Crouch, Sig.ra

    Pagina Catalogata come Personaggi dei libri - Adulti


La Sig.ra Crouch era la moglie dello spietato e integerrimo Bartolomeus Crouch Sr .
Questa esile e fragile strega fece la terribile esperienza di assistere al processo del figlio. Vide perciò l'ira del marito, lo sentì rinunciare alla paternità, vide le lacrime e sentì le suppliche del giovane Barty , i suoi giuramenti di innocenza, le sue richieste di aiuto rivolte a lei.
Lo vide mentre lo trascinavano via, per condurlo alla terribile prigione di Azkaban . Per una persona già malata come lei deve essere stato uno choc tremendo. Pregò il marito, come ultimo desiderio, di permetterle di prendere il posto dell'amato figlio in prigione e questi acconsentì, facendo prendere ad entrambi la pozione Polisucco , permettendo loro di scambiarsi le identità. Dopo pochissimo tempo la povera donna morì e venne sotterrata con le sembianze e con il nome del figlio che nel frattempo viveva segregato in casa.
Per poco che conosciamo il personaggio, la Sig.ra Crouch appare come una donna debole, forse a causa del male, sicuramente a causa della situazione familiare. Tanta disperazione, tanto amore per il figlio, tante lacrime, tanto spirito di sacrificio, ma manca la forza d'animo di reagire, di ribellarsi, di farsi valere all'interno della propria famiglia.
la Sig.ra Crouch non ha la forza della Sig.ra Diggory , che riprende il marito, lo fronteggia a volte, non ne ha nemmeno la dignità composta. Appare più come una donna sottomessa, ormai rassegnata, inerme di fronte alla crudeltà del marito e allo spirito di rivolta del figlio.
Il suo personaggio di moglie e madre non riesce ad elevarsi, rimane sempre su un livello di mediocrità, anche se la pena che emana è tanta.









Info
Stai guardando TID 2110
(EID 114 - REV 1 By Cosetto_Silverwing)
October 25, 2009

R0 R1

8439 visualizzazioni

Modifica