Karkaroff, Igor

    Pagina Catalogata come Personaggi dei libri - Adulti

Tabella Riassuntiva
Biografia
Aspetto fisico
Curiosità
Etimologia del nome

Igor Karkaroff è stato Preside dell’Istituto di magia di Durmstrang nonché un ex Mangiamorte.

Igor Karkaroff Harry Potter - PotterPedia.it



Personaggio
Nome Igor Karkaroff
Nome Igor Karkaroff
Data Nascita 1964
Data Morte tra il 24 ed il 31 Luglio 1996
Stato di sangue Purosangue o Mezzosangue
Occupazione Preside dell’Istituto di Durmstrang
Presente dei libri HP4 – HP6 – HP7




Beauxbatons e Durmstrang – Harry Potter e il calice di Fuoco- J.K.Rowling - Karkaroff aveva una voce leziosa, untuosa; quando entrò nel fascio di luce che dilagava dal portone del castello, videro che era alto e sottile come Silente, ma i suoi capelli bianchi erano corti, e il pizzetto (che finiva con un piccolo ricciolo) non riusciva a nascondere del tutto il mento debole. Quando raggiunse Silente, gli strinse la mano tra le sue.


Torna in cima





Biografia link



Igor Karkaroff nacque nel 1964 presumibilmente non in Inghilterra in quanto non frequentò Hogwarts durante l’adolescenza. Una volta divenuto un mago a tutti gli effetti, divenne un Mangiamorte, seguendo la causa di Voldemort, conoscendo ovviamente anche Severus Piton, di poco più grande di lui. Karkaroff aveva il compito di aiutare Antonin Dolohov a torturare Babbani ed i non sostenitori di Lord Voldemort con la Maledizione Cruciatus durante la Prima Guerra Magica. Alla fine fu catturato dall'Auror Alastor Moody e trascorse un breve periodo nella prigione dei maghi Azkaban.

Poco dopo la prima caduta dell’Oscuro Signore, Karkaroff apparve davanti al Tribunale della Legge Magica, offrendo informazioni in cambio di clemenza per se stesso, tradendo i suoi ex compagni Mangiamorte. Sosteneva di aver provato un grande rimorso per i crimini commessi e nominò Dolohov, Evan Rosier, Travers, Mulciber e Piton.
Divenne sempre più disperato quando gli fu rivelato che questi nomi erano quasi tutti inutili in quanto i Mangiamorte che aveva menzionava erano già stati catturati, uccisi o, nel caso di Piton, avevano cambiato schieramento prima della caduta di Voldemort. Tuttavia, Karkaroff riuscì a soddisfare il Consiglio citando Augustus Rookwood, che lavorava come spia presso il Dipartimento dei Misteri. Al termine di quell’incontro venne comunque rimandato ad Azkaban per una revisione del suo caso.

Ad un certo punto, dopo il suo rilascio da Azkaban, Karkaroff divenne Preside dell'Istituto Durmstrang. Durante il periodo in cui era a capo della scuola, il professor Karkaroff è stato visto, sia dagli studenti che dai genitori di essi, come privo di principi ed egoistico, causando il ritiro di molti studenti da Durmstrang in quanto incoraggiava un ambiente dominato dalla paura e dall'intimidazione. La scuola divenne anche famosa per il suo insegnamento dettagliato delle Arti Oscure; tuttavia, è possibile che questa reputazione sia esistita già prima.

Nell'anno scolastico 1994-1995, il Torneo Tremaghi si tenne, dopo molti anni, nella scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ed ovviamente Karkaroff fu tenuto a partecipare per supervisionare i suoi studenti e preparare il campione di Durmstrang per il torneo, oltre ad essere uno dei cinque giudici della competizione magica. Dal momento del suo arrivo a Hogwarts, il mago palesò la sua preferenza e convinzione che il campione del suo Istituto sarebbe stato il giocatore di Quidditch Viktor Krum.
La sera in cui il Calide di Fuoco decretò i campioni delle scuola (nominando anche Harry Potter tra loro) sia Karkaroff che Madame Maxime, la direttrice dell’Accademia Magica di Beauxbatons, dimostrarono la loro indignazione per il fatto che Hogwarts godesse di ben due campioni invece di uno come solitamente accadeva, dovendo tuttavia accettare il contratto magico stipulato dall’oggetto.

Durate tutto l’arco del Torneo Tremaghi, Karkaroff diede voti inferiori rispetto alle prove tenute da Harry Potter favorendo apertamente il suo campione rispetto agli altri. Il preside di Durmstrang cercò sempre di evitare la presenza di Moody, professore di Difesa Contro le Arti Oscure ad Hogwarts a causa del loro comune passato ma verso la metà dell'anno scolastico, le azioni di Karkaroff divennero sempre più sospettose.


La storia del Principe - Harry Potter e i Doni della Morte - J.K.Rowling - «Anche il Marchio di Karkaroff sta diventando scuro. è terrorizzato, teme una vendetta; sai quanto ha collaborato col Ministero dopo la caduta del Signore Oscuro». Piton guardò di sghembo il profilo irregolare di Silente. «Karkaroff vuole fuggire se il Marchio si accende.»


Allo Yule Ball e di nuovo dopo una lezione di Pozioni, cercò in tutti i modi di parlare con il Professor Piton su una questione segreta che altri non era che l’inscurimento del Marchio Nero che portava sull’avambraccio sinistro.
Inoltre, insultò spietatamente Albus Silente quando Bartemius Crouch Senior (giudice della competizione) sotto l’effetto degli strascichi della Maledizione Imperius, attaccò Krum nell’ombra, per poi sputare ai piedi del Preside di Hogwarts. Quel comportamento causò l’ira del guardiacaccia Rubeus Hagrid, ferventemente leale a Silente, che lo sollevò per la gola, schiantandolo contro un albero ed urlandogli di scusarsi immediatamente con Silente, tuttavia il Preside di Hogwarts ordinò a Hagrid di lasciarlo andare.

La notte del 24 giugno 1995, si tenne la Terza Prova del Torneo che segnò il ritorno di Lord Voldemort. Karkaroff sentendo la crescente forza del suo Padrone fuggì lontano da Hogwarts lasciando la guida della sua scuola, il mago aveva paura di ritornare a servire Voldemort perché aveva tradito troppi suoi servitori durante la sua caduta. (HP CF 35)

Nonostante nessuno se lo aspettasse, Karkaroff riuscì a restare in vita per un anno intero, fuggendo verso parti sconosciute, anche se un possibile contributo a ciò, fu il fatto che Voldemort stava cercando di mantenere un basso profilo a causa della negazione del Ministero.
Inevitabilmente, tuttavia, Karkaroff fu rintracciato in una baracca nel nord ed ucciso dai Mangiamorte, che fecero apparire nel cielo il Marchio Nero. (HP PM 6)


Torna in cima

Aspetto fisico link



Karkaroff è descritto come un mago alto e magro quanto Albus Silente, ma con un contegno spensieratamente allegro, mentre il suo sorriso non raggiungeva gli occhi, che erano blu e rimasero freddi e immobili. Questo lo rendeva leggermente inquietante. Il suo mento non era completamente coperto dal pizzetto, che finiva con un piccolo ricciolo. I denti erano gialli e gli piaceva vestirsi con eleganti pellicce d'argento. Come tutti i Mangiamorte, portava il segno oscuro sul suo avambraccio interno sinistro. (HP CF)


Torna in cima

Curiosità link



Karkaroff sembrò disapprovare la relazione di Krum con Hermione Granger, nata Babbana.


Torna in cima

Etimologia del nome link



Igor è un nome notoriamente slavo derivato dallo scandinavo Ingvar, che significa "protetto da Ing" dea norrena della fertilità. "Kark" significa "l'instabile" in turco, "ar" significa "sono" mentre "off" è un suffisso comune nei cognomi russi che significa "appartenere a"; quindi il nome completo può significare ""l'instabile appartiene a Igor". Inoltre, in diverse lingue slave “kar "è una parola onomatopeica, che rappresenta i suoni dei corvi.





Igor Karkaroff è presente 3 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

Cronologia


1980
Igor Karkaroff e Dolohov vengono catturati e mandati ad Azkaban
1995 (5 Marzo)
Karkaroff irrompe durante la lezione di Pozioni, preoccupato del suo avambraccio





Info
Stai guardando TID 2214
(EID 114 - REV 2 By Kribja_Armstrong)
February 17, 2018

R0 R1 R2

17326 visualizzazioni

Modifica