Rosa

    Pagina Catalogata come Erbe e Piante

Aspetto
Etimologia
Usi fra i maghi
Usi fra i babbani
Curiosità
Miti e leggende

Originaria dell'Europa e dell'Asia, appartiene alla famiglia delle Rosaceae e conta più di 170 specie e più di 2000 varietà. Profumo, forma dei petali e forma delle foglie variano in base alle specie ed alle varietà. E’ possibile distinguere le rose in sei grandi gruppi: rose botaniche, rose antiche, rose moderne ed ibridi di Tea, rose miniatura, rose a cespuglio e rose rampicanti. Di queste alcune, come la Rosa Rugosa, sopportano bene i climi molto freddi, mentre altre temono le temperature superiori ai 30 gradi.


Torna in cima





Aspetto link


Arbusto spinoso con tralci lunghi che formano un groviglio impenetrabile.
Le foglie sono composte da cinque a sette foglioline dentate, ovali e lucide.
I fiori sono formati da cinque petali, con un ricco ciuffo di stami. Il colore può variare dal bianco al rosso.
I frutti possiedono una forma ovale, sono carnosi, lisci e hanno un sapore acidulo.


Torna in cima

Etimologia link


Il nome deriverebbe dalla parola celtica "rhood", che significa rosso.

Torna in cima

Usi fra i maghi link


Il fiore è usato in numerosi filtri d’amore, come ad esempio nell'Amortentia ed elisir.
Il legno, invece, è molto utilizzato per realizzare bacchette flessibili e maneggevoli. Il legno di rosa è stato usato per fabbricare la bacchetta di Fleur Delacour.

Torna in cima

Usi fra i babbani link


Classica della tradizione pasticcera è la gelatina di rosa o la marmellata di rose e violette. I petali vengono inoltre usati per aromatizzare risotti, carni o pesci.
Famoso è il liquore di rosa canina, usato largamente nella produzione di dolci. I petali di rosa vengono anche utilizzati per la preparazione di tea ed infusi.

Torna in cima

Curiosità link


Sia maghi sia babbani lo considerano il fiore più indicato per regali romantici.
Rigorosamente dispari! Guai regalare rose in numero pari: il perché è da ricercare nella tradizione secondo la quale i fiori pari devono essere recati in dono soltanto a causa di un lutto.

Eppure ci sono eccezioni: la dozzina il giorno del matrimonio, il numero 6 per il fidanzamento, o anche multipli di 50, più che altro per fare colpo, a simboleggiare attaccamento e devozione.

Tradizione e superstizione dunque si incontrano nuovamente. Pari è sinonimo di pigrizia emotiva. Il numero dispari invece comporta una scelta, la richiesta di una quantità precisa alla quale ci si aspetta che si abbia attribuito un significato che venga colto dal destinatario. Questo è ciò che insegna il galateo.

E’ una tradizione che risale addirittura alla numerologia, un’arte divinatoria basata sullo studio dei numeri. In base alla cabala, i numeri dispari hanno in sé una carica positiva, mentre quelli pari hanno caratteristiche di equilibrio e materialità. In altri paesi, però, la tradizione è opposta: i fiori si regalano in multipli (o sottomultipli) della dozzina.

Torna in cima

Miti e leggende link


La creazione della rosa viene narrata in una leggenda. Venne creata dal corpo senza vita di una ninfa da Clori, la dea dei fiori. Quest'ultima chiese aiuto ad Afrodite per donarle la bellezza; a Dioniso chiese il nettare per conferirle un dolce profumo; alle tre Grazie chiese fascino, splendore e gaiezza. Il tocco finale, venne affidato a Zefiro che con il suo soffio scacciò via le nuvole, e ad Apollo, che le regalò i suoi raggi per farla sbocciare.




Rosa è presente 320 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

1 immagini nella Galleria Fotografica di HarryWeb.net raffigurano Rosa
Guardale Ora





Ultimi Articoli Correlati

Harry Potter e... l'incubo in rosa 2007-01-20 19:14:10
Info
Stai guardando TID 847
(EID 8 - REV 2 By Maya_Mondlicht)
September 28, 2014

R0 R1 R2

6690 visualizzazioni

Modifica