveniente da ricerca Mondo%magico%in%Harry%Potter - Vedi alternative

Testo tradotto (italiano)
Testo originale (inglese)

La sezione di gossip della Gazzetta del Profeta, curata da Rita Skeeter fa un resoconto, non troppo veritiero e carino, su alcuni componenti dell'Esercito di Silente che sono venuti a vedere la Coppa del Mondo di Quidditch del 2014.

Torna in cima





Testo tradotto (italiano) link


Dall'esperta di pettegolezzi della Gazzetta del Profeta, Rita Skeeter.

Ci sono celebrità e celebrità. Abbiamo viste molte facce famose sugli spalti nel deserto della Patagonia: Ministri della Magia e Presidenti, Celestina Warbeck, perfino la controversa band americana Boccini Schiantati. Ogni volta si è scatenata una grande agitazione, mentre il pubblico faceva a gara per ricevere un autografo e qualcuno arrivava addirittura a lanciare Bridging Charms per scavalcare tutti e raggiungere la tribuna VIP.

Ma quando tra campeggio e stadio si è cominciato a bisbigliare che in occasione della finale era arrivata la famigerata banda di maghi (non più gli sbarbatelli dei tempi d'oro, certo, ma comunque riconoscibili), l'eccitazione ha raggiunto il culmine. La folla si è data a una corsa disordinata, demolendo tende e travolgendo diversi bambini. Fan di ogni angolo del pianeta sono accorsi verso l'area in cui i membri dell'Esercito di Silente erano stati avvistati, spinti dal desiderio di intravedere l'uomo che chiamano ancora il Prescelto.

I Potter e il resto dell'Esercito di Silente sono stati sistemati nella sezione VIP del campeggio, che è protetta da numerosi incantesimi e pattugliata da Stregoni di sicurezza. Grazie a loro, una moltitudine di persone circonda l'area recintata, nella speranza di scorgere i propri eroi. Alle 15 di oggi il loro desiderio si è avverato, quando Harry Potter, tra le urla della folla, ha portato i figli James Sirius Potter e Albus Severus Potter nell'area giocatori per presentarli al Cercatore bulgaro Viktor Krum.

A quasi 34 anni, nei capelli neri del famoso Auror ha già un paio di fili argentati, ma continua a indossare i famosi occhiali a lente rotonda che secondo molti sono più adatti a un dodicenne malvestito. La famosa cicatrice a forma di saetta è in buona compagnia: sullo zigomo destro risalta infatti un brutto taglio. Il Ministero della Magia si è limitato a rispondere alle mie domande sulla sua origine con il solito commento: "Non rilasciamo dichiarazioni sul lavoro top secret degli Auror, come le abbiamo già ricordato almeno 514 volte, signora Skeeter". Cosa ci stanno nascondendo? Che il Prescelto sia coinvolto in un nuovo mistero che un giorno ci esploderà in mano, facendoci piombare in un'altra era di terrore e caos?

O è forse possibile che la ferita sia di origini più umili che Potter vuole disperatamente nascondere? Che sia stato attaccato dalla consorte? Forse questa unione che i due insistono col presentare come esempio di felicità comincia a dare segni di crisi? Come mai sua moglie Ginevra non ha esitato ad abbandonare marito e figli a Londra per andare a fare la corrispondente alla Coppa del Mondo di Quidditch? Che la signora Potter abbia davvero il talento e l'esperienza per un compito di tale prestigio è ancora tutto da vedere (o meglio, l'abbiamo visto: la risposta è no!) ma diciamola tutta, quando hai un cognome così, tutte le porte si aprono, gli enti sportivi internazionali si inchinano, e i capiredattori della Gazzetta del Profeta ti affidano incarichi davvero prestigiosi.

Come ben si ricorderanno i seguaci più devoti, Potter affrontò Krum al controverso Torneo Tremaghi del 1994, ma pare che fra i due rivali non ci sia alcun attrito, visto che si sono abbracciati quando si sono incontrati. (Ma cosa successe davvero nel labirinto? È improbabile che la gente smetta di fare congetture, nonostante la cordialità mostrata dai due). Dopo una chiacchierata di mezz'ora, Potter e figli sono tornati al campeggio, dove hanno socializzato col resto dell'Esercito di Silente fino a notte fonda.

Nella tenda di fianco alloggiano i colleghi più intimi di Potter, quelli che conoscono tutti i suoi segreti, ma che si sono sempre rifiutati di parlarne alla stampa. Che lo temano? O hanno forse paura che siano i loro segreti a trapelare, macchiando la leggenda della sconfitta di Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato? Ronald Weasley e Hermione Granger, diventati nel frattempo marito e moglie, hanno accompagnato Potter in quasi tutte le sue avventure. Come il resto dell'Esercito di Silente, hanno combattuto nella Battaglia di Hogwarts e si meritano di sicuro tutto il plauso datogli da un mondo magico davvero grato.

In seguito alla battaglia, Weasley, i cui famosi capelli rossi mostrano segni di calvizie incipiente, è stato assunto dal Ministero della Magia insieme a Potter, ma se ne è andato dopo soli due anni per gestire il famosissimo negozio di scherzi Tiri Vispi Weasley. Era davvero, come dichiarò all'epoca, "felicissimo" di poter aiutare suo fratello George Weasley con questa ditta che ha "sempre amato"? O si era forse stancato di vivere all'ombra di Potter? Che il lavoro di Auror fosse troppo duro per un uomo che ha "davvero risentito" dell'impresa di distruzione degli Horcrux? Da lontano, Weasley non mostra segni palesi di instabilità mentale, ma non ci è permesso avvicinarci abbastanza da poter fare una perizia approfondita. Che conclusioni dobbiamo trarne?

Hermione Granger, naturalmente, è stata la femmina fatale del gruppo. Gli articoli dell'epoca raccontano che da adolescente amoreggiò crudelmente col giovane Potter prima di essere sedotta dai muscoli di Viktor Krum, per poi accontentarsi del fedele compagno di Harry. Dopo una fulminante ascesa a Vicedirettrice dell'Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia, pare che sia destinata a salire ancora più in alto, ed è perfino madre di due figli, Hugo e Rose. Che Hermione Granger sia la prova vivente che si può davvero avere tutto? (No: basta guardarle i capelli).

Poi ci sono i membri dell'Esercito di Silente che hanno ricevuto meno pubblicità rispetto a Potter, Weasley e Granger. (Che serbino rancore? È quasi certo!).
Neville Paciock, rispettato insegnante di Erbologia alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, è qui in Patagonia con la moglie Hannah Abbott. I due hanno vissuto fino a poca fa sopra al Paiolo Magico a Londra, ma pare che Hannah si sia non solo riqualificata come Guaritrice, ma che voglia pure candidarsi alla carica di responsabile dell'infermeria di Hogwarts. Secondo le malelingue, la coppia è un po' troppo affezionata al Whisky Incendiario Ogden Stravecchio per fare da guardiani ai nostri figli, ma ovviamente le facciamo i migliori auguri per la sua candidatura.

E per finire con l'Esercito di Silente, non può mancare l'indimenticabile Luna Lovegood (sposata con Rolf Scamandro, il nipote moro del celebre magizoologo di nome Newt Scamandro).
Luna, squisitamente eccentrica come sempre, si aggira per l'area VIP con abiti composti dalle bandiere di tutte e sedici le squadre qualificate per le fasi finali. I suoi due gemellini sono rimasti "a casa col nonno". Che sia un eufemismo per dire che sono troppo disturbati per apparire in pubblico? Solo una persona estremamente sgarbata potrebbe insinuare una cosa simile!

Al torneo presenziano anche altri membri dell'Esercito, ma è su questi sei che sono puntati tutti i riflettori. Quando spunta una testa rossa si può trarre la conclusione ben fondata che si tratti di un Weasley, ma è difficile distinguere George (il ricco gestore di Tiri Vispi Weasley) da Charlie (domatore di draghi e tuttora scapolo: perché?) o Percy (Direttore dell'Ufficio del Trasporto Magico: è colpa sua se la Metropolvere è tutta intasata!).
L'unico che si riconosce facilmente è il povero Bill Weasley che, nonostante le orrende cicatrici rimediate quando si è imbattuto in un lupo mannaro, è comunque riuscito (con un incantesimo? Un filtro d'amore? Dietro minacce? Sotto sequestro?) a sposare Fleur Delacour, senza dubbio bellissima, ma sciocca.

Pare che vedremo questi e altri membri dell'Esercito di Silente nella tribuna VIP durante la finale della Coppa del Quidditch 2014, che grazie a loro sarà ancora più sfarzosa e appariscente. Speriamo che il comportamento di due dei loro marmocchi non li metta in imbarazzo, sporcando il nome di personaggi così importanti.
Ognuno esita sempre a invadere la privacy dei giovani, ma chiunque sia vicino a Harry Potter ne raccoglie i benefici e deve quindi pagarne il prezzo soddisfacendo la sete del pubblico. Potter sarà di sicuro addolorato di sapere che il figlioccio sedicenne, Teddy Lupin (un mezzo lupo mannaro smilzo e dai capelli azzurrini) si sta comportando in un modo che poco si confà a un membro di questa importante famiglia da quando è arrivato al campeggio dei VIP. È chiedere troppo all'impegnatissimo Potter di tenere a freno questo ragazzo senza valori che gli è stato affidato dai genitori in punto di morte è forse chiedere troppo, ma rabbrividiamo a come sarà il Signor Lupin senza un intervento urgente. Nel frattempo, il Bill Weasley e consorte saranno grati di essere informati che la loro bellissima figlia bionda Victoire Weasley sembra attratta da tutti i luoghi che il signorino Lupin si nasconde. La buona notizia è che la coppietta sembra aver scoperto un modo per respirare con le orecchie. Non vedo come altro siano riusciti a sopravvivere a così prolungati periodi di quello che ai miei tempi veniva chiamato "sbaciucchiamento".

Ma non siamo troppo severi; Harry Potter e i suoi compagni non hanno mai detto di essere perfetti! E se volete sapere tutto delle loro imperfezioni, la mia nuova biografia intitolata "L'Esercito di Silente: Il lato oscuro della rivolta", sarà disponibile alla libreria Il Ghirigoro a partire dal 31 luglio 2014.

Torna in cima

Testo originale (inglese) link


There are celebrities – and then there are celebrities. We've seen many a famous face from the wizarding world grace the stands here in the Patagonian Desert – Ministers and Presidents, Celestina Warbeck, controversial American wizarding band The Bent-Winged Snitches – all have caused flurries of excitement, with crowd members scrambling for autographs and even casting Bridging Charms to reach the VIP boxes over the heads of the crowd.
But when word swept the campsite and stadium that a certain gang of infamous wizards (no longer the fresh-faced teenagers they were in their heyday, but nevertheless recognisable) had arrived for the final, excitement was beyond anything yet seen. As the crowd stampeded, tents were flattened and small children mown down. Fans from all corners of the globe stormed towards the area where members of Dumbledore's Army were rumoured to have been sighted, desperate above all else for a glimpse of the man they still call the Chosen One.

The Potter family and the rest of Dumbledore's Army have been given accommodation in the VIP section of the campsite, which is protected by heavy charms and patrolled by Security Warlocks. Their presence has ensured large crowds along the cordoned area, all hoping for a glimpse of their heroes. At 3pm today they got their wish when, to the accompaniment of loud screams, Potter took his young sons James and Albus to visit the players' compound, where he introduced them to Bulgarian Seeker Viktor Krum.

About to turn 34, there are a couple of threads of silver in the famous Auror's black hair, but he continues to wear the distinctive round glasses that some might say are better suited to a style-deficient twelve-year-old. The famous lightning scar has company: Potter is sporting a nasty cut over his right cheekbone. Requests for information as to its provenance merely produced the usual response from the Ministry of Magic: ‘We do not comment on the top secret work of the Auror department, as we have told you no less than 514 times, Ms. Skeeter.' So what are they hiding? Is the Chosen One embroiled in fresh mysteries that will one day explode upon us all, plunging us into a new age of terror and mayhem?

Or does his injury have a more humble origin, one that Potter is desperate to hide? Has his wife perhaps cursed him? Are cracks beginning to show in a union that the Potters are determined to promote as happy? Should we read anything into the fact that his wife Ginevra has been perfectly happy to leave her husband and children behind in London whilst reporting on this tournament? The jury is out on whether she really had the talent or experience to be sent to the Quidditch World Cup (jury's back in – no!!!) but let's face it, when your last name is Potter, doors open, international sporting bodies bow and scrape, and Daily Prophet editors hand you plum assignments.

As their devoted fans and followers will remember, Potter and Krum competed against each other in the controversial Triwizard Tournament, but apparently there are no hard feelings, as they embraced upon meeting (what really happened in that maze? Speculation is unlikely to be quelled by the warmth of their greeting). After half an hour's chat, Potter and his sons returned to the campsite where they socialised with the rest of Dumbledore's Army until the small hours.

In the next tent are Potter's two closest associates, the ones who know everything about him and yet have always refused to talk to the press. Are they afraid of him, or is it their own secrets they are afraid will leak out, tarnishing the myth of He Who Could Not Be Named's defeat? Now married, Ronald Weasley and Hermione Granger were with Potter almost every step of the way. Like the rest of Dumbledore's Army, they fought in the Battle of Hogwarts and no doubt deserve the plaudits and awards for bravery heaped upon them by a grateful wizarding world.

In the immediate aftermath of the battle Weasley, whose famous ginger hair appears to be thinning slightly, entered into employment with the Ministry of Magic alongside Potter, but left only two years later to co-manage the highly successful wizarding joke emporium Weasleys' Wizard Wheezes. Was he, as he stated at the time, ‘delighted to assist my brother George with a business I've always loved'? Or had he had his fill of standing in Potter's shadow? Was the work of the Auror Department too much for a man who has admitted that the destruction of He Who Could Not Be Named's Horcruxes ‘took its toll' on him? He shows no obvious signs of mental illness from a distance, but the public is not allowed close enough to make a proper assessment. Is this suspicious?

Hermione Granger, of course, was always the femme fatale of the group. Press reports of the time revealed that as a teenager she toyed with the young Potter's affections before being seduced away by the muscular Viktor Krum, finally settling for Potter's faithful sidekick. After a meteoric rise to Deputy Head of the Department of Magical Law Enforcement, she is now tipped to go even higher within the Ministry, and is also mother to son, Hugo, and daughter, Rose. Does Hermione Granger prove that a witch really can have it all? (No – look at her hair.)

Then there are those members of Dumbledore's Army who receive slightly less publicity than Potter, Weasley and Granger (are they resentful? Almost certainly). Neville Longbottom, now a popular Herbology teacher at Hogwarts School of Witchcraft and Wizardry, is here in Patagonia with his wife Hannah. Until recently the pair lived above the Leaky Cauldron in London, but rumour has it that Hannah has not only retrained as a Healer, but is applying for the job of Matron at Hogwarts. Idle gossip suggests that she and her husband both enjoy a little more Ogden's Old Firewhisky than most of us would expect from custodians of our children, but no doubt we all wish her the best of luck with her application.

Last of the ringleaders of Dumbledore's Army is, of course, Luna Lovegood (now married to Rolf Scamander, swarthy grandson of celebrated Magizoologist Newt). Still delightfully eccentric, Luna has been sweeping around the VIP section in robes composed of the flags of all sixteen qualifying countries. Her twin sons are ‘at home with grandpa'. Is this a euphemism for ‘too disturbed to be seen in public'? Surely only the unkindest would suggest so.

Sundry other members of the Army are here, but it is on these six that most interest is focused. Wherever there is a red head one may make an educated guess that it belongs to a Weasley, but it is difficult to tell whether it is George (wealthy co-manager of Weasleys' Wizard Wheezes), Charlie (dragon wrangler, still unmarried – why?) or Percy (Head of the Department of Magical Transportation – it's his fault if the Floo Network's too busy!). The only one who is easy to recognise is Bill who, poor man, is grievously scarred from an encounter with a werewolf and yet somehow (enchantment? Love Potion? Blackmail? Kidnap?) married the undeniably beautiful (though doubtless empty-headed) Fleur Delacour.

Word is that we shall see these and other members of Dumbledore's Army in the VIP boxes at the final, adding to the glitz and razzmatazz of a gala occasion. Let us hope that the behaviour of two of their younger hangers-on does not embarrass them, heaping shame on those who have previously brought honour to the name of wizard.

One always hesitates to invade the privacy of young people, but the fact is that anyone closely connected with Harry Potter reaps the benefits and must pay the penalty of public interest. No doubt Potter will be distressed to know that his sixteen-year-old godson Teddy Lupin – a lanky half-werewolf with bright blue hair – has been behaving in a way unbefitting of wizarding royalty since arriving on the VIP campsite. It might be asking too much that the always-busy Potter keep a tighter rein on this wild boy, who was entrusted to his care by his dying parents, but one shudders to think what will become of Master Lupin without urgent intervention. Meanwhile, Mr and Mrs Bill Weasley might like to know that their beautiful, blonde daughter Victoire seems to be attracted to any dark corner where Master Lupin happens to be lurking. The good news is both of them seem to have invented a method of breathing through their ears. I can think of no other reason how they have survived such prolonged periods of what, in my young day, was called ‘snogging.'

But let us not be severe. Harry Potter and his cohorts never claimed to be perfect! And for those who want to know exactly how imperfect they are, my new biography: Dumbledore's Army: The Dark Side of the Demob will be available from Flourish and Blotts on July 31st

(POTTERMORE. DUMBLEDORE'S ARMY REUNITES AT QUIDDITCH WORLD CUP FINAL)








Info
Stai guardando TID 5603
(EID 141 - REV 1 By Mirco_Mcqueen)
August 10, 2017

R0 R1

6656 visualizzazioni

Modifica