Rimedi naturali per Babbani ammalati

    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Magia verde
Come curare malattie con le erbe
Infusi

Se per i Maghi esistono Pozioni per rimediare ai vari malanni, per i Babbani esistono rimedi totalmente diversi.

Fin dai tempi più remoti la magia si serve delle piante che per essa sono uno strumento importante. Nelle piante è presente il tutto e nel tutto è presente il bene e il male, l'azione e la stasi.
Sin dai primordi l'uomo si è rivolto alle piante, alla loro forma, colore e odore, ha capito che in esse sono presenti delle energie che si possono opportunamente e sapientemente sfruttare.
Queste energie possono essere riconosciute in quanto si esprimono creando nelle piante delle forme precise, che sono la loro stessa corrispondenza analogica.
Per questo motivo la magia e l'antica fitoterapia si basavano sulla somiglianza delle piante con parti del corpo umano.
Sin dal Medioevo gli studiosi di queste scienze occulte consideravano le piante riunite in agglomerazioni psichiche chiamate "menti di specie".
Anche gli odori sono una vera e propria energia, da sempre sfruttata nelle Arti magiche.

Torna in cima





Magia verde link


La Magia delle piante detta anche Magia Verde, raggiunge il suo massimo valore in un giorno ben preciso dell'anno.
E' la notte di S.Giovanni Battista, il 24 giugno, che si ricollega ai festeggiamenti del solstizio d'estate. Ogni anno in questo giorno il sole si trova nel punto più alto del cielo, entrando nella costellazione del cancro e le piante possiedono in quel giorno dei poteriparticolari che non avranno
più negli altri giorni dell'anno. Tra le 23 e la mezzanotte della vigilia si raccolgono le piante che verranno poi utilizzate nei rituali magici nel corso dell'anno.

L'utilizzo delle erbe magiche è vario. Se ne possono fare semplici decotti o infusi per la salute o per scopi magici. Si possono bruciare nei braceri, farne fumigazioni o bagni purificatori.
Si mescolano in sacchettini, se ne fanno lii; sono efficaci e si prestano a molteplici usi. E' opportuno notare che in generale le loro virtù sono benefiche e diventano malefiche soltanto quando l'uomo le manipola ed interviene con precisi intenti nocivi.
Non tutti oggi sono però in grado di riconoscere le erbe che crescono spontanee e quindi ci pare opportuno consigliare di comprare le erbe che ci occorrono da un bravo erborista.
Le erbe in erboristeria sono sicure e testate e non si corrono rischi di intossicazione facendo da soli una raccolta a volte rischiosa.
Ogni erba "buona" ha sempre una gemella "cattiva" e velenosa e solo un occhio esperto riesce a coglierne le differenze. Attenzione anche alle dosi di ogni preparato perchè, come dicevano gli antichi: " il poco basta, il troppo guasta!"


Breve elenco delle maggiori erbe usate


FELCE
ARTEMISIA
VERBENA
IPERICO
SALICE
MIRTO
IRIS
LOTO
RESEDA
ROSA
SAMBUCO
GIUSQUIAMO
SANGUINARIA
CINQUEFOGLIE
ACANTO
TRIFOGLIO
EUFRASIA
AGLIO
PREZZEMOLO
FELCE
MANDRAGORA
BELLADONNA
NOCE
CENTAUREA
VISCHIO
ULIVO
PERVINCA
CALIDONIA
VIRGA PASTORIS
ORTICA
SERPENTARIA
GATTARIA


Torna in cima

Come curare malattie con le erbe link



Acne giovanile
dopo il pasto della sera fiori di erica g50 + pianta intera di millefoglie g50 + bacche di ginepro g25 + foglie di timo g50 + foglie di rosmarino g50un cucchiaio di miscela in una tazza di acqua bollente infusione per 5’ filtrare
Ansia, eccitazione nervosa, insonnia
Versate in g 300 di acqua calda le seguenti erbe: g 75 di fiori e foglie essiccate di melissa, g 20 di camomilla, g 15 di foglie di menta: Lasciate che il liquido si intiepidisca, poi colatelo e aggiungetevi un poco di miele. Bevete l’infuso a tazzine due o tre volte al giorno.

Artrite
Versare una tazza d'acqua fredda su uno-due cucchiaini di radice tritata (o miscuglio di radice e di foglie) di dente di leone. Far bollire un minuto e riposare 15 minuti. Bere una tazza al mattino e alla sera per 4-8 settimane
Asma bronchiale
foglie di eucalipto 30g + fiori di origano 20g. Bollire in 1 litro d'acqua. Bere 6 tazzine al dì.
Bronchite
Infuso di 2-3 cucchiai di fiori di viola di mammola in 1/2 litro d'acqua. bere 3-4 bicchieri al dì.
Cellulite
Pianta intera di parietaria g50 + f oglie di trifoglio fibrino g50 + foglie di timo g100 + radice di gramigna g50 + foglie di ribes nero g50 bacche di ginepro g50
Mescolare:5 cucchiai in 1 litro d’acqua; bollire 2’; in infusione per 10’; filtrare: bere molte volte al dì: la prima tazza tiepida a digiuno.

Cistite
Versare una tazza d'acqua bollente sopra 1-2 cucchiaini di foglie secche di Uva Ursina. Lasciar riposare 6-10 ore secondo l'efficacia desiderata. Berne una tazza 3 volte al giorno
Dermatiti
Applicazioni con olio di iperico su garza: 500g di sommità fiorite in un miscuglio di 1 litro d’olio d’oliva e ½ litro di vino bianco;
bollire fino a esaurimento del vino.

Eccesso di peso
quercia marina o fuco g100; foglie di malva g200; radici di asparago g100
tritare le erbe, prenderne tre cucchiai e bollire in 1/2litro d'acqua per 5'. Tre bicchieri al giorno

Gastrite
Decotto: bollire in acqua foglie di salvia, rametto di rosmarino, qualche goccia di limone. Va preso la sera, tiepido.

Insonnia da eccitazione nervosa e isterismo
Versate in tre quarti di litro d’acqua g 30 di corteccia e fate bollire a fiamma bassa per qualche minuto.
Levate il recipiente dal fuoco, attendete che il decotto sia intiepidito, poi colatelo e addolcitelo. Da bere dalle tre alle quattro volte durante l’arco della giornata, bevendo l’ultima tazza prima di coricarvi.

Iperacidità
Infuso di semi di finocchio 10gr. e di semi di anice 20gr.Mescolare in una tazzina di acqua calda. Bere dopo i pasti.
Infuso di anice con 10gr. di semi in ½ litro di acqua bollente. Bere una tazzina dopo ogni pasto.
Ipertensione arteriosa
Infuso con regina dei prati 100g + foglie di olivo 50g + fiori di lavanda 50g + foglie di menta dolce + boccioli di arancio selvatico 50g
Ipotensione arteriosa
Tisana con foglie di rosmarino 100g + foglie di salvia 100g + foglie di menta dolce 50g mescolarne 1 cucchiaio in una tazza; bollire 1’; infusione per 10’; filtrare, zuccherare con miele di rosmarino

Otite
Cataplasma con lattuga: 10 g di foglie fresche e triturate bollire in ½ litro d’acqua oppure succo di foglie di sambuco introdotto con un batuffolo nel condotto uditivo esterno

Ritenzione d’urina
Infuso con pianta di ortica bianca 50g + foglie di ribes nero 50g + foglie di betulla 50g + pianta di citronella 50g + pianta di parietaria 50g + pianta di regina dei prati 50g. Calcolare 5 cucchiai delle varie erbe per 1lt d’acqua; bollire 1’; infusione per 10’; filtrare

Tosse
un litro al giorno di tisana calda pianta intera di serpillo g50 + fiori di tassobarbasso g50 + pianta intera di borragine g50 + foglie di timo g100; pianta intera di edera terrestre g50 completare dopo i pasti con due capsule di Timo .
Frizioni sul petto mescolando olio di osiride 30 ml e olio essenziale di pino 5 ml

Vertigini di tipo psicogeno
al mattino a digiuno e la sera prima di coricarsi camomilla romana g 50 + fiori di lavanda g 100 + foglie di maggiorana g100+ foglie di menta dolce g50un cucchiaio della miscela in una tazza di acqua bollente infusione per 10’, dolcificare possibilmente con miele (di lavanda)

Verruche
prima dei tre pasti due capsule di equiseto terapia locale mini impacchi di aglio (pestare l’aglio, porlo in una garza e applicarlo ogni giorno ma solo sulla verruca oppure spennellare con TM di Thuya con un bastoncino di cotone

Vomito
prima dei due pasti foglie di basilico g50 + fiori di camomilla g25 + foglie di menta dolce g25 + semi di finocchio g25 + boccioli di arancio selvatico g50 un cucchiaio della miscela in una tazza di acqua bollente, infusione per 10’ bere a piccoli sorsi.

Torna in cima

Infusi link


Una serie completa di infusi, per migliorare la propria salute e per sentirsi meglio ogni giorno. *Assumere con moderazione e verificare di non essere allergici a nessun ingrediente.*


Infuso per il mal di gola
Mettere a bollire l’acqua a fuoco alto, aggiungendo il basilico tritato e il rosmarino. Lasciare bollire girando con un mestolo di legno per un minuto.
Aggiungere i lamponi e con un cucchiaio, iniziare a schiacciarli. Fare bollire altri tre minuti e spengere il fuoco.
L’acqua, a questo punto, dovrebbe essere rosa scura. Prendere un colabrodo ed una tazza e lentamente colare il liquido nella tazza, dividendo così, le erbe e i lamponi, dall’acqua.

Infuso disinfettante
Mettere l’acqua a bollire ed aggiungere contemporaneamente malva e sale. Lasciar bollire per 5 minuti girando in senso antiorario con un cucchiaio di legno.
Se il livello dell’acqua cala, non aggiungere altra acqua! Togliere dal fuoco l’acqua e separare la malva dall’infuso. Applicare il rimedio sulle ferite tramite una pezza.

Infuso per sbiancare i denti
In una tazza versare l’acqua ed aggiungere tutti gli ingredienti (basilisco, salvia, malva, camomilla, acqua)
Prendere il mini-pimer ed iniziare a mixare tutto. Quando l’insieme degli ingredienti sarà una cremina omogenea, applicarla sullo spazzolino e lavarsi i denti.
Dalla terza applicazione, si può notare un miglioramento.

Infuso calmante (NON è da bere!)
Mettere l’acqua sul fuoco ed aggiungere tutti i petali di rose ed i fiori di glicine e gelsomino. Lasciar bollire per 5 minuti. Lasciar riposare per 20 minuti. A quel punto l’infuso è pronto per essere aggiunto nell’acqua della vasca da bagno.
L’odore inebriante del glicine e del gelsomino e il profumo delle rose, avranno un effetto rilassante sui vostri nervi.

Infuso Anti-stress
Mescolare le piante indicate (melisa, papavero, passiflora, fiori d'arancio, maggiorana) e metterne un cucchiaio in una tazza da tè e coprire con acqua bollente. Lasciare in infusione per 15-20 minuti, poi filtrare.
Berne 2 tazze al giorno, 15 minuti prima dei pasti.









Info
Stai guardando TID 5684
(EID 46 - REV 1 By Charlotte_Mills)
October 1, 2017

R0 R1

1671 visualizzazioni

Modifica