Lupin, Remus

(anche Remus John Lupin)
    Pagina Catalogata come Personaggi dei libri - Staff di Hogwarts

Tabella Riassuntiva
Biografia
Il morso
Infanzia
Scuola
L'Ordine della Fenice
La pozione Antilupo
Il ritorno a Hogwarts
Matrimonio
Genitore
Morte
Pensieri di J.K. Rowling
Anagramma

Remus Lupin Harry Potter - PotterPedia.it

Personaggio
Nome Remus John Lupin
Data Nascita10 marzo 1960
Data Morte02 maggio 1998
Sessomaschile
Stato civilesposato con Ninfadora Tonks
Occhinocciola chiaro
Capellibrizzolati
Casa Grifondoro
Stato di sangue Mezzosangue
Presente nei libriHP3 – HP4 – HP5 – HP6 – HP7
MateriaDIFESA CONTRO LE ARTI OSCURE (settembre 1993 – giugno 1994 )
PredecessoreGilderoy Allock
SuccessoreAlastor Moody


Torna in cima





Biografia link



Remus Lupin era figlio unico del mago Lyall Lupin e di sua moglie, la Babbana Hope Howell.

Lyall Lupin era un giovane molto intelligente e piuttosto timido che, all’età di trent’anni, divenne un’autorità riconosciuta in tutto il mondo per le sue conoscenze sulle Apparizioni di Spiriti Non-Umani. Questa categoria comprende Poltergeist, Mollicci e tutte le altre strane creature che, sebbene a volte abbiano caratteristiche di fantasma per aspetto e comportamento, non sono mai state realmente vive e rimangono quindi ancora un mistero anche per il mondo magico.

Durante un viaggio di ricerca nel profondo della foresta gallese, nella quale si pensava si nascondesse un Molliccio particolarmente malvagio, Lyall si imbatte nella sua futura moglie. Hope Howell, una bella ragazza Babbana che lavorava in un ufficio di assicurazioni a Cardiff, stava facendo un’imprudente passeggiata in quella che credeva essere un’innocua foresta. La presenza di Mollicci e Poltergeist può essere avvertita e Hope, di grande immaginazione e sensibile, inizia a convincersi che qualcosa la sta guardando dal buio dietro agli alberi. Alla fine, la sua immaginazione diventa così fervida che il Molliccio assume una forma: quella di un uomo grosso e dall’aspetto sgradevole, che avanza minacciosamente verso di lei emettendo un ringhio e allungando le braccia nell’oscurità. Sentendo le urla della ragazza, il giovane Lyall la raggiunge di corsa tra gli alberi, riducendo l’apparizione a un fungo di campo con un solo colpo della sua bacchetta. Hope, terrorizzata e in stato confusionale, pensa solo al fatto che lui ha allontanato il suo ipotetico aggressore e quindi le prime parole che Lyall le rivolge - “va tutto bene, era solo un Molliccio” - non sortiscono alcun effetto su di lei. Dopo aver notato quanto è bella, Lyall sceglie saggiamente di non parlare più del Molliccio, ma si mostra invece d’accordo nel sostenere che l’uomo era veramente grosso e spaventoso e che l’unica cosa giusta da fare è accompagnare Hope a casa per proteggerla.

La giovane coppia si innamora e nemmeno quando, alcuni mesi dopo, Lyall ammette con imbarazzo che Hope non è mai stata realmente in pericolo, la passione che lei nutre nei suoi confronti diminuisce. Per la gioia di Lyall, Hope accetta la sua proposta di matrimonio e si getta con entusiasmo a capofitto nei preparativi, che si concludono con una torta decorata con un grande Molliccio.

Il primo e unico figlio di Lyall e Hope, Remus John, nasce dopo un anno di matrimonio. Si tratta di un bambino felice e in salute che ben presto mostra i primi segni di magia, portando entrambi i genitori a immaginare che avrebbe seguito le orme di suo padre, frequentando a tempo debito la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Torna in cima

Il morso link


Quando Remus ha quattro anni, il livello di attività di Magia Nera nel Paese continua a crescere. Mentre pochi presagiscono cosa si nasconde dietro agli attacchi e agli avvistamenti, la prima ascesa al potere di Lord Voldemort si sta avvicinando e i Mangiamorte reclutano ogni genere di creatura Oscura invitandola a unirsi a loro per far cadere il Ministero della Magia. Il Ministero convoca quindi le autorità specializzate in creature Oscure – anche quelle meno pericolose come Mollicci e Poltergeist – per cercare di capire e contenere la minaccia. Lyall Lupin è tra quelli a cui viene chiesto di unirsi al Dipartimento per la Regolamentazione e il Controllo delle Creature Magiche, un invito che accetta con piacere. Accade quindi che Lyall si trova faccia a faccia con un Lupo Mannaro di nome Fenrir Greyback, che era stato condotto al Dipartimento per essere interrogato sulla morte di due bambini Babbani.

Il Registro dei Lupi Mannari non era mai stato tenuto aggiornato. I Lupi Mannari si sentivano così respinti dalla società dei maghi che di solito tendevano a evitare il contatto con altre persone, vivendo in “branchi” auto-gestiti e cercando di fare il possibile per evitare di essere registrati. Greyback, che il Ministero non sapeva essere un Lupo Mannaro, sostiene di essere niente meno che un senzatetto Babbano, di sentirsi estremamente sorpreso dal trovarsi in una stanza piena di maghi e di essere rimasto inorridito dal racconto dei due poveri bambini morti.

Gli abiti sudici di Greyback e il fatto che non abbia con sé una bacchetta sono sufficienti a persuadere due membri del comitato di indagine, oberati di lavoro e ignoranti, che stia dicendo la verità, ma Lyall Lupin non si lascia ingannare così facilmente. Riconosce infatti alcuni caratteri indicativi nell’aspetto e nel comportamento di Greyback e consiglia al comitato di tenere l’uomo sotto custodia fino alla prossima luna piena, che avrebbe avuto luogo solo ventiquattr’ore più tardi.

Greyback rimane seduto in silenzio mentre Lyall viene deriso dai suoi colleghi membri del comitato (“Lyall, continua a occuparti dei Mollicci gallesi, perché questo è ciò che sai fare tu”). A Lyall, che di solito era un uomo molto pacato, inizia a montare la rabbia, arrivando a descrivere i Lupi Mannari come “senz’anima, cattivi e bramosi solo di morte”. Il comitato ordina a Lyall di lasciare la stanza, mentre il capo del comitato si scusa con il senzatetto Babbano e Greyback viene rilasciato.

Il mago che scorta Greyback fuori dalla stanza degli interrogatori avrebbe dovuto effettuare un Incantesimo di Memoria su di lui, in modo che dimenticasse di essere stato all’interno del Ministero, ma prima che possa farlo, viene sopraffatto da Greyback e da altri due complici che si erano nascosti nell’ingresso. I tre Lupi Mannari fuggono poi via.

Greyback non perde tempo nel comunicare ai suoi amici il modo in cui Lyall Lupin li ha descritti. La loro vendetta sul mago che aveva detto che i Lupi mannari non meritano altro che la morte è rapida e terribile.

Poco prima del quinto compleanno di Remus Lupin, mentre il bambino dorme tranquillo nel suo letto, Fenrir Greyback forza la finestra della sua camera e lo attacca. Lyall raggiunge la stanza appena in tempo per salvare la vita al figlio, cacciando fuori di casa Greyback con una serie di potenti incantesimi. Tuttavia, da quel momento in poi Remus sarà un Lupo Mannaro completamente sviluppato.

Lyall Lupin non riuscì mai a perdonarsi per le parole che aveva detto di fronte a Greyback durante l’interrogatorio: “senz’anima, cattivi e bramosi solo di morte”. Aveva ripetuto a pappagallo quella che era l’idea dei Lupi Mannari che tutti avevano nella sua comunità. Suo figlio era ora come era sempre stato, adorabile e intelligente, con eccezione dei terribili giorni di luna piena quando era costretto a vivere una straziante trasformazione diventando un pericolo per chiunque gli fosse vicino. Per molti anni, Lyall tenne nascosta a suo figlio la verità riguardo all’attacco, compresa l’identità del suo aggressore, temendo una vendetta da parte di Remus.

Torna in cima

Infanzia link


Lyall fa il possibile per trovare una cura, ma nessuna pozione o incantesimo riesce ad aiutare suo figlio. A partire da quel giorno, la vita dell’intera famiglia viene sopraffatta dalla necessità di nascondere la condizione di Remus. Più volte sono costretti a spostarsi di paese in città, lasciando alle spalle tutto non appena iniziano a circolare le prime voci sullo strano comportamento del ragazzo. Streghe e maghi amici notano infatti che Remus impallidisce con l’avvicinarsi della luna nuova, senza parlare del fatto che scompare una volta al mese. Remus non ha il permesso di giocare con altri bambini, per non rischiare che si lasci sfuggire la verità sulla sua condizione. Di conseguenza, nonostante il grande amore dei suoi genitori, Remus è un ragazzo molto solo.

Quando Remus era piccolo, tenerlo isolato durante la sua trasformazione non era difficile: una stanza chiusa a chiave e molti incantesimi di silenzio erano di solito sufficienti. Tuttavia, insieme a lui crebbe anche la sua condizione di lupo, al punto che quando arrivò ad avere dieci anni era in grado di abbattere porte e distruggere finestre. Furono necessari incantesimi ancora più potenti per contenerlo e sia Hope sia Lyall invecchiarono nella preoccupazione e nella paura. Adoravano il proprio figlio ma sapevano che la loro comunità – già preoccupata per la crescente attività Oscura che li circondava – non avrebbe accettato un Lupo Mannaro fuori controllo. Le speranze che una volta avevano nutrito per il figlio si erano infrante e Lyall decide di iniziare a educare Remus a casa, convinto che non sarebbe mai stato nella condizione di poter frequentare una scuola.

Poco prima dell’undicesimo compleanno di Remus nientemeno che Albus Silente, Preside della Scuola di Hogwarts, si presenta senza invito alla porta di Lupin. Sconvolti e spaventati, Lyall e Hope provano a impedirgli di entrare ma in qualche modo, cinque minuti più tardi, Silente siede davanti al camino, a mangiare frittelle e a giocare a Gobbiglie con Remus.

Silente informa i Lupin di essere a conoscenza di quanto accaduto a loro figlio. Greyback si era vantato di quanto aveva fatto e Silente era venuto a saperlo attraverso le sue spie infiltrate tra le creature Oscure. Tuttavia, Silente dice loro che non vede il motivo per cui Remus non possa frequentare la scuola e descrive quindi la soluzione a cui ha pensato per dare al ragazzo un luogo sicuro e protetto dove vivere le proprie trasformazioni. A causa dei diffusi pregiudizi che circolano sui Lupi Mannari, Silente è d’accordo che per il bene di Remus sia meglio non far sapere in giro della sua condizione. Una volta al mese, il ragazzo si sarebbe spostato in una sicura e comoda casa costruita nel villaggio di Hogsmeade, protetta da numerosi incantesimi e raggiungibile solo attraverso un passaggio sotterraneo che partiva dal comprensorio di Hogwarts, dove avrebbe potuto trasformarsi in pace.

La gioia di Remus fu qualcosa di indescrivibile. Era il sogno della sua vita poter incontrare altri bambini e avere, per la prima volta, amici e compagni.

Torna in cima

Scuola link


Smistato nella casa di Grifondoro, Remus Lupin diventa presto amico di due ragazzi allegri, sicuri di sé e ribelli, James Potter e Sirius Black. Questi vennero attratti dal tranquillo umorismo di Remus e da una gentilezza che in lui apprezzavano, anche se loro non l’avevano quasi mai avuta. Remus, sempre amico dei più deboli, si rivela essere molto gentile nei confronti di Peter Minus, un ragazzo basso e piuttosto ottuso della casa di Grifondoro, che James e Sirius non avrebbero mai degnato di attenzioni se non fossero stati convinti da Remus. Ben presto i quattro diventano inseparabili.

Remus ha il ruolo di coscienza del gruppo, ma qualche volta questa coscienza compie degli errori. Remus non approva l’inarrestabile prepotenza degli amici nei confronti di Severus Piton, ma vuole così bene a James e Sirius ed è loro così grato per averlo accettato nel gruppo che non sempre li riprende come sa che dovrebbe invece fare.

Inevitabilmente, i suoi tre migliori amici diventano presto curiosi di sapere perché deve allontanarsi una volta al mese. Convinto dall’infanzia trascorsa in solitudine che i suoi amici lo avrebbero abbandonato se avessero scoperto che era un Lupo Mannaro, Remus elabora scuse sempre più complicate per giustificare le proprie assenze. James e Sirius scoprono la verità durante il secondo anno. Con sorpresa e gratitudine da parte di Remus, non solo rimangono suoi amici ma inventano un piano ingegnoso per alleviare il peso del suo isolamento mensile. Gli amici gli assegnano anche un soprannome che lo accompagnerà durante la sua intera permanenza a scuola: “Lunastorta”. Remus conclude la propria carriera scolastica ricoprendo il ruolo di Prefetto.

Torna in cima

L'Ordine della Fenice link


Quando arriva il momento per i quattro amici di lasciare la scuola, l’ascesa di Lord Voldemort è quasi completa. Una vera resistenza nei suoi confronti si concentra in un’organizzazione segreta chiamata Ordine della Fenice, a cui si uniscono tutti e quattro i ragazzi.

La morte di James Potter, insieme a sua moglie Lily, per mano di Lord Voldemort, rappresenta uno degli eventi più traumatici della vita già travagliata di Remus. I suoi amici avevano significato per lui molto più che per altre persone, dal momento che egli aveva da tempo accettato il fatto che quasi tutti lo avrebbero trattato come un intoccabile e che non avrebbe avuto la possibilità di sposarsi e avere figli. Ancora peggio, nell’arco di ventiquattro ore aveva perso altri due dei suoi migliori amici. Remus si trovava nel nord del Paese per svolgere un incarico che gli era stato assegnato dall’Ordine della Fenice quando aveva sentito la terribile notizia che uno dei suoi amici ne aveva ucciso un altro e che ora si trovava ad Azkaban, in quanto traditore dell’Ordine e degli stessi Lily e James.

La caduta di Voldemort, che fu fonte di una grande esultanza da parte del resto della comunità magica, segna l’inizio di un lungo periodo di solitudine e infelicità per Remus. Aveva perso i suoi tre più cari amici e, con lo scioglimento dell’Ordine, i suoi colleghi erano tornati a condurre le loro vite impegnate con le proprie famiglie. Sua madre era morta e mentre Lyall, suo padre, è sempre felice di vedere il proprio figlio, Remus si rifiuta di metterne a rischio la serena esistenza ritornando a vivere con lui.

Remus inizia quindi a vivere alla giornata, accettando lavori molto al di sotto del suo livello di abilità, sempre consapevole che dovrà lasciarli non appena la sua abitudine ad ammalarsi una volta al mese con l’arrivo della luna piena venga notata dai suoi colleghi.

Torna in cima

La pozione Antilupo link


Un’invenzione della comunità dei maghi dà a Remus una speranza: la scoperta della Pozione Antilupo. Sebbene questa pozione non risparmi a un Lupo Mannaro di perdere la propria forma umana una volta al mese, attenua i sintomi della trasformazione dando vita a quello che appare come un normale lupo assonnato. La più grande paura di Remus era sempre stata che potesse uccidere mentre era fuori di sé. Tuttavia, la Pozione Antilupo è complessa e gli ingredienti molto costosi. Remus non ha la possibilità di provarla senza dover ammettere di essere un Lupo Mannaro per cui continua la propria esistenza vagabondando in solitudine.

Torna in cima

Il ritorno a Hogwarts link


Ancora una volta, Albus Silente cambia il corso della vita di Remus Lupin quando lo rintraccia in una casetta diroccata e fatiscente dello Yorkshire. Felice di vedere il Preside, Remus rimane sbalordito quando Silente gli offre la cattedra di Difesa Contro le Arti Oscure. Si lascia persuadere ad accettare solo quando Silente gli rivela che avrà a sua disposizione una fornitura illimitata di Pozione Antilupo, per gentile concessione dell’insegnante di Pozioni, Severus Piton.

A Hogwarts, Remus si dimostra essere un ottimo insegnante, con una rara predisposizione per la sua materia e una profonda comprensione dei suoi studenti. Come era sempre stato, continua a essere attratto dai più sfortunati e sia Neville Paciock sia Harry Potter traggono beneficio dalla sua saggezza e bontà.

Tuttavia, anche un suo vecchio rivale lavora lì. Remus aveva sempre nutrito profondi sospetti nei confronti di uno dei suoi vecchi amici, un ragazzo molto schivo, ma non li aveva mai condivisi con nessuno a Hogwarts. Il suo disperato desiderio di appartenenza e di essere accettato lo avevano portato a non essere né coraggioso né onesto come invece avrebbe dovuto.

Una combinazione di sfortunate circostanze fa sì che Remus sia vittima di una delle sue trasformazioni in Lupo Mannaro all’interno dei territori della scuola. Il risentimento di Severus Piton nei suoi confronti, sentimento che non è mai diminuito nonostante la successiva gentilezza e il grande rispetto manifestati da Remus, portano Piton a svelare a tutti chi è in realtà il professore di Difesa Contro le Arti Oscure. Remus si sente quindi obbligato a dare le dimissioni e a lasciare ancora una volta Hogwarts.

Torna in cima

Matrimonio link


Quando Lord Voldemort sale nuovamente al potere, la vecchia resistenza si riunisce e ancora una volta Remus si ritrova a fare parte dell’Ordine della Fenice.

Questa volta, il gruppo comprende un Auror che era stato troppo giovane per appartenere all’Ordine durante la sua prima costituzione. Ninfadora Tonks, una maga intelligente, coraggiosa e con buffi capelli di colore rosa, è la protettrice di Alastor “Malocchio” Moody, il più tenace e brizzolato tra gli Auror.

Remus, molto spesso malinconico e solitario, si mostra prima incuriosito, poi incantato e dopo seriamente colpito dalla giovane maga. Non si era mai innamorato prima di allora. Se fosse stato un periodo di pace, Remus si sarebbe semplicemente spostato in un luogo diverso e avrebbe iniziato un nuovo lavoro, in modo da non dover sopportare il dolore di vedere Tonks innamorarsi di un affascinante giovane mago con ruolo di Auror, come già si immaginava che sarebbe accaduto. Invece, c’era la guerra. L’Ordine della Fenice aveva bisogno di entrambi e nessuno sapeva cosa sarebbe accaduto. Remus si sente quindi giustificato nel rimanere dove si trova, tenendo i propri sentimenti nascosti ma festeggiando segretamente con gioia ogni volta che viene accoppiato a Tonks in qualche missione notturna.

A Remus non era mai venuto in mente che Tonks avrebbe potuto ricambiare i suoi sentimenti perché era troppo abituato a considerarsi impuro e indegno. Una notte, mentre si trovano appostati fuori dalla casa di un noto Mangiamorte e dopo un anno di crescente calorosa amicizia, Tonks si lascia sfuggire un inutile commento su uno dei loro compagni dell’Ordine (“Certo che è ancora carino, vero? Anche dopo Azkaban…”). Senza riuscire a trattenersi, Remus le risponde in tono amaro che crede che lei sia innamorata del suo vecchio amico (“Lui conquista sempre le donne”). A quel punto, Tonks va improvvisamente su tutte le furie e gli risponde “Sapresti benissimo di chi mi sono innamorata, se non fossi troppo impegnato a sentirti dispiaciuto per te stesso per notarlo”.

La risposta immediata di Remus fu una gioia che non aveva mai provato prima, ma che si esaurisce quasi in un attimo sopraffatta da un senso di profondo dovere. Ha sempre saputo infatti che non avrebbe potuto sposarsi e correre il rischio di tramandare questa sua dolorosa e vergognosa condizione. Finge quindi di non capire le parole di Tonks, ma non riesce comunque a ingannarla. Più saggia di Remus, la donna è certa che lui la ama e che si rifiuta di ammetterlo per un qualche nobile ma sbagliato motivo. Da quel momento Remus comincia a evitare qualsiasi escursione insieme a lei, le rivolge la parola solo raramente e inizia a offrirsi volontario per le missioni più pericolose. Tonks diventa disperatamente infelice, convinta non solo che l’uomo che ama non voglia mai più trascorrere del tempo con lei, ma che preferirebbe andare incontro alla morte piuttosto che ammettere i propri sentimenti.

Remus e Tonks lottano entrambi contro Lord Voldemort e i suoi Mangiamorte nel Dipartimento dei Misteri, una battaglia che rende pubblica la notizia del ritorno di Voldemort. La perdita dell’ultimo dei suoi amici durante questa battaglia non allevia l’atteggiamento autodistruttivo sempre crescente in Remus. A Tonks non rimane altro che stare a guardare con grande disperazione Remus che si offre di diventare una spia per l’Ordine, accettando di andare a vivere con alcuni compagni Lupi Mannari per cercare di persuaderli a schierarsi dalla parte di Silente. Nel fare questo, Remus si espone a un possibile attacco da parte del Lupo Mannaro che aveva cambiato la sua vita per sempre: Fenrir Greyback.

Circa un anno dopo, Remus si trova faccia a faccia sia con Greyback sia con Tonks a Hogwarts, quando l’Ordine si scontra con i Mangiamorte all’interno del castello. Durante questa battaglia Remus perde un’altra persona che aveva amato: Albus Silente. Silente era stato adorato da ogni membro dell’Ordine della Fenice, ma per Remus aveva rappresentato quel tipo di gentilezza, tolleranza e comprensione che non aveva ricevuto da nessuno al mondo a parte i suoi genitori e i suoi tre migliori amici, ed era stato l’unico uomo ad avergli mai offerto un lavoro nella normale comunità dei maghi.

Il pomeriggio della sanguinosa battaglia, ispirato dalla dichiarazione di amore eterno che Fleur Delacour fece a Bill Weasley, che era stato selvaggiamente attaccato da Greyback, Tonks fa una coraggiosa dichiarazione pubblica rivelando i propri sentimenti per Remus, che è così costretto ad ammettere l’intensità dell’amore che prova per la donna. Nonostante i continui dubbi che si stia comportando da egoista, Remus sposa Tonks in segreto nel nord della Scozia, con alcuni testimoni selezionati nella locale taverna dei maghi. Remus continua a temere che il marchio che si porta dietro possa contagiare anche sua moglie e chiede quindi di non gridare ai quattro venti dello loro unione. Continua a vivere combattuto tra l’entusiasmo per aver sposato la donna dei suoi sogni e il terrore di ciò che questo potrebbe causare a entrambi.

Torna in cima

Genitore link


Dopo alcune settimane dal matrimonio, Remus si rende conto che Tonks è incinta e che tutte le paure che aveva sempre nutrito stanno riaffiorando. Remus è convinto di aver passato la propria infelice condizione a un bambino innocente e condannato Tonks alla stessa vita che era toccata a sua madre, costretta a cambiare sempre casa, incapace di stabilirsi in modo definitivo da qualche parte e con la preoccupazione continua di dover nascondere alla vista degli altri un figlio sempre più violento. Pieno di rimorsi e rimpianti, Remus fugge, lasciando Tonks incinta, e va a cercare Harry, offrendosi di accompagnarlo in una qualsiasi avventura, anche rischiosa.

Con grande stupore e dispiacere per Remus, il diciassettenne Harry non solo rifiuta l’offerta ma si arrabbia e lo insulta. Il ragazzo rinfaccia al suo ex insegnante che il suo è un comportamento egoista e irresponsabile. Remus risponde con un tono carico di insolita violenza e lascia furibondo la casa, per trovare rifugio in un angolo del Paiolo Magico, dove si siede a bere e fumare.

Tuttavia, dopo alcune ore di riflessione, Remus è costretto ad ammettere che il suo ex studente gli ha dato una preziosa lezione. Si rende infatti conto che James e Lily sono rimasti con Harry addirittura fino alla morte, così come i suoi stessi genitori, Lyall e Hope, hanno sacrificato la propria pace e sicurezza per tenere unita la famiglia. Amaramente imbarazzato, Remus lascia il locale e fa ritorno da sua moglie, alla quale chiede perdono e promette che, qualunque cosa accadrà, non la lascerà mai più. Durante il resto della gravidanza di Tonks, Remus rifiuta di svolgere missioni per l’Ordine della Fenice, considerando una priorità proteggere sua moglie e il bambino che porta in grembo.

Il figlio di Lupin, Ted (Teddy) Remus, prende il nome del suocero di Remus, morto di recente. Con estremo sollievo e gioia di entrambi i genitori, il bambino non mostra alcun segno di licantropia alla nascita, ma ha ereditato la capacità di sua madre di cambiare il proprio aspetto a piacere. La notte della nascita di Teddy, Remus lascia per poco tempo Tonks e suo figlio alle cure della suocera, per andare a cercare Harry per la prima volta dopo la pesante discussione che avevano avuto. In questa occasione, Remus chiede a Harry di diventare il padrino di Teddy, provando nient’altro che comprensione e gratitudine nei confronti della persona che lo ho rimandato a casa, dalla famiglia che gli ha dato la gioia più grande.

Torna in cima

Morte link


Remus e Tonks fanno ritorno a Hogwarts in occasione della battaglia finale contro Voldemort, lasciando il figlioletto alle cure della nonna. La coppia sa che se Voldemort dovesse vincere la battaglia, la loro famiglia verrebbe di certo eliminata: entrambi sono noti membri dell’Ordine della Fenice, Tonks è una donna “segnata” agli occhi di sua zia Mangiamorte, Bellatrix Lestrange, e il loro figlio è proprio l’antitesi di un purosangue, avendo diversi parenti Babbani e un Lupo Mannaro in famiglia.

Dopo essere sopravvissuto a numerosi scontri con i Mangiamorte ed essersi fatto strada con abilità e coraggio in molte situazioni difficili, Remus Lupin trova la sua fine per mano di Antonin Dolohov, uno dei Mangiamorte più devoto, sadico e da lungo tempo al servizio di Voldemort. Remus non è certo in ottime condizioni quando si unisce alla battaglia. I mesi di inattività, durante i quali aveva utilizzato principalmente incantesimi di mascheramento e protezione, avevano infatti ridotto le sue abilità nel duello e quando si era trovato davanti un nemico con le capacità di Dolohov, ben allenato dopo mesi di uccisioni e mutilazioni, i suoi riflessi si erano rivelati troppo lenti.

Remus Lupin è stato insignito postumo dell’Ordine di Merlino, Prima Classe, primo Lupo Mannaro nella storia a ricevere questo onore. L’esempio della sua vita e morte ha contribuito molto a modificare i pregiudizi sui Lupi Mannari. Non venne mai dimenticato da chi lo aveva conosciuto: un uomo coraggioso e gentile che ha sempre fatto del suo meglio in circostanze veramente difficili e che ha aiutato molte più persone di quante se ne fosse reso conto.

Torna in cima

Pensieri di J.K. Rowling link


« Remus Lupin è uno dei miei personaggi preferiti nell'intera serie di Harry Potter. Ho pianto ancora una volta mentre scrivevo questo testo, perché davvero ho sempre odiato doverlo far morire.

La licantropia di Lupin (cioè il suo essere un Lupo Mannaro) è una metafora per tutte quelle malattie che portano con sé uno stigma, come l'HIV e l'AIDS. Ogni tipo di superstizione sembra circondare le malattie che "nascono nel sangue", probabilmente a causa dei tabù che riguardano il sangue stesso. La comunità dei maghi è incline all'isterismo e ai pregiudizi come quella dei Babbani e il personaggio di Lupin mi ha dato la possibilità di esaminare questi atteggiamenti.

Il Patronus di Remus non viene mai mostrato nei libri di Harry Potter, nonostante sia proprio Lupin a insegnare a Harry la difficile e insolita arte di produrne uno. Si tratta infatti di un lupo, un lupo comune, e non un Lupo Mannaro. I lupi sono animali che si dedicano molto alla famiglia e non sono aggressivi, ma a Remus non piace la forma del suo Patronus perché gli ricorda costantemente la sua sofferenza. Tutto ciò che riguarda i lupi lo disgusta e spesso produce volontariamente un Patronus non-corporeo, soprattutto se gli altri lo stanno guardando. »


Torna in cima

Anagramma link


L'anagramma di Remus Lupin è "Primus Lune".

Primus deriva dal latino e può significare sia "primo" sia "istinto".
Lune è una parola francese che tradotta in italiano significa Luna.
Da ciò consegue che il nome del personaggio può significare "istinto della luna". I lupi mannari, infatti, si trasformano quando c'è la luna piena.
Inoltre, il nome "Remus" riporta a Romolo e Remo, i leggendari fondatori di Roma, allattati da una lupa, e la parola "Lupin" ricorda molto il latino "Lupus", che vuol dire lupo.





Remus Lupin è presente 14 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

11 immagini nella Galleria Fotografica di HarryWeb.net raffigurano Remus Lupin
Guardale Ora

Cronologia


1971 (1 Settembre)
Remus Lupin è accettato al primo anno di Hogwarts.
Lui andrà alla Stamberga Strillante ogni mese dove si trasformerà in lupo mannaro.
1971 (1 Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro primo anno ad Hogwarts.
Sono tutti smistati a Grifondoro, eccetto Piton, che è stato smistato a Serpeverde.
1972 (1 Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro secondo anno ad Hogwarts.

Il motivo della sparizione mensile di Lupin viene scoperto da Black, Potter.e Minus Loro cercano di imparare come divenire Animagi per aiutare Lupin, ma passeranno molti anni finché loro dominino la magia richiesta.
1973 (1 Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro terzo anno ad Hogwarts
1974 (1 Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro quarto anno ad Hogwarts.

Sirius, James e Peter Minus stanno lavorando per imparare come diventare Animagi.
Sirius Black e James Potter visitano per la prima volta Hogsmeade.
Sirius e James guadagnano la reputazione di pratici tipi divertenti e sobillatori.
1975
Sirius, James, e Peter finalmente imparano gli incantesimi complessi e necessari per diventare Animagi.

Loro cominciano ad accompagnare Remus quando lui si trasforma. Rimangono stupiti della sua abilità di mantenere alcune sembianze di umanità anche da lupo mannaro.
1975 (1 Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro quinto anno ad Hogwarts
1975 (2 Settembre)
Lupin viene nominato Prefetto.
1976 (Luglio)
Sirius è fortemente curioso di dove Lupin si dirigesse ogni mese. Sirius per scherzo suggerisce a Piton di seguire Lupin attraverso il passaggio del Platano Picchiatore. James comprendendo che Piton incontrerebbe un lupo mannaro maturo e molto pericoloso alla fine del passaggio, ferma Piton dall´andare attraverso il passaggio, salvando con ciò la sua vita. Piton sebbene disgustato, è indebitato con James per questo.
1976 (1 Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro sesto anno ad Hogwarts

Sirius, Remus Lupin, Peter Minus e James esplorano il castello trasformandosi in animali ed imparano più posti segreti di chiunque, persino di Gazza.Loro creano la Mappa del Malandrino, firmandola con i loro nomignoli: Lunastorta (Lupin), Codaliscia (Minus), Felpato (Black) e Ramoso (Potter).
1977 (Settembre)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton cominciano il loro settimo anno ad Hogwarts.

James Potter e Lily Evans si fidanzano.
1978 (Giugno)
Sirius Black, Remus Lupin, Peter Minus, James Potter, Lily Evans e Severus Piton prendono il loro M.A.G.O. (Magia Avanzata Grado Ottimale) e lasciano Hogwarts.
1993 (Settembre)
Il nuovo professore di Difesa Contro le Arti Oscure è Remus Lupin
Egli salva Harry sull´Espresso per Hogwarts dall´attacco di un Dissennatore
1993 (31 Ottobre)
Sirius Black lacera il quadro della Signora Grassa nel tentativo di entrare nella Sala Comune dei Grifondoro per catturare Peter Minus che è sotto le sembianza di Crosta, il topo di Ron.
Ogni dormitorio viene raccolto nella Sala Grande.
Piton pensa che sia stato Lupin a far entrare Sirius Black al castello.
Il giorno successivo gli studenti fanno una visita ad Hogsmeade.
1993 (5 Novembre)
Nella lezione di Difesa contro le Arti Oscure Piton sostituisce Lupin
C´è quindi ovviamente la luna piena
1993 (8 Novembre)
Lezione di Difesa contro le Arti Oscure (Lupin è tornato): i Marciotti
1994 (6 Gennaio)
Lupin comincia ad insegnare l´Incantesimo Patronus a Harry per combattere autonomamente i Dissennatori
1994 (3 Febbraio)
Crosta, il topo di Ron sparisce e, Ron incolpa Grattastinchi e ha una dura lite con Hermione
Lupin e Harry discutono sul Bacio dei Dissennatori davanti una bottiglia di burrobirra
1994 (9 Giugno)
Sirius Black e Remus Lupin smascherano Peter Minus
1994 (10 Giugno)
Lupin si dimette perché Piton si lascia "scappare" che è un Lupo Mannaro
1996 (12 Gennaio)
Harry , Hermione , Ron , Fred e George Weasley e Ginny Weasley arrivano ad Hogwarts tramite il Nottetempo scortati da Tonks e Lupin
1996 (27 Aprile)
Fred e George Weasley lasciano Hogwarts senza concludere il loro ultimo anno e aprono il negozio Tiri Vispi Weasley
Harry irrompe nell´ufficio di Dolores Umbridge per parlare con Lupin e Sirius
1998 (22 Aprile)
Remus Lupin annuncia che suo figlio Ted Remus Lupin (detto Teddy) è nato e domanda ad Harry se vuole fargli da padrino.
1998 (2 Maggio)
Nella notte comincia la Battaglia ad Hogwarts
Gli Horcrux vengono distrutti.
Nagini viene uccisa da Neville Paciock con la spada di Grifondoro estratta dal Cappello parlante
Muoiono Severus Piton, Fred Weasley, Remus Lupin, Ninfadora Tonks, e Colin Canon;
Harry dopo aver capito che lui stesso è un Horcrux si consegna a Voldemort e si sacrifica per salvare tutti gli altri.
L'Avada Kedavra di Lord Voldemort uccide solo la parte di anima che si era inserita dentro Harry, quindi Potter sopravvive, ed essendo il vero proprietario della Bacchetta che sta usado Voldemort, l'incantesimo da quest'ultimo scagliato gli si rivolta contro.
2009 (1 Settembre)
Ted Remus Lupin inizia a frequentare Hogwarts
2015 (1 Settembre)
James Sirius Potter inizia gli studi a Hogwarts, viene smistato a Grifondoro.
Ted Remus Lupin diventa Caposcuola.
2016 (30 Giugno)
Ted Remus Lupin termina gli studi a Hogwarts
2017 (1 Settembre)
Ted Remus Lupin incontra e saluta Victoire Weasley con cui è fidanzato al binario 9 e 3/4





Ultimi Articoli Correlati

Svelato perché Harry non ha dato il nome di Remus Lupin a suo figlio 2015-06-09 17:03:48
Info
Stai guardando TID 1514
(EID 112 - REV 5 By Charlotte_Mills)
September 27, 2017

R0 R1 R2 R3 R4 R5

55647 visualizzazioni

Modifica