Salice

    Pagina Catalogata come Erbe e Piante

Aspetto
Etimologia
Nota
Usi e proprietà fra i Maghi
Usi e proprietà tra i Babbani
Curiosità

Nome generico di varie specie di alberi ed arbusti del genere Salix appartenenti alla famiglia delle Salicaceae.

Torna in cima





Aspetto link


Possiedono lunghe ramificazioni pendule che costituiscono un’imponente chioma ovale.
Le parti vegetative sono caratterizzate da foglie spiralate. I fiori possono essere riuniti in amenti o spighe.
Si hanno:
- Fiori maschili allungati che possiedono un numero variabile di stami (da due a otto);
- Fiori femminili molto corti.
Il frutto è una capsula ed i semi sono provvisti di un ciuffo di peli che ne facilitano la dispersione per mezzo del vento.

Torna in cima

Etimologia link


Il nome del genere deriva dal celtico "sal is" che significa "presso l'acqua" in riferimento alla maggiore distribuzione delle piante presso corsi d'acqua.

Torna in cima

Nota link


Il genere comprende circa 300 specie. Quelle a maggiore distribuzione sono ad esempio: S.alba, S.caprea, S.cinerea, S.eleagnos, S.glabra, S.purpurea.

Torna in cima

Usi e proprietà fra i Maghi link


Tra la popolazione magica vengono utilizzati in larga scala fiori, frutti, foglie e corteccia. Ogni parte infatti ha diverse proprietà che vengono apprezzate in Erbologia per la cura delle malattie da raffreddamento, della cistite e del mal di testa. Il suo legno, inoltre, è stato usato per fabbricare bacchette ben equilibrate. Ad esempio quella di Lily Evans e quella che Ron compra all’inizio del terzo anno.

Torna in cima

Usi e proprietà tra i Babbani link


I Babbani estraggono dalla corteccia l'acido salicilico, che ha azione tonica, antireumatica, febbrifuga ed astringente. La varietà vitellina del Salix alba (Salice bianco) viene coltivata per ricavarne vimini e pertiche utilizzati in agricoltura. Il legno dei salici è inoltre apprezzato nell'industria cartaria per la produzione di cellulosa.

Torna in cima

Curiosità link


Nell'immaginario popolare, questo genere di pianta era divenuto emblema del ricordo nostalgico e della malinconia. In Grecia era dedicato alle Dee lunari, personificazioni notturne ed infere della luna come triplice dea.




Salice è presente 3 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora





Info
Stai guardando TID 849
(EID 8 - REV 1 By Shireen_Firewet)
October 6, 2014

R0 R1

6935 visualizzazioni

Modifica