Flamel, Nicolas

    Pagina Catalogata come Maghi Famosi

Tabella Riassuntiva
I Pensieri di J.K. Rowling

Nicolas Flamel Harry Potter - PotterPedia.it

Mago Famoso
Denominazione Nicolas Flamel
Figurina Cioccorane102



Nicolas Flamel (Pontoise, 28 settembre 1326 – Parigi, 22 Marzo 1418 o apparentemente per la saga ancora in vita), scrivano e copista dell'Università di Parigi, fu un celebre alchimista francese del XV secolo.

La sua vita non è un mito: la sua casa a Parigi, costruita nel 1407, è ancora in piedi e si trova al numero 51 di rue de Montmorency (III arrondissement di Parigi), dove ora c'è un ristorante. Le sue imprese, tuttavia, sono materia da leggenda.

Si suppone che Flamel sia stato il più completo fra gli alchimisti europei. Le leggende narrano che riuscì a perseguire due magici traguardi dell'alchimia, quelli che sono ritenuti gli obiettivi principali di questa pseudoscienza: creò la pietra filosofale, in grado di trasformare il piombo in oro, e assieme a sua moglie Perenelle ottenne l'immortalità.

Si suppone che Flamel abbia ricevuto da uno straniero un libro misterioso, scritto da un antico personaggio noto come Abramo L'Ebreo. Il libro era pieno di parole cabalistiche in greco ed ebraico. Flamel dedicò la sua vita al tentativo di comprendere il testo di questi segreti perduti. Viaggiò per le università in Andalusia per consultare le massime autorità ebraiche e musulmane. In Spagna incontrò un misterioso maestro che gli insegnò l'arte di comprendere il suo manoscritto.

Dopo il suo ritorno dalla Spagna, Flamel fu in grado di diventare ricco: la conoscenza che ricavò durante i suoi viaggi lo resero un maestro dell'arte alchemica. Flamel diventò un filantropo, donando ospedali e chiese grazie ai ricavi provenienti dal suo lavoro alchemico. Flamel fece sì che degli arcani simboli alchemici venissero scolpiti sulla sua lapide, attualmente conservata all'Hotel de Cluny di Parigi. La sua tomba è vuota; alcuni dicono che fu saccheggiata da persone in cerca dei suoi segreti alchemici.

D'altra parte, se Flamel ha di fatto raggiunto il segreto dell'immortalità, la sua tomba vuota può avere altra spiegazione.

Torna in cima





I Pensieri di J.K. Rowling link


(Esclusivo di Pottermore)



« Nicolas Flamel è realmente esistito. Ho letto di lui attorno ai vent'anni, quando mi sono imbattuta in una delle tante versioni della storia della sua vita, in cui si diceva che avesse acquistato un misterioso libro intitolato Il libro di Abramo l'ebreo, pieno di simboli strani che Flamel aveva riconosciuto come nozioni di alchimia. Sempre secondo la storia, Flamel dedicò in seguito tutta la vita alla produzione della Pietra Filosofale.
Il vero Flamel era un ricco uomo d'affari e un noto filantropo. A Parigi ci sono strade intitolate a lui e alla moglie Perenelle.
Diversi mesi dopo aver cominciato a scrivere la Pietra Filosofale, ricordo di aver fatto un sogno su Flamel molto dettagliato ed eccezionalmente vivido: come un dipinto rinascimentale che avesse preso vita. Flamel mi guidava attraverso il suo caotico laboratorio immerso in una luce dorata, e mi mostrava esattamente come produrre la Pietra (mi piacerebbe ricordarmi come si fa). »





Nicolas Flamel è presente 14 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

Cronologia


circa 1326
Nasce Nicolas Flamel.
L'anno è basato sul fatto che, in PF, un libro che parla di Nicholas Flamel riferisce che lo stesso ha celebrato il suo 665 compleanno l'anno precedente (PF1, 13). Questa informazione ci viene però fornita da un "enorme vecchio libro", quindi non possiamo essere pienamente certi della sua attendibilità.





Ultimi Articoli Correlati

Il vero Nicolas Flamel 2007-03-28 20:05:34
Curiosità su Nicolas Flamel 2006-12-29 12:46:00
Info
Stai guardando TID 601
(EID 6 - REV 5 By Jane_Casterwill)
September 27, 2017

R0 R1 R2 R3 R4 R5

13026 visualizzazioni

Modifica