Dipinto di Sir Cadogan

(anche Sir Cadogan)
    Pagina Catalogata come Oggetti incantati dei libri - Quadri incantati

Tabella Riassuntiva

Personaggio
Nome Sir Cadogan
Nome ItalianoSir Cadogan
Nome IngleseSir Cadogan
Bacchetta(secondo la leggenda) Legno di prugnoloe baffi di troll, nove pollici, infiammabile
Casa di HogwartsGrifondoro
Capacità particolarifolle coraggio
StirpePadre mago, madre strega
FamigliaSi pensa sia stato lasciato da tre mogli e che abbia avuto diciassette figli
StatusQuadro
Prima comparsa Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban capitolo 9



Prima che la comunità magica fosse costretta a nascondersi, non era strano per un mago vivere nella comunità Babbana e svolgere quello che oggi consideriamo un lavoro Babbano.
Nei circoli dei maghi è largamente diffusa l'idea che Sir Cadogan fosse uno dei famosi Cavalieri della Tavola Rotonda, anche se uno dei meno conosciuti, e che abbia raggiunto questa posizione sfruttando la sua amicizia con Merlino. Anche se la sua figura è stato omessa in tutti i libri Babbani che narrano la storia di re Artù, le versioni di questa leggenda che circolano tra i maghi citano Sir Cadogan insieme a Lancillotto, Bedivere e Parsifal. Questi racconti lo descrivono impulsivo, irascibile e coraggioso al limite della sconsideratezza, ma in fondo un brav'uomo.
Il più famoso scontro di Sir Cadogan fu quello con la Viverna di Wye, una creatura simile a un drago che terrorizzava la parte occidentale del Paese. La prima volta che si incontrarono, la bestia sbranò il meraviglioso destriero di Sir Cadogan, spezzò la sua bacchetta a metà e gli fuse spada e visiera. Incapace di vedere per il fumo che saliva dall'elmo che si stava fondendo, Sir Cadogan riuscì a fatica a salvarsi la vita. Tuttavia, invece di fuggire, raggiunse barcollando un vicino prato, afferrò un piccolo grasso pony che stava brucando l'erba, gli saltò in groppa e al galoppo si diresse nuovamente verso la Viverna con la sola bacchetta rotta in mano, pronto a una morte valorosa. La creatura abbassò la spaventosa testa per inghiottire Sir Cadogan e l'intero pony, ma la bacchetta scheggiata e inutilizzabile le bucò la lingua. I fumi gassosi che salivano dal suo stomaco presero fuoco e fecero esplodere la Viverna.
I maghi e le streghe più anziani usano ancora il detto "Porterò il pony di Cadogan" con il significato di "Cercherò di trarre il meglio da una situazione complicata".
Il quadro di Sir Cadogan, che è appeso al settimo piano del castello di Hogwarts, lo ritrae insieme al pony che ancora continua a cavalcare (il quale, come è comprensibile, non lo ha mai avuto in grande simpatia) e con minuziosità di dettagli rappresenta il suo temperamento irascibile, l'amore per le sfide temerarie e la determinazione a vincere il nemico, qualunque cosa accada.

Sir Cadogan si era messo alla ricerca di Harry Potter quando il suo dipinto era appeso vicino alla Torre Nord e all'Aula di Divinazione, ma la sua avventura è cessata quando ha trovato in un dipinto un enorme Cane Lupo dall'aspetto feroce.




Dipinto di Sir Cadogan è presente 20 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora





Info
Stai guardando TID 1812
(EID 120 - REV 3 By Percy_Smith)
August 23, 2017

R0 R1 R2 R3

12191 visualizzazioni

Modifica