Thor

(anche Fang)
    Pagina Catalogata come Creature Magiche - Creature Menzionate

Le imprese di Thor
Curiosità
Etimologia

Thor Harry Potter - PotterPedia.it


E’ il cane da caccia o da compagnia, non certo da guardia, di Rubeus Hagrid.

E’ un enorme esemplare di Alano o Danese dal manto scuro come la notte che vive insieme al suo padrone nella capanna del guardiacaccia.
Nonostante le dimensioni impressionanti e l’aspetto temibile, Thor è un cane molto docile e affettuoso. Nei vari libri è addirittura descritto come un gran fifone, che cerca sempre di sfuggire alle escursioni nella Foresta Proibita e che si spaventa della sua stessa ombra.

Torna in cima





Le imprese di Thor link



Nel 1992, Thor accompagna Rubeus Hagrid che porta Harry Potter, Hermione Granger, Neville Paciock e Draco Malfoy in punizione nella Foresta Proibita (HP PF).

Nel 1993, Harry, Ron e Hermione si prendono cura il cagnone quando Rubeus Hargrid è imprigionato ingiustamente ad Azkaban. Lo stesso anno Thor scorta Harry e Ron a incontrare Aragog (HP CdS)

Thor Harry Potter - PotterPedia.it


Nel 1996, Thor è stato ferito mentre il suo padrone veniva attaccato dai maghi del Ministero della Magia. L’anno successivo, durante l’incendio che ha bruciato la capanna di Hagrid vi resta intrappolato ma, per fortuna, viene salvato (HP PM).

Thor, nel 1998, partecipa alla Battaglia di Hogwarts accanto al suo padrone (HP DdM).

Torna in cima

Curiosità link



Benché nei libri sia descritto come un Danese per la caccia al cinghiale o un Alano, nelle trasposizioni cinematografiche è interpretato da un Mastino napoletano.

Torna in cima

Etimologia link



Il nome scelto dalla traduttrice, Thor, è ispirato alla divinità omonima della mitologia norrena, benché la personalità di questo mansueto cagnone sia diametralmente opposta a quella del dio valoroso e senza paura.

L’aspetto più curioso e disorientante è che il nome “italiano” non c’entra nulla con quello originale, Fang, che in inglese significa Zanna. Come in molti altri casi le storpiature arbitrarie fatte durante la traduzione del testo hanno completamente travisato il significato originale.
Perché voler ridicolizzare un cane timido e mansueto imponedogli il nome di un dio bellicoso? Non sarebbe stato più logico tradurre semplicemente il nome dell’animale senza lanciarsi in “libere interpretazioni” che stravolgono l’intenzione dell’autrice? Purtroppo, questa domanda ricorre tanto frequentemente scorrendo i libri della saga da suscitare il sospetto che il traduttore e l’editore abbiano reso un pessimo servizio agli ignari lettori italiani.






Thor è presente 163 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

Cronologia


1994 (12 Febbraio)
Weekend ad Hogsmeade. Harry viene catturato da Piton dopo che ha colpito col fango Draco mentre era nascosto dal mantello dell´invisibilità
1996 (9 Giugno)
Esami dei G.U.F.O. di Astrologia e Divinazione
La Umbridge ed altri vanno a saccheggiare Hagrid .
Lui lotta contro loro via e corre fuori verso i cancelli anteriori, portando Thor





Info
Stai guardando TID 144
(EID 125 - REV 2 By Marina_Lightwood)
August 22, 2017

R0 R1 R2

23614 visualizzazioni

Modifica