Fanny

(anche Fawkes)
    Pagina Catalogata come Creature Magiche - Creature Menzionate

Le mirabolanti imprese di Fanny
Nota
Possibili approfondimenti

Fanny Harry Potter - PotterPedia.it


Era la fenice di Albus Silente e ha vissuto a Hogwarts per molti anni della sua vita, fino alla morte del suo amato padrone.
Fanny è stata per Albus Silente una compagna e un’alleata preziosa, è doveroso sottolineare che la fenice è una creatura magica estremamente rara e difficile da ammaestrare, quindi, il fatto che Albus Silente ne avesse una dimostrava la sua grandezza ed eccezionalità.

Come tutte le fenici Fanny ha la capacità di non morire: infatti, la sua vita termina in una fiammata che riduce il suo corpo in cenere, da cui rinasce sotto forma di pulcino.
L’intensità del legame che univa Fanny e Albus Silente, è dimostrato anche dal fatto che la fenice voleva che il suo padrone le fosse accanto nel giorno fatidico, il “Burning Day” (HP CdS).
La fenice, possiede anche molti altri straordinari poteri; ha una forza straordinaria che le permette di trasportare oggetti grandi e pesanti e ha anche la capacità di apparire e scomparire a suo piacimento, indipendentemente dagli Incantesimi Anti-Materializzazione che proteggono la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Inoltre, le sue lacrime hanno proprietà curative e sono considerate un potente antidoto in grado di neutralizzare perfino il veleno di Basilisco mentre il suo canto soave è in grado di infondere coraggio e calma nei cuori dei valorosi.

Torna in cima





Le mirabolanti imprese di Fanny link



Fanny Harry Potter - PotterPedia.it


Nel 1993, Fanny ha aiutato Harry Potter nella camera dei segreti, accecando il Basilisco di Serpeverde e posandogli in grembo il Cappello Parlante da cui il giovane mago ha estratto la Spada di Godric Grifondoro, grazie alla quale ha ucciso l’immonda creatura. Poi la fenice ha versato le sue lacrime sulle ferite di Harry neutralizzando l’effetto del veleno di Basilisco e salvandolo da morte certa (HP CdS)
Alla fine del 1995, Fanny ha mandato una sua piuma ad Albus Silente per avvertirlo che Arthur Weasley era stato attaccato dal serpente di Lord Voldemort, Nagini. Inoltre, è stata impiegata come messaggero fra i membri dell’Ordine della Fenice, quando signor Weasley era ricoverato al San Mungo.
L’anno successivo Fanny ha aiutato Albus silente a fuggire dal suo ufficio quando Cornelius Caramell, insieme a Dolores Umbridge e due Auror, ha cercato di arrestare il preside per un presunto tentativo di rovesciare il Ministero della Magia (HP OdF).
Sempre nel 1996, la fenice accorsa in aiuto di Albus Silente durante lo scontro avvenuto al Ministero della Magia, in quell’occasione gli ha addirittura salvato la vita ingoiando al volo un Anatema che Uccide destinato al suo padrone. (HP OdF).

Ovviamente, Fanny non è morta a causa della maledizione senza perdono che ha inghiottito, bensì, è arsa per poi rinascere dalle proprie ceneri, giovane e forte come sempre.

In seguito all'assassinio del suo padrone, Fanny è scomparsa, dopo aver cantato la sua tristezza sulla tomba di Albus Silente (HP PM).


Torna in cima

Nota link



Fanny ha donato due piume della sua coda che sono servite a creare l’anima magica delle bacchette di Harry Potter e del suo peggior nemico, Lord Voldemort. E’ per questo motivo che, quando nel 1995 le due bacchette si sono scontrate, si è generato il fenomeno del Prior Incantato (HP CdF).


Torna in cima

Possibili approfondimenti link



Fanny, la fenice del Professor Silente, ha avuto un ruolo primario nei primi quattro libri di Harry Potter. Con il quinto libro intitolato "Harry Potter e l'Ordine della Fenice", diventa interessante fare delle ipotesi sul passato di Fanny.

E' diffusa la credenza che nella storia di JK Rowling, Fanny fosse la fenice di Godric Grifondoro, quando Grifondoro era vivo:

Fanny ha colori scarlatti e dorati, i colori della Casa di Grifondoro. La bacchetta di Harry Potter contiene una delle piume di Fanny nel suo nucleo e delle scintille rosse e oro escono dall'estremità della sua bacchetta la prima volta che la sventola. (HP PF 5)

Fanny vive nell'ufficio di Silente con il Cappello Parlante e la spada che sappiamo una volta apparteneva a Grifondoro. Il gran numero di elementi presenti in questo ufficio che erano appartenuti a Grifondoro suggerisce anche che l'ufficio di Silente era una volta l'ufficio di Grifondoro stesso. Questa teoria è ulteriormente supportata dal batacchio a forma di grifone sul porta dell'ufficio di Silente. (HP CdS 11)
In Animali Fantastici, Newt Scamandro afferma che "la fenice guadagna un punteggio di XXXX, non perché sia una creatura aggressiva, ma perché pochissimi maghi sono riusciti a addomesticarla " (p. 32). Godric Grifondoro e Silente sono descritti come maghi estremamente potenti, quindi si può pensare che se Silente è uno dei pochi maghi in grado di addomesticare una fenice, Grifondoro era probabilmente un altro di questi.

In Animali Fantastici, Scamandro ci dice anche che la "fenice vive per moltissimo tempo in quanto può rigenerarsi, infiammandosi quando il suo corpo comincia a cedere e risorge dalle ceneri come un pulcino" (p. 32). Poiché le fenici possono resuscitare dalle ceneri dei loro corpi anziani, Fanny avrebbe potuto essere viva fin dai tempi di Grifondoro. Inoltre, il basilisco è sopravvissuto sin dai tempi di Salazar Serpeverde (fino alla fine della Camera dei Segreti, ovviamente!).

Nella leggenda, il grifone viene creduto "l'avversario di serpenti e basilischi, entrambi considerati l'incarnazione dei demoni satanici". Questo potrebbe essere un collegamento tra Fanny di Grifondoro e il basilisco di Serpeverde, e forse un indizio per una lotta possibile del bene contro male tra Grifondoro e Serpeverde 1.000 anni prima della nascita di Harry Potter.
Inoltre, Fanny aiuta Harry a sconfiggere il Basilisco nella Camera dei Segreti e il canto della fenice rinforza Harry sia nella Camera e sia nel cimitero nel Harry Potter e il Calice di Fuoco. Il fatto che il coraggio di Harry aumenti in seguito ad aver visto Fanny e ad averla sentita cantare, è coerente con quello che Scamandro ci dice in Animali Fantastici: "la canzone della Fenice è magica; è nota per la capacità di aumentare il coraggio dei puri di cuore e di colpire la paura nei cuori deli impuri" (p. 32) .


Quindi, se accettiamo la premessa che Fanny era una volta la fenice di Godric Grifondoro, si solleva l' interessante questione su chi potrebbe aver posseduto Fanny tra la morte di Grifondoro e quando Silente l'ha trovata. Nel libro di David Colbert, "I magici mondi di Harry Potter", egli descrive la Druidessa Cliodna (una delle famose streghe sulle figurine delle cioccorane) come proprietaria di "tre uccelli incantati che guariscono i malati" (p. 185).
Dal momento che "le lacrime di fenice hanno potenti proprietà curative" (AF), Cliodna potrebbe essere stata la proprietaria provvisoria di Fanny!





Fanny è presente 57 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

3 immagini nella Galleria Fotografica di HarryWeb.net raffigurano Fanny
Guardale Ora





Info
Stai guardando TID 141
(EID 125 - REV 3 By Charlotte_Mills)
September 27, 2017

R0 R1 R2 R3

34337 visualizzazioni

Modifica