Il numero sei

(anche The Number Six by Michele L. Worley)
    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Proveniente da ricerca Vuoi%questo%per%i%tuoi%figli - Vedi alternative

La Pietra Filosofale
La Camera dei Segreti
Il Calice di Fuoco
L'Ordine della Fenice
Il Principe Mezzosangue
Lost in Translation
Nota alla traduzione

«Sei o sette?» - Ron chiede a Harry (HP OdF20)


Siccome ho notato che alcuni numeri ricorrono molto frequentemente nella saga, quindi, dopo essermi occupo del “sette”, che di certo è il più menzionato, ora ho stilato un elenco di frasi in cui è contenuto il “sei”, oppure dei numeri che lo contengono (sedici, vetisei, trentasei eccetera).

Torna in cima





La Pietra Filosofale link



«Trentasei» disse volgendosi a guardare il padre e la madre. «Due
meno dell'anno scorso» (HP PF2).

In quel momento, squillò il telefono e zia Petunia andò a rispondere mentre Harry e zio Vernon rimasero a guardare Dudleyné scartare la bicicletta da corsa, una cinepresa, un aeroplano telecomandato, sedici nuovi videogiochi e un videoregistratore (HP PF2).

La mattina dopo, la sveglia, che era stata riparata, suonò alle sei (HP PF3).

Nessuno disse una parola mentre il gigante si dava da fare, ma non appena ebbe fatto scivolare dall'attizzatoio le prime sei salsicce, grasse, succulente e leggermente abbrustolite, Dudley diede segni di irrequietezza (HP PF4).

«Rubeus! Rubeus Hagrid! Che piacere rivederti! Quercia, sedici pollici, piuttosto flessibile; non era così? » (HP PF5)

Il Capitolo Sei del primo libro si intitola Il binario 9 e tre quarti ed introduce personaggi chiave come la famiglia Weasley, Hermione Granger, inoltre, in esso e accennato un dettaglio chiave che, in seguito, permetterà di identificare Nicols Flamel.

«Io sono il sesto della nostra famiglia a frequentare Hogwarts. Puoi ben dire che mi tocca essere all'altezza di un sacco di aspettative. Bill e Charlie hanno già finito... » (HP PF6)

«Be', non puoi mica pretendere che se ne rimanga lì tutto il giorno» disse Ron. «Tornerà. No! Ho trovato un'altra Morgana, e ne ho già sei... La vuoi tu? Puoi cominciare a fare la raccolta» (HP PF6).

Serpeverde ha vinto la coppa per sei anni di fila! Il Barone Sanguinario sta diventando a dir poco insopportabile... ehm... sarebbe il fantasma di Serpeverde’. (HP PF7)

Neville si stava sollevando in aria come un turacciolo esploso da una bottiglia... tre metri... sei metri... (HP PF9) [MM]

Era lì, perfettamente immobile, tutti e sei gli occhi fissi su di loro, e Harry capì che l'unica ragione per cui non erano ancora morti era che la loro improvvisa comparsa lo aveva colto di sorpresa (HP PF9)

Quando, come di consueto, i volatili invasero la Sala Grande, l'attenzione generale fu attratta immediatamente da un pacco lungo e sottile, trasportato da sei grossi barbagianni. (HP PF10)

«Non è una vecchia scopa qualunque» disse, «è una Nimbus Duemila. Cosa dicevi tu, Malfoy, che a casa hai una Comet Duecentosessanta?’
Ron sorrise a Harry. «Le Comet fanno un sacco di scena, ma non sono certo al livello delle Nimbus». (HP PF10)

Harry non aveva violato nessuna regola e Lee Jordan stava ancora annunciando a squarciagola il risultato: il Grifondoro aveva vinto per centosettanta a sessanta. (HP PF11)

Nel corso dei secoli si è parlato molto della Pietra Filosofale, ma l'unica che esista attualmente appartiene a Nicolas Flamel, noto alchimista e appassionato di opera lirica. Flamel, che l'anno scorso ha festeggiato il suo seicentosessantacinquesimo compleanno, conduce una vita tranquilla nel Devon insieme alla moglie, Peronella, che ha seicentocinquantotto anni. (HP PF13)

«E ci credo che non trovavamo Flamel in quella Rassegna dei recenti sviluppi della magia» aggiunse Ron. «Se ha seicentosessantacinque anni, non è poi tanto recente! Voi che ne dite? » (HP PF13)

«Ma noi non abbiamo seicento anni come Flamel» le ricordò Ron. «E comunque, si può sapere a che cosa ti serve fare il ripasso, visto che sai già tutto? » (HP PF14)

«Ora, se ho ben capito» proseguì, «deve essere assegnata la coppa
del dormitorio, e la classifica è questa: al quarto posto Grifondoro, con trecentododici punti; terzo Tassorosso con trecentocinquantadue punti; secondo Corvonero, con quattrocentoventisei punti e primo Serpeverde, con quattrocentosettantadue». (HP PF17)

Torna in cima

La Camera dei Segreti link



… e soprattutto il Quidditch, lo sport più popolare nel mondo dei maghi (sei alti pali alle porte, quattro palle volanti e quattordici giocatori a cavallo di un manico di scopa). (HP CdS1)

Saltò a pie' pari gli ultimi sei gradini, atterrò come un gatto sul tappeto dell'ingresso e si guardò intorno in cerca dell'elfo. (HP CdS2)

«Lo vedi? Non sono molto intelligenti» disse George afferrandone cinque o sei alla volta. «Quando capiscono che si sta facendo la disinfestazione escono tutti fuori per guardare. Ormai dovrebbero avere imparato a starsene fermi». (HP CdS3)

Dopo uno spuntino veloce, di soli cinque o sei panini al prosciutto a testa, si infilarono i giubbotti; mamma Weasley prese un vaso da fiori sulla men-sola del camino e ci guardò dentro. (HP CdS4)

Harry non capiva in che modo otto persone, sei grossi bauli, due gufi e un topo potessero entrare in una piccola Ford Anglia. Ma naturalmente non aveva fatto i conti con le modifiche speciali apportate dal signor Weasley. (HP CdS5)

«…sei o sette Babbani in tutto. Sbaglio o tuo padre lavora nell'Ufficio per l'Uso Improprio dei Manufatti dei Babbani?» chiese alzando lo sguardo su Ron con un sorriso ancor più maligno. (HP CdS5)

«Fred e George devono aver fatto volare quella macchina almeno cinque o sei volte e nessun Babbano li ha mai visti, a loro». Inghiottì e dette un altro grosso morso al tramezzino. «Ma perché non siamo riusciti a passare attraverso la barriera?» (HP CdS5)

Il Capitolo Sei del secondo libro si intitola Gilderoy Allock.

«Appunto» disse Baston. Era un ragazzo del sesto anno, alto e tarchiato, e in quel momento lo sguardo gli brillava di un folle entusiasmo. (HP CdS7)

Niente sembrava emozionarlo di più del chiedergli sei o sette volte al giorno: «Tutto bene, Harry?» e del sentirsi rispondere da lui un laconico ed esasperato «Ciao, Colin». (HP CdS7) [MM]

E da dietro ai sei possenti personaggi che fronteggiavano la squadra dei Grifondoro ne comparve un settimo: era un ragazzo più mingherlino e il suo viso pallido e appuntito era illuminato da un sorriso gongolante. Era Draco Malfoy. (HP CdS7)

«Lo so» disse Allock. «Sei mesi di seguito in cima alle classifiche dei best-seller! Ho polverizzato ogni record!» (HP CdS7)

«Ti prego, mi mancano soltanto sei centìmetri...» (HP CdS9) [MM]

«I Serpeverde sono in vantaggio per sessanta a zero». (HP CdS10)

«Stavamo sei metri sopra di lei, cercando di evitare che l'altro massacrasse Harry» disse George tutto arrabbiato. (HP CdS10) [MM]

«Buon San Valentino!» esclamò Allock. «E il mio grazie alle quarantasei persone che mi hanno mandato una cartolina di auguri! Sì, mi sono pre-so la libertà di farvi una piccola sorpresa... e non finisce qui!» (HP CdS13)

Ti prego, Hermione, dimmi che non sei tra quei quarantasei!» disse Ron quando ebbero lasciato la Sala Grande per la prima ora di lezione. (HP CdS13) [MMM]

Piton gli aveva assegnato tanti di quei compiti che si sarebbero ritrovati al sesto anno senza averli ancora finiti. (HP CdS13)

Entrò un ragazzo di circa sedici anni, togliendosi il cappello a punta. (HP CdS13)

«D'ora in avanti, tutti gli studenti rientreranno nelle sale comuni entro le sei di sera. (HP CdS14)

In quei giorni, dato che dalle sei di sera in poi gli studenti non potevano andare da nessun'altra parte, la sala comune dei Grifondoro era sempre molto affollata. (HP CdS15)

La luce si posò su una gigantesca pelle di serpente di un vivido color verde fiele che giaceva arrotolata e vuota sul pavimento. La creatura che l'aveva abbandonata doveva essere lunga almeno sei metri. (HP CdS15)

Tom Riddle aveva studiato a Hogwarts cinquant'anni prima, eppure eccolo lì, avvolto in un'aura misteriosa e opalescente: non poteva avere più di sedici anni. (HP CdS17)

Decisi allora di lasciare un diario che conservasse tra le sue pagine la memoria di quel che io ero a sedici anni; (HP CdS17)

«Riddle lo ha scritto quando aveva sedici anni». (HP CdS18)

Il Prigioniero di Azkaban

=

La piccola e rotondetta signora Weasley, l'alto signor Weasley, sempre più stempiato, sei figli e una figlia, tutti quanti (anche se dall'immagine in bianco e nero non si ve-deva) forniti di capelli rosso fiamma. (HP PdA1)

Dentro non c'erano i sedili; al loro posto, una mezza dozzina di letti, vicini ai finestrini chiusi da tende. (HP PdA3)

Nel Capitolo Sei del terzo libro, intitolato “Artigli e foglie di tè” si incontra per la prima volta la professoressa Cooman, che predice indicibili sciagure a Harry, il quale, fissato da tutti quanti, come se temessero che potesse stramazzare morto a terra da un momento all’altro, si siede imbarazzato in fondo all’aula della #.Minerva Mcgranitt!Mcgranitt.# e ascolta a stento, infine, durante la lezione di Cura delle Creature Magiche Fierobecco insultato da Malfoy lo aggredisce, ferendolo lievemente, e ciò innesca la serie di eventi che porteranno alla condanna del povero ppogrifo.
Anche in questo caso, quindi, si può affermare che il sesto capito abbia un ruolo centrale sia all’interno del libro sia per l’intera vicenda di Harry Potter.

«Grazie, cara. Ah, fra l'altro, quella cosa che temi... succederà venerdì sedici ottobre». (HP PdA6)

«Il sedici ottobre! 'Quella cosa che temi succederà il sedici ottobre!' Vi ricordate? Aveva ragione, aveva ragione!» (HP PdA8)

C'era una sorta di quieta disperazione nella sua voce quando si rivolse ai sei compagni di squadra negli spogliatoi gelidi ai confini del campo di Quidditch già immerso nelle tenebre. (HP PdA8) [MM]

Quando salirono nell'affollata sala comune, scoprirono che Fred e George avevano fatto scoppiare una mezza dozzina di Caccabombe in un attacco di allegria da fine trimestre. (HP PdA11)

Con le lezioni Anti-Dissennatore di Lupin, che da sole erano più faticose di sei allenamenti di Quidditch, Harry aveva solo una sera la settimana per fare i compiti. (HP PdA12) [MM]

«D'altra parte, cavalca una Comet Duecentosessanta, che sarà semplicemente ridicola vicino alla Firebolt». (HP PdA13) [MM]

Harry puntò verso l'alto la Firebolt e presto fu a oltre sessanta metri. (HP PdA13) [MM]

E Angelina segnò. Sessanta a dieci. (HP PdA13) [MM]

Madama Bumb fischiò, Harry si voltò a mezz'aria e vide sei macchie scarlatte che puntavano su di lui. Un attimo dopo, tutta la squadra lo ab-bracciava così forte che quasi lo fece cadere dalla scopa. (HP PdA13) [MM]

Cari Harry e Ron, cosa ne dite di venire a prendere il tè da me oggi pomeriggio verso le sei? (HP PdA14) [MM]

E così alle sei del pomeriggio Harry e Ron uscirono dalla Torre dei Grifondoro, superarono di corsa i troll della sorveglianza e scesero nella Sala d'Ingresso. (HP PdA14) [MM]

E poi lo vide. Il Boccino brillava sei metri più in alto. (HP PdA15) [MM]

«È di Hagrid» disse Harry aprendo la busta. «L'appello di Fierobecco... è il sei». (HP PdA16) [MM]

«Quando l'ho stanato, ha urlato che avevo tradito Lily e James, per farsi sentire da tutta la strada. Poi, prima che potessi scagliargli una maledizione, ha fatto saltare la strada tenendo la bacchetta dietro la schiena, ha ucciso tutti nel raggio di sei metri ed è filato via nelle fogne insieme agli altri topi...» (HP PdA19) [MM]

«Sirius Black ha dimostrato di essere capace di uccidere a sedici anni» borbottò. «Non se l'è dimenticato, Preside, vero? Non ha dimenticato che una volta ha tentato di uccidere me?» (HP PdA21) [MM]

«È stato stabilito dal Comitato per la Soppressione delle Creature Peri-colose che l'esecuzione dell'ippogrifo Fierobecco, d'ora in poi definito il condannato, abbia luogo il sei giugno al calar del sole...» (HP PdA21) [MM]

«Ci resteranno non più di sessanta secondi» disse Harry. (HP PdA21) [MM]

Torna in cima

Il Calice di Fuoco link



Nel Capitolo Sei del quarto libro, intitolato “La Passaporta”, oltre a scoprire che maghi e streghe usano questi oggetti stregati che sembrano comuni cose senza valore ma che, in realtà hanno il potere di trasportare chiunque le tocchi in luoghi remoti. In questo caso le Passaporte vengono allestite per raggiungere il luogo dove si disputerà la Coppa del Mondo di Quidditch. E’ in questa occasione si incontra per la prima volta Amos Diggory, il padre ci Cedric, che si mostra molto orgoglioso del figlio, il quale una volta aveva battuto il famoso Harry Potter in una partita di Quidditch

«Ci abbiamo messo sei mesi a inventarle!» urlò Fred mentre sua madre le gettava via. (HP CdF6) [MM]

Proprio in quel momento, alle sue spalle, un gruppo di maghi del Ministero dall'aria tesa scattarono in direzione di un fuoco indubbiamente magico che spediva scintille violette a sei metri d'altezza. (HP CdF7) [MM]

Il tabellone lampeggiava 'BULGARIA: CENTOSESSANTA, IRLAN-DA: CENTOSETTANTA' oltre la folla, che non poteva aver capito che
cos'era successo. (HP CdF8) [MM]

«Arthur ha cercato di farsi prestare delle auto del Ministero per noi» sussurrò a Harry mentre si trovavano nel giardino lavato dalla pioggia a guardare i tassisti che caricavano sei pesanti bauli di Hogwarts nei portabagagli. (HP CdF11) [MM]

Harry alzò la testa: sei metri più su, a mezz'aria, Pix il Poltergeist, un omino con il berretto coperto di campanelle e il papillon arancione, prendeva la mira con la faccia maligna deformata dalla concentrazione. (HP CdF11) [MM]

I due giorni successivi trascorsero senza gravi incidenti, a parte il fatto che Neville fuse il suo sesto calderone a Pozioni. (HP CdF14) [MM]

«Sono quasi le sei» disse Ron, consultando l'orologio e poi guardando giù per il viale che portava ai cancelli principali. (HP CdF15) [MM]

«Laggiù!» urlò uno del sesto anno, puntando l'indice verso la Foresta. (HP CdF15) [MM]

Parecchie ragazze del sesto anno si stavano frugando freneticamente in tasca mentre camminavano («Oh, non ci posso credere, non ho nemmeno una penna», «Credi che mi firmerà il cappello col rossetto?») (HP CdF16) [MM]

«Sappiamo tutti che il professor Moody considera sprecata la mattina, se non scopre sei complotti per ucciderlo prima dell'ora di pranzo» disse Karkaroff ad alta voce. (HP CdF17) [MM]

Harry vide addirittura le stesse ragazze del sesto anno che avevano smaniato per l'autografo di Krum supplicare Cedric di firmare le loro borse, un giorno a pranzo. (18)

Una foto di Harry occupava gran parte della prima pagina; l'articolo (che continuava alle pagine due, sei e sette) era tutto su Harry, i nomi dei campioni di Beauxbatons e Durmstrang (scritti sbagliati) erano stati infilati nell'ultima riga dell'articolo, e Cedric non era stato nemmeno citato. (HP CdF19)

«C'è un modo, Harry. Non farti tentare da uno Schiantesimo: i draghi sono forti e hanno una magia troppo potente per essere abbattuti così. Servono una mezza dozzina di maghi insieme per sopraffare un drago...» (HP CdF19)

Quando Harry giunse ai piedi della scalinata di marmo, Cedric era in cima, con un gruppo di amici del sesto anno. (HP CdF20) [MM]

Ron gironzolò dietro gli scaffali per un po', osservò Krum, discusse bisbigliando con Harry se era il caso di chiedergli l'autografo: ma poi si rese conto che sei o sette ragazze erano appostate nel corridoio lì dietro, intente a discutere la stessa identica cosa, e il suo entusiasmo svanì. (HP CdF21)

«Al mio papà ci si è spezzato il cuore quando è andata via. Un piccoletto, era mio papà. A sei anni riuscivo a tirarlo su e metterlo in cima alla credenza se mi sgridava. Lo facevo ridere tanto...» (HP CdF22) [MM]

«Sapevo che non poteva essere un gigante puro, perché sono alti sei metri. Ma sinceramente, tutta questa agitazione per i giganti... Non possono essere tutti terribili... è lo stesso tipo di pregiudizio che la gente nutre nei confronti dei Lupi Mannari... è solo fanatismo, no?» (HP CdF24) [MM]

Harry lo afferrò, e la Mappa del Malandrino gli sfuggì di mano e cadde giù per sei gradini, dove, sprofondato com'era nello scalino fino al ginocchio, non poteva arrivare a prenderla. (HP CdF25) [MM]

«Se solo avessimo già fatto Trasfigurazione umana! Ma non credo che si faccia prima del sesto anno, e può finire malissimo se non sai quello che fai...» (HP CdF26) [MM]

All'improvviso, parecchie robuste mani grigie lo afferrarono. Una mezza dozzina di tritoni lo stavano allontanando da Hermione: agitavano le teste verdecrinite e ridevano. (HP CdF26)

Una mezza dozzina di elfi si avvicinarono di corsa, disgustati: uno di loro raccolse la bottiglia, gli altri coprirono Winky con un'ampia tovaglia a quadretti e ne rimboccarono bene i capi, nascondendola alla vista. (HP CdF28) [MM]

«Adesso Winky ne butta giù sei bottiglie al giorno» sussurrò Dobby a Harry. (HP CdF28) [MM]

Immediatamente ne emerse una sagoma, una ragazzina robusta e torva sui sedici anni, che prese a girare lentamente, i piedi ancora dentro la sostanza. (HP CdF30) [MM]

«Ha fatto un patto con lui. Ci ho messo sei mesi a scovarlo, e Crouch lo lascerà andare se otterrà nuovi nomi a sufficienza. Sentiamo quello che ha da dire, dico io, e poi ributtiamolo subito in pasto ai Dissennatori». (HP CdF30) [MM]

Una siepe alta sei metri correva per tutto il suo perimetro. C'era un'apertura proprio davanti a loro: l'ingresso dell'enorme labirinto. (HP CdF31) [MM]

Il corpo di Cedric era disteso a sei metri di distanza. Un po' più in là, lucente nell'oscurità, giaceva la Coppa Tremaghi. (HP CdF32) [MM]

«E qui abbiamo sei Mangiamorte assenti... tre morti per servirmi. Uno troppo vile per fare ritorno... la pagherà. Uno che credo mi abbia lasciato per sempre... verrà ucciso, naturalmente... e uno, il mio servo più fedele, che è già rientrato al mio servizio». (HP CdF32) [MM]

Harry guardò attonito Silente infilare la terza, la quarta, la quinta e la sesta chiave nelle rispettive serrature, riaprendo ogni volta il baule che rivelava ogni volta un contenuto diverso. (HP CdF35) [MM]

Torna in cima

L'Ordine della Fenice link



«E io che cavalco ancora una Comet Duecentosessanta» disse Tonks in-vidiosa. (HP OdF3)

«Voglio una visione a trecentosessanta gradi per il viaggio di ritorno». (HP OdF3)

Il Capitolo Sei del quinto libro si intitola “La Nobile e Antichissima Casata dei Black”. Al momento dell'insediamento dell'Ordine della Fenice, al numero 12 di Grimmauld Place, la casa è pesantemente infestata da parassiti e strane creature magiche tra cui un Molliccio: per questo ci vorranno alcuni giorni di lavori e pulizia prima che possa tornare normalmente abitabile. Al suo interno risiede anche un vecchio e paranoico elfo domestico di nome Kreacher, costretto a obbedire agli ordini del suo padrone Sirius Black: nonostante ciò, l’elfo prova un certo odio nei suoi confronti e per questo continua a insultarlo di nascosto. E’ in questo capito che Sirius mostra a Harry l’albero genealogico della Nobile e Antichissima Casata, da cui alcuni ritratti, fra cui il suo, sono stati cancellati. Un dettaglio rilevante è che la casa è protetta grazie all'Incanto Fidelius, uno speciale incantesimo che la rende introvabile per tutti tranne che per il "Custode Segreto" Albus Silente: ovviamente, è permesso l’ingresso a chiunque il Custode ne riveli l’ubicazione.

«No, no, sono sicuro che funziona» rispose il signor Weasley, reggendo il ricevitore sopra la testa e guardando il disco. «Vediamo... sei...» e fece il numero, «due... quattro... ancora quattro... e ancora due...» (HP OdF7) [MM]

«Sesto Livello, Ufficio del Trasporto Magico, comprendente l'Autorità della Metropolvere, il Controllo Regolativo delle Scope, l'Ufficio Passa-porta e il Centro Esami di Materializzazione». (HP OdF7) [MM]

La signora Weasley tornò da Diagon Alley verso le sei, carica di libri, con un lungo pacco avvolto in carta spessa che Ron le tolse di mano con un gemito di desiderio. (HP OdF9) [MM]

«...da zero a settanta in dieci secondi, non male, vero? Se pensate che la Comet Duecentonovanta fa solo da zero a sessanta, e col vento in coda, secondo Quale Manico di Scopa...» (HP OdF9) [MM]

Sfogliò il resto della rivista e lesse qua e là: l'accusa ai Tutshill Tornados di star vincendo il Campionato di Quidditch grazie a una combinazione di ricatti, manomissione illegale di scope e torture; un'intervista a un mago che sosteneva di essere volato sulla luna con una Tornado Sei e di aver riportato come prova un sacco pieno di rane lunari; e un articolo sulle antiche rune che almeno spiegava perché Luna prima stesse leggendo Il Cavillo alla rovescia. (HP OdF10) [MM]

«Il signor Gazza, il custode, mi ha chiesto, per quella che mi riferisce essere la quattrocentosessantaduesima volta, di ricordarvi che la magia non è permessa nei corridoi tra le classi, così come un certo numero di altre cose, che si possono controllare sulla lista completa ora appesa alla porta del suo ufficio…» (HP OdF10) [MM]

«Tengo per loro da quando avevo sei anni» rispose Cho con freddezza. (HP OdF12) [MM]

Il cielo diventava più scuro e Harry dubitò di riuscire a vedere la sesta e la settima prova. (HP OdF13)

Podmore, che si è rifiutato di parlare in propria difesa, è stato condannato per entrambe le accuse e dovrà scontare sei mesi ad Azkaban. (HP OdF14) [MM]

«Sei falci» disse. (HP OdF16) [MM]

«Non voglio parlare» singhiozzò, «di sedici anni di fedele servizio... a quanto pare sono passati inosservati... ma non mi farò insultare, questo no!» (HP OdF17) [MM]

Era sul sesto gradino quando, con un alto suono lamentoso simile a un clacson, gli scalini si fusero insieme a formare un lungo, liscio scivolo di pietra. (HP OdF17) [MM]

«Non sono utili?» obiettò Ron, piccato. «Hermione, hanno già tirato su ventisei galeoni». (HP OdF17) [MM]

«Cosa? Ah... Ah, sì, certo. La terza notte dopo la morte di Karkus siamo usciti dalla nostra caverna e siamo tornati giù nella valle, con gli occhi bene aperti per i Mangiamorte. Abbiamo girato un paio di caverne, niente... e poi, tipo alla sesta, abbiamo trovato tre giganti nascosti». (HP OdF20) [MM]

«Lo facevano sicuro, se potevano» disse Hagrid, «ma erano feriti di brutto, tutti e tre; la banda di Golgomath li aveva pestati fino a farli sveni-re; loro si erano svegliati ed erano strisciati nel primo nascondiglio. A ogni modo, uno di loro capiva un po' la nostra lingua e ha tradotto e non l'hanno presa troppo male. Perciò siamo tornati a trovare i feriti... mi sa che a un certo punto ne avevamo convinti sei o sette». (HP OdF20)

«Sei o sette?» Ron s'infervorò. «Be', niente male... verranno qui a combattere Tu-Sai-Chi insieme a noi?» (HP OdF20)

Levò la bacchetta mentre parlava e cinque o sei bottiglie arrivarono in volo dalla dispensa, scivolarono sul tavolo sparpagliando i resti della cena di Sirius e si fermarono con grazia davanti a ognuno di loro. (HP OdF23) [MM]

Cercando con tutte le forze di non pensare a come avrebbero reagito i Dursley trovandolo sulla soglia di casa sei mesi prima del previsto, andò verso il suo baule, chiuse il coperchio, poi si guardò meccanicamente intorno in cerca di Edvige prima di ricordare che era ancora a Hogwarts... (HP OdF23) [MM]

«Ti aspetto lunedì alle sei del pomeriggio, Potter. Nel mio ufficio. Se qualcuno te lo chiede, stai prendendo ripetizioni di Pozioni. Nessuno che ti abbia visto durante le mie lezioni potrebbe dubitare che ne hai bisogno». (HP OdF24) [MM]

«Oh, ma perché non glielo dici?» bisbigliò Piton. «O temi forse che potrebbe non prendere molto sul serio il consiglio di uno che sta nascosto da sei mesi in casa di sua madre?» (HP OdF24) [MM]

«Lunedì sera alle sei, Potter». (HP OdF24) [MM]

I sei ragazzi risalirono il viale scivoloso verso il castello, trascinando i bauli. Hermione parlava già di sferruzzare altri berretti da elfo prima di andare a dormire. (HP OdF24) [MM]

«Ho cambiato idea» borbottò Ron, rialzandosi da terra per la sesta volta. (HP OdF24) [MM]

«Dubito che potesse dire 'Ehi, scusate tutti quanti, Silente mi aveva avvertito che poteva succedere, le guardie di Azkaban si sono unite a Lord Voldemort'... smettila di piagnucolare, Ron... 'e ora i peggiori complici di Voldemort sono evasi'. Insomma, ha passato gli ultimi sei mesi a dire a tutti che tu e Silente siete due bugiardi, no?» (HP OdF25) [MM]

«È da quando aveva sei anni che entra di nascosto nel vostro capanno delle scope in giardino e le usa quando non ci siete» rivelò Hermione da dietro una traballante pila di libri di Antiche Rune. (HP OdF26) [MM]

«Lei non p-può!» ululò la Cooman, con le lacrime che scendevano sotto le lenti enormi. «Lei non p-può licenziarmi! Sono q-qui da sedici anni! H-Hogwarts è la mia c-casa!» (HP OdF27) [MM]

«È vero, Preside» disse con un sorriso dolciastro, «ma ormai sono passati quasi sei mesi dall'entrata in vigore del Decreto Didattico Numero Ventiquattro.
Se la prima riunione non era illegale, tutte le successive lo sono state senz'altro». (HP OdF27) [MM]

Ron era rimasto sbigottito scoprendo che mancavano solo sei settimane agli esami. (HP OdF29) [MM]

«Allora, Potter, scopo di questo colloquio è discutere di quale carriera desideri intraprendere, e aiutarti a decidere le materie da seguire nel sesto e settimo anno» disse la professoressa McGranitt. (HP OdF29)

Harry e Ron furono molto tentati dall'Elisir Cerebro di Baruffio offerto loro da Eddie Carmichael, uno studente del sesto anno di Corvonero, che gli attribuiva tutto il merito dei nove 'Eccezionale' ottenuti al G.U.F.O. l'estate precedente, e ne offriva un'intera pinta per soli dodici galeoni. (HP OdF30) [MM]

«E invece è proprio così» disse Hermione con fermezza. «Grop è alto quasi cinque metri, si diverte a sradicare pini di sei, e mi conosce...» sbuffò, «come Hermy». (HP OdF30) [MM]

«Credo che siamo in sei, veramente» osservò calma Luna. (HP OdF33) [MM]

Harry si voltò: almeno sei o sette Thestral avanzavano fra gli alberi, le grandi ali coriacee chiuse e strette accanto al corpo, gli occhi lucenti nell'oscurità. Ormai non aveva più scuse. (HP OdF33)

«Il più vicino al ricevitore faccia il numero sei due quattro quattro due!» gridò. (HP OdF34) [MM]

Quella stanza, illuminata da una luce fioca, era più grande dell'altra e anch'essa rettangolare, però il centro era concavo e formava una cavità rocciosa profonda poco più di sei metri. (HP OdF35) [MM]

Harry tornò dietro la fontana dorata proprio mentre il controincantesimo di Bellatrix colpiva la testa del mago, che volò via e atterrò sei metri più in là, scavando lunghi solchi nel pavimento di legno. (HP OdF36) [MM]

Voltarono tutti e sei la testa. La professoressa Umbridge, che occupava un letto di fronte a loro, teneva lo sguardo fisso al soffitto. (HP OdF38)

Facendo due conti è significativo notare che, soprattutto nel quinto libro, il sei ricorre più volte nello schieramento delle forze della luce:
- sei persone fanno colazione al numero 12 di Grimmauld Place (HP OdF7);
- sei, incluso Harry, sono degli appartenenti all’Esercito di Silente che, cavalcando altrettanti Thestral, si recano al Ministero della Magia (HP OdF33);
- sei sono i membri dell’Ordine della Fenice, incluso Silente, a partecipare alla Battaglia dell’Ufficio Misteri (HP OdF35);
- sei appartenenti all’Esercito di Silente, escluso Harry, lo aiutano ad affrontare Malfoysull’Espresso di Hogwarts alla fine del suo quinto anno (HP OdF).

Torna in cima

Il Principe Mezzosangue link



«Non direi» rispose Piton, «anche se il Signore Oscuro è soddisfatto che io non abbia mai abbandonato il mio posto: avevo sedici anni di informazioni su Silente da riferirgli quando è tornato, un dono ben più utile dei tuoi interminabili ricordi di quanto fosse sgradevole Azkaban ». (HP PM2) [MM]

«Forse sei in disaccordo con il Signore Oscuro, forse credi che Silente non se ne sarebbe accorto se mi fossi unito ai Mangiamorte per combattere l’Ordine della Fenice? E… perdonami… parli di rischi… hai affrontato sei ragazzini, no?» (HP PM2) [MM]

«E’ perché ha sedici anni e non ha idea di quello che lo aspetta! Perché, Severus? Perché mio figlio? E’ troppo pericoloso! E’ una vendetta per l’errore di Lucius, lo so!» (HP PM2) [MM]

6. Se il Marchio Nero appare sopra un’abitazione o un altro edificio, NON ENTRATE, ma contattate immediatamente l’Ufficio Auror. (HP PM3)

«A Beauxbatons» disse Fleur in tono soddisfatto, «fasciamo tutto diverso. Io ponso che è melio. Fasciamo gli exami dopo sei anni di studio, invece che scinque, e poi…» (HP PM5) [MM]

Il Capitolo Sei del sesto libro si intitola “La deviazione di Draco” ed è essenziale per più di una ragione. Innanzitutto, in esso, si tengono alla Tana i festeggiamenti per il sedicesimo compleanno di Harry e, proprio in quell’occasione, Remus Lupin, seppur di sfuggita, nomina per la prima volta Regulus Black, che solo in seguito si scoprirà che ha avuto un ruolo di primissimo piano nella ricerca del Medaglione di Serpeverde. Inoltre è proprio nel Capitolo Sei che Harry, Ron e Hermione seguono Draco Malfoy fino al negozio Magie Sinister che si trova a Notturn Alley, dove si trova uno dei due l’Armadi Svanitori che avranno un ruolo topico nello sviluppo di tutta la vicenda.

E con grande dispiacere della signora Weasley, i festeggiamenti per il sedicesimo compleanno di Harry furono funestati dagli spaventosi eventi comunicati da Remus Lupin, scarno e cupo, con i capelli castani abbondantemente striati di grigio e gli abiti più strappati e rattoppati che mai. (HP PM6) [MM]

«Vietata la vendita ai minori di sedici anni». (HP PM6) [MM]

«Sedici Galeoni!» (HP PM6) [MM]

«Malfoy? Ha sedici anni, Harry! Credi che Tu-Sai-Chi permetterebbe a Malfoy di unirsi a loro?». (HP PM7) [MM]

«E tu credi di poter fare qualcosa per lui? » gli chiese Zabini pungente. «A sedici e senza nemmeno aver preso il diploma?» (HP PM7)

Dopo due ore, molte proteste e parecchie crisi di nervi, una delle quali comportò la distruzione di una Comet Duecentosessanta e parecchi denti rotti, Harry aveva trovato i tre Cacciatori (HP PM11) [MM]

«Ma innanzitutto no, Harry, non sette Horcrux: sei. La settima parte della sua anima, per quanto mutilata, risiede nel suo corpo rigenerato… » (HP PM23)

«Petrificus Totalus!» urlo di nuovo Harry, arretrando e agitando la bacchetta; sei o sette si afflosciarono ma molti altri continuarono ad avanzare. (HP PM26)

Ritornarono nella sala comune, vuota ad eccezione di sei studenti del settimo anno, (HP PM9)

Torna in cima

Lost in Translation link



Per qualche misteriosa ragione, Marcus Flint (in italiano Marcus Flitt), che nella versione originale frequenta il sesto anno, nella traduzione italiana retrocede al quinto,

“Now, I want a nice fair game, all of you,” she said, once they were all gathered around her. Harry noticed that she seemed to be speaking particularly to the Slytherin Captain, Marcus Flint, a sixth year. - PS11


Mi raccomando a tutti, voglio una partita senza scorrettezze’
disse una volta che le due squadre furono riunite intorno a lei.
Harry notò che sembrava rivolgersi in modo speciale al capitano dei
Serpeverde, Marcus Flitt, un alunno del quinto anno. - HP PF11



Nella versione originale Nick-Quasi-Senza-Testa alleggia “sixty inches” (sessanta pollici) da terra che in italiano sono divenuti 150 centimetri, ossia “un metro e mezzo”. Non si capisce perché, nei libri in alcuni casi, come per ciò che riguarda la lunghezza delle bacchette, che come tutti sappiamo si misurano in pollici e non in centimetri, sono mantenute le unità di misura inglesi e in altri, come questo, invece, no.

It was Nearly Headless Nick, no longer pearly-white and transparent, but black and smoky, floating immobile and horizontal, six inches off the floor. - CS11


Era Nick-Quasi-Senza-Testa, non più del suo colore bianco perlaceo e trasparente ma nero e fumoso, che galleggiava immobile e orizzontale a un metro e mezzo da terra. - HP CdS11


Anche nel sesto libro, con la traduzione italiana si “perde” un sei: infatti, mentre nell’originale è precisato che gli studenti che avrebbero compiuto i diciasette anni frequentavano il sesto anno, nel testo italiano quel dettaglio è omesso.

And so the following weekend, Ron joined Hermione and the rest of the sixth years who would turn seventeen in time to take the test in a fortnight. - HBP21


E così il fine settimana seguente, Ron si unì a Hermione e agli altri studenti che avrebbero compiuto i diciassette anni in tempo per fare l’esame di lì a quindici giorni. - HP PM21


Torna in cima

Nota alla traduzione link



Le frasi indicate con [MM]] non sono presenti nel testo originale e sono state aggiunte dall’editor originale Maya Mondlicht





Il numero sei è presente 1 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora





Info
Stai guardando TID 5137
(EID 46 - REV 2 By Charlotte_Mills)
August 10, 2017

R0 R1 R2

43400 visualizzazioni

Modifica