La Banca dei Maghi

(anche Wizard Banking by Carlos Velasco Medina)
    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Testo tradotto (italiano)
Testo originale (inglese)

Torna in cima





Testo tradotto (italiano) link



La banca nel Medioevo (che è il mondo di base in cui i maghi vivono) era nella sua infanzia. La sua ragione principale per l'esistenza era quella di garantire la sicurezza, per un prezzo (hanno preso alcuni dei vostri soldi per tenerli al sicuro). Questo potrebbe ancora essere il modo di base del settore bancario nel mondo magico, per tutto quello che sappiamo, che non incoraggiava le persone a mettere i loro soldi alla Gringotts (perché questo è importante sarà visto alla fine).

D'altra parte, possiamo anche supporre che la Gringott funziona come una banca moderna. Ancora presenta parecchi problemi: sembra che abbia un solo edificio (Sirius ha dovuto andare a Diagon Alley per ottenere i soldi per acquistare la scopa di Harry) e anche supponendo che fosse perché lui era a Londra, è una situazione molto scomoda (e in più pericoloso, in quanto lui era perseguitato dalla giustizia e da tutti). Allo stesso modo, non esiste un bancomat, quindi Harry doveva prendere soldi per tutto l'anno a Hogwarts e i Weasley dovevano andare a Londra per ottenere i loro soldi.

Ora la parte interessante: i salari. Non vi è alcuna indicazione su come le persone vengono pagate nel mondo magico, ma recentemente ho avuto la sensazione che non vengano pagati mensilmente attraverso il conto bancario, ma (come era la norma nel Medioevo), settimanalmente e “a mano ", o addirittura quotidianamente.

Ok, adesso probabilmente vi ho annoiato a morte con il mio sproloquio, ma stiamo arrivando alla spiegazione. Supponendo che la mia teoria della banca sia corretta, si può dedurre che la maggior parte delle famiglie di maghi (specialmente quelle, come i Weasley, che vivono lontano dalle Gringott), prendono i loro soldi alla banca solo quando iniziano ad accumularsi, in quanto non è ne facile ne veloce farlo regolarmente. Sappiamo che i soldi nel caso dei Weasley non si accumulano, quindi hanno molto poco in banca. La famiglia deve risparmiare durante tutto l'anno per avere abbastanza da pagare per i materiali degli studenti, e usano la maggior parte di questi soldi quando vanno a Diagon Alley. Quando arrivano, prendo tutto quello che c’è e lo aggiungono al resto che hanno portato da casa. Quindi, la fortuna dei Weasleys non è un galeone e un mucchietto di zellini, ma un po' di più e, semplicemente non lo hanno portato in banca (perché ciò significava guidare fino a Londra o usare la polvere volante che è anche costosa), quando possono nascondere quel poco che Arthur guadagna al Ministero della Magia (speriamo in qualche luogo sicuri dai gemelli).




Torna in cima

Testo originale (inglese) link



Banking in the middle ages (which is the basic world in which wizards live) was in its infancy. Its primary reason for existence was to provide safe-keeping, for a price (they took some of your money in exchange for keeping it safe). This could still be the basic mode of banking in the wizarding world, for all we know, which would not encourage people to keep their money in Gringotts (why this is important will be seen at the end).

On the other hand, we can also assume that Gringotts works like a modern bank. It still presents quite a lot of problems: it seems it only has one building (Sirius had to go to Diagon Alley to get money to purchase Harry's broom), and even assuming it was because his vault was in London, it's a very ackward situation (and more than a bit dangerous, him being persecuted by justice and all). On the same lines, there is no such thing as an ATM, thus Harry had to take money for the whole year at Hogwarts, and the Weasleys had to go to London to get their money.

Now for the interesting part: wages. There is no indication about how people are paid in the wizarding world, but I've lately had the feeling that you're not paid monthly into your bank account, but (as was the norm in the middle ages), weekly and "on hand", or even daily.

OK, by now I've probably bored you to death with my ramblings, but we're getting to the explanation. Assuming my bank theory is correct, it can be deduced that most wizard families (especially the ones, like the Weasleys, who live far from their Gringotts vaults) only take their money to the bank when it's starting to pile up, since it is by no means easy or fast to do it regularly. We know that the money in the Weasleys' case does not pile up, so they have very little in the bank. The family must save during the whole year to have enough to pay for the students's materials, and they carry most of that money with them when they go to Diagon Alley. When they arrive, they get whatever is in the vault and put it with the rest they've carried from home. So, the Weasleys' fortune in CS4 is not one galleon and some loose change, it's quite a bit more, but they just didn't take it to the bank (because that means driving all the way to London, or using Floo powder which is also expensive), when they can just hide what little Arthur gets from the Ministry of Magic (hopefully someplace safe from the twins).





La Banca dei Maghi è presente 7 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora





Info
Stai guardando TID 5093
(EID 46 - REV 1 By Marina_Lightwood)
August 4, 2017

R0 R1

3455 visualizzazioni

Modifica