Uniformi della scuola di Hogwarts

    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Tra tradizione e babbanosità
Aperture e Bottoni
Cappelli Scomparsi
Mantelli e Guanti
Orgoglio per la propria casata

L'altro giorno ho letto una serie di post che analizzavano come le divise di Hogwarts fossero state realizzate nei film, e come invece vengono descritte nei libri, anche se effettivamente ci dovrebbero essere delle rettifiche per uniformare i libri e le illustrazioni provenienti dalle diverse edizioni.

Poiché la moda dei maghi è uno dei miei soggetti preferiti (o almeno lo è da quando la parola "corsetto" è stata utilizzata in HP PM), ho pensato che dovevo scrivere qualcosa su di essi, quindi eccoci qui.

“A badger,” murmured Voldemort, examining the engraving
upon the cup. “Then this was . . . ?”
“Helga Hufflepuff’s, as you very well know, you clever boy!” said
Hepzibah, leaning forward with a loud creaking of corsets and actually
pinching his hollow cheek. - HBP


NDT: La pessima traduzione dei volumi ha trasformato un cigolio di un corsetto in un scricchiolio del busto del personaggio che sta parlando.

«Un tasso» mormorò lui osservando l’incisione sulla coppa. «Quindi questa era…»
«Di Tosca Tassorosso, come sai benissimo, furbacchione!» rise Hepzibah, e si protese con un sonoro scricchiolio del busto per pizzicargli la guancia incavata. - HP PM 20



Torna in cima





Tra tradizione e babbanosità link



Per quanto mi piacciano le uniformi dei libri, per come la vedo io, esse non hanno niente a che fare con quelle descritte nei libri, che essendo quelle descritte nei libri, io considero "canoniche".
Uniformi della scuola di Hogwarts Harry Potter - PotterPedia.it

Ci è stato mostrato nei film, che la divisa di Hogwarts non cambia se cambia la casata di appartenenza (possiamo ad esempio prendere le immagini del film della Camera dei Segreti), e questo è in parte vero.
Tuttavia, la divisa dei film sembra più una divisa scolastica babbana del nostro seconlo con un accappatoio sopra, piuttosto che una giacca sportiva (che sarebbe stata più adatta visto quante volte vediamo i nostri maghi vestiti con abiti babbani).
Se le uniformi scolastiche invece fossero fatte con l'intento di mantenere l'aspetto conservatore della moda, avrebbe più senso che la divisa di Hogwarts assomigliasse a degli abiti magici tradizionali, e non avesse solo un "mantello-accappatoio" che la "ricorda".

Torna in cima

Aperture e Bottoni link



Le vesti di film sono completamente aperti sul davanti, salvo per un piccolo fermaglio (dal Prigioniero di Azkaban in poi) o due piccoli fermagli (Per Pietra Filosofale e Camera dei Segreti), il che implicherebbe un tempo pari a zero per trasformarle da accappatoio a cappotto. Tuttavia, la maggior parte delle volte (se non tutte) in cui Harry si toglie gli abiti di scuola, nei libri viene descritto che "li tira sopra la testa".

Piton e Gazza erano nella stanza, soli. Piton si teneva il mantello sollevato al disopra delle ginocchia. Aveva una gamba tutta maciullata e sanguinante. Gazza gli stava porgendo delle bende. - HP PF 11


Secondo me, questo implica che la parte anteriore del mantello, non è aperta fino in fondo, e che forse c'è solo una piccola apertura con pochi bottoni, come una polo. In alternativa lo stesso potrebbe essere aperto fino in fondo, ma abbottonato completamente. Questo farebbe si che slacciare tutti i bottoni sia una cosa noiosa e che gli studenti semplicemente vogliano sfilarlo da sopra senza slacciarlo interamente.
In un mondo in cui la chiusura lampo ancora non era stata inventata, una chiusura fatta così avrebbe implicato un'apertura frontale chiusa da una serie quasi infinita di bottoncini (Potete guardare dei quadri d'epoca e capire come l'uso dei bottoni per simili chiusure significasse averne davvero molti)

Uniformi della scuola di Hogwarts Harry Potter - PotterPedia.it


Personalmente, penso che la versione di sinistra si adatti meglio alla descrizione di "completi da lavoro in tinta unita" (in Inglese "plain black work robes") ovvero i vestiti richiesti ed elencati nella lettera di ammissione alla scuola di Hogwarts. E anche se non ci son indicazioni in nessuna parte dei libri che le maniche siano più larghe in fondo che all'attaccatura della spalla, fatte così sembrano molto più "magiche" rispetto a se avessero tutta la manica larga uguale.

A ulteriore dimostrazione della teoria che il fonte della veste sia chiuso, possiamo guardare il peggior ricordo di Piton in OdF.

Troppo tardi. Piton aveva già puntato la bacchetta contro James: ne scaturì un lampo di luce, e su una guancia di James comparve un taglio che gli schizzò la veste di sangue. James ruotò su se stesso, partì un secondo lampo di luce e un attimo dopo Piton penzolava per aria all’ingiù, la veste che gli ricadeva sopra la testa mostrando le pallide gambe ossute e un paio di mutande grigiastre. - HP OdF 28


Quando James scaglia il Levicorpus contro Piton vediamo la biancheria intima di Serverus, questo significa che lo studente non indossa pantaloni. E perché non dovrebbe indossarli? Evidentemente perché non vi è nessun rischio di esposizione accidentale della propria biancheria intima, in quanto non vi è nessuna grande apertura sul fronte delle vesti. Se invece per qualche sinistro motivo, Severus fosse normalmente andato in giro con la veste slacciata e le mutande ben visibili, non vi sarebbe stato nulla di "divertente" nel gesto di James di capovolgerlo e mostrare le mutande grigiastre del futuro professore di Pozioni, allora studente di Hogwarts.

Inoltre, sembra che i pantaloni, anche se sono indossati nel mondo dei maghi, non sono né necessari né parte di abiti dei maghi tradizionali.

C’era già una piccola coda davanti al rubinetto nell’angolo del campo. Harry, Ron e Hermione si misero in fila, dietro a due uomini impegnati in un’accesa discussione. Uno era un mago molto anziano che indossava una lunga camicia da notte a fiori. L’altro era chiaramente un mago del Ministero; sventolava un paio di pantaloni gessati e quasi urlava, esasperato:
«Mettiteli e basta. Archie, da bravo, non puoi andare in giro così, il Babbano ai cancello ha già i suoi sospetti…»
«L’ho comprata in un negozio babbano» disse ostinato il vecchio mago «I Babbani se le mettono».
«Le donne babbane se le mettono. Archie, non gli uomini, loro portano questi» disse il mago del Ministero, brandendo i pantaloni gessati.
«Non ho intenzione di metterli» disse il vecchio Archie indignato. «Mi piace prendere un po’ d’aria attorno alle mie parti private, grazie». - HP CF 7


Da qui possiamo dedurre che i pantaloni sono stati adottati da alcuni maghi, ma da altri non sono considerati dei vestiti di per sé, ma piuttosto un qualcosa preso in prestito dai babbani. Quindi, se torniamo all'idea che le uniformi tendono ad essere fatte in uno stile conservatore, la divisa di Hogwarts sarebbe probabilmente stata progettata per essere indossata senza vestiti sotto (oltre probabilmente alla biancheria intima).

Torna in cima

Cappelli Scomparsi link



Un cappello a punta in tinta unita (nero) da giorno - HP PF 5

Nei Film (principalmente nella Pietra Filosofale) i cappelli sembrano venire indossati solo nelle occasioni speciali. E si può chiaramente capire il perché: Sul set sarebbero stati probabilmente un disagio enorme, avrebbero potuto cadere, o se inquadrati coprire qualcosa o qualcuno di importante per la scena. Eppure, canonicamente, un cappello nero a punta in tinta unita per abiti da giorno fa parte della divisa di Hogwarts.

Abbiamo analizzato i libri e quindi estratto una serie di citazioni che dimostrano che i maghi adulti sovente indossano un cappello.

La professoressa McGranitt, che indossava un abito da sera scozzese rosso, e si era sistemata una ghirlanda di cardi piuttosto bruttina attorno alla tesa del cappello, disse loro di aspettare su un lato della porta mentre entravano tutti gli altri. - HP CdF 23


Intanto, alla Tavola delle autorità, Silente aveva barattato il suo cappello a punta da mago con una cuffia a fiori e stava ridendo a crepapelle di una storiella che il professor Vitious gli aveva appena letto. - HP PF 12


Il vero Allock indossava un abito color non-ti-scordar-di-me, che si adattava perfettamente al colore dei suoi occhi; sui capelli ondulati portava, disinvoltamente poggiato di lato, il cappello a punta da mago. - HP CS 4


Gilderoy Allock, invece, era inappuntabile nei suoi svolazzanti abiti color turchese, con le chiome dorate che brillavano sotto un cappello in tinta e bordato d’oro, indossato in modo impeccabile. - HP CS 6


«Neville, tu vivi con la nonna, vero?»
«Ehm... si» ammise Neville nervosamente. «Ma... non voglio che il Molliccio si trasformi in lei».
«No, no, mi hai frainteso» disse il professor Lupin con un sorriso. «Mi chiedevo solo se puoi dirci che genere di abiti porta di solito tua nonna».
Neville parve stupito ma rispose:
«Be'... ha sempre lo stesso cappello. Un cappello alto con un avvoltoio
impagliato in cima. E un vestito lungo... quasi sempre verde... e a volte un collo di volpe» - HP PdA 7


Harry scrutò il tavolo con maggiore attenzione. Il minuscolo professor Vitious, l’insegnante di Incantesimi, era seduto su una grossa pila di cuscini accanto alla professoressa Sprite, l’insegnante di Erbologia, che aveva il cappello di traverso sui capelli neri svolazzanti; stava parlando con la professoressa Sinistra di Astronomia. - HP CdF 12


Tutti indossavano pullover nuovi al pranzo di Natale, tranne Fleur (per la quale, a quanto pareva, la signora Weasley non aveva voluto sprecarne uno) e la signora Weasley, che esibiva un cappello da strega nuovo di zecca, blu notte, coperto da minuscoli diamanti a forma di stella, e una spettacolare collana d’oro. - HP PM 16


«Prego, si accomodi, Ministro!» si agitò la signora Weasley, raddrizzandosi il cappello. «Prenda un po’ di dacchino, o un tolce… cioè…» - HP PM 16


E' quindi abbastanza probabile che persino gli studenti lo indossino all'interno della scuola (anche se suona abbastanza strano portare un cappello all'interno di un edificio, ma come abbiamo letto prima, tra maghi è quasi consuetudine) e a dimostrazione di questo, ecco svariate citazioni in cui studenti di Hogwarts, in scene ambientate nella scuola, indossano i cappelli. Durante una lezione addirittura Harry Potter ne usa uno per spegnere un fuoco acceso da Seamus

L'impazienza di Seamus fu tale che il ragazzo la stuzzicò con la bacchetta magica e le appiccò fuoco... e Harry dovette spegnerlo con il cappello. - HP PF 10


Entrò un ragazzo di circa sedici anni, togliendosi il cappello a punta. Sul petto gli brillava il cartellino d’argento da Prefetto - HP CS 13


«Weasley, raddrizzati il cappello» ordinò la professoressa McGranitt a Ron. «Signorina Patil, via quella cosa ridicola dai capelli». - HP CdF 15


Harry si alzò la domenica mattina, e si vestì così distrattamente che ci mise un po’ ad accorgersi che stava cercando di infilarsi il cappello sul piede al posto del calzino - HP CdF 20


«Piton ha detto che Moody ha perquisito anche il suo ufficio?» mormorò Ron, gli occhi accesi d’interesse mentre Esiliava un cuscino con un colpo di bacchetta (quello si alzò a mezz’aria e portò via il cappello dalla testa di Calì). «Cosa… credi che Moody si trovi qui per tenere d’occhio Piton oltre che Karkaroff?» - HP CdF 26


Hermione correva verso di loro, rossa in viso, bardata con mantello, cappello e guanti. - HP PM 16


Più importante di queste citazioni è però sicuramente questa seguente, che ci spiega come sono i cappelli degli studenti.

«Forse salto Divinazione» annunciò tetro dopo pranzo, in cortile, con il vento che agitava gli orli delle vesti e le tese dei cappelli. «Fingerò di star male e farò il tema per Piton, così non dovrò stare sveglio stanotte». - HP OdF 17



Torna in cima

Mantelli e Guanti link



Oltre ai cappelli nella lista di cose da portare son presenti anche i Mantelli Invernali, questa volta neri con alamari d'argento, ma senza i colori di nessuna casata (anche perché per gli studenti del primo anno è un articolo che viene comprato prima dello smistamento, e quindi dev'essere neutro).
Un mantello invernale (nero con alamari d'argento) - HP PF 5


Oltre al cappello vi son poi i guanti che vengono probabilmente usati come guanti protettivi per pozioni / cura di Magica Creature / Erbologia e, come guanti invernali normali.
Un paio di guanti di protezione (in pelle di drago o simili) - HP PF 5


Uniformi della scuola di Hogwarts Harry Potter - PotterPedia.it


Torna in cima

Orgoglio per la propria casata link



Finora abbiamo chiarito che l'uniforme è essenzialmente composta di semplici abiti neri: una serie di abiti neri (con il lato frontale chiuso), un mantello nero, un cappello nero. Quindi, da una divisa standard, non c'è modo di sapere a quale casa uno studente appartiene. O c'è?
Ed ecco che entra in scena la "divisa di base", che è quella che abbiamo visto finora.

E' vero che le vesti, i cappelli e i mantelli sono neri quando acquistati. Eppure, ci sono molti punti della storia, in cui Harry sembra sapere semplicemente di quale casata sono alcuni studenti, anche quando chiaramente non li conosce. Riceviamo continui riferimenti "un gruppo del primo anno di Corvonero" o "una ragazza Tassorosso", e dal momento che la storia è raccontata dal punto di vista di Harry, piuttosto che un onnisciente narratore, ci deve essere un modo per Harry a distinguere le persone provenienti da diversi case senza conoscerle personalmente. Quindi, come possiamo conciliare le idee che la casa di alcune persone è riconoscibile a prima vista, mentre di altre persone non lo è?
E' molto semplice: PERSONALIZZAZIONE.

Targhette, sciarpe, applicazioni, nastri, ornamenti per il cappello, bottoni, calze, cinture, ecc, vengono poi utilizzati dagli studenti per mostrare l'orgoglio verso il loro Dormitorio. Così come possiamo scegliere maglioni, felpe, cappellini e quant'altro, con il nome e i colori della nostra università o del nostro club studentesco, allo stesso modo i ragazzi del mondo della magia sono probabilmente in grado di acquistare (e fare) cose simili. Questi elementi potrebbero essere disponibili a Diagon Alley e a Hogsmeade, e genitori li possono inviare ai loro figli una volta smistati, oppure i ragazzi stessi potranno fare un ordine via gufo.

Uniformi della scuola di Hogwarts Harry Potter - PotterPedia.it


Alcuni studenti probabilmente avranno indossato solo un piccolo distintivo sul petto. Altri invece magari una combinazione di sciarpa + dolcevita + bandana + cappello a forma di animale. Mi piace immaginare alcuni ragazzi che indossano cose incredibilmente di cattivo gusto, come foulard per il collo colorati rosso e oro, e stivali strisce colorate.
E quei ragazzi che non sono così fieri della loro casa? Loro probabilmente vorranno indossare solo la divisa di base nera.



Il testo originale è stato ispirato da qui, tradotto e ampliato da HarryWeb.Net








Info
Stai guardando TID 5271
(EID 46 - REV 1 By Stefano_Draems)
November 5, 2015

R0 R1

11914 visualizzazioni

Modifica