11 volte in cui Piton è stato l'insegnante di Hogwarts più difficile da compiacere

    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Proveniente da ricerca Harry Potter e l'Ordine della Fenice - Vedi alternative

Testo tradotto (italiano)
Testo originale (inglese)

Torna in cima





Testo tradotto (italiano) link



Come Harry, abbiamo trascorso molto tempo a dubitare della fedeltà di Piton a Silente, ma non abbiamo mai dubitato di questo: il capo della casa dei Serpeverde ha osservazioni pungenti per ogni occasione.


Ecco 11 volte ha dimostrato in cui viene dimostrato che è l'insegnante più esigente di Hogwarts ...

1. Piton non sopporta proprio gli stupidi...

« “Solo i Babbani parlano di “lettura della mente”. La mente non è un libro che può essere aperto a piacimento ed esaminato nel tempo libero. I pensieri non sono attaccati all’interno del teschio, per essere esaminati da chiunque entri. La mente è una cosa complessa e con più livelli. O almeno molte menti lo sono.”
Harry Potter e l'Ordine della Fenice »


2. Tuttavia sapere troppo è altrettanto offensivo

« ”«È la seconda volta che parli non richiesta, signorina Granger» disse tranquillamente Piton. «Altri cinque punti in meno ai Grifondoro, per essere un'insopportabile sotutto”
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban »


3. Dubita seriamente di tutte le abilità dei suoi studenti ...

« ”Siete qui per imparare la delicata scienza e l'arte esatta delle Pozioni’ cominciò. Le sue parole erano poco più di un sussurro, ma ai ragazzi non ne sfuggiva una: come la professoressa Mcgranitt, Piton aveva il dono di mantenere senza sforzo il silenzio in classe. ‘Poiché qui non si agita insulsamente la bacchetta, molti di voi stenteranno a credere che si tratti di magia. Non mi aspetto che comprendiate a fondo la bellezza del calderone che bolle a fuoco lento, con i suoi vapori scintillanti, il delicato potere dei liquidi che scorrono nelle vene umane ammaliando la mente, stregando i sensi... Io posso insegnarvi a imbottigliare la fama, la gloria, addirittura la morte... sempre che non siate una manica di teste di legno, come in genere sono tutti gli allievi che mi toccano”.
Harry Potter e la pietra filosofale »


4. Conserva quasi sempre le prediche per Harry

« “Allora sarai una facile preda per l’Oscuro Signore,” disse ferocemente Piton. “Pazzi coloro che tengono con orgoglio il cuore in mano, che non possono controllare le loro emozioni, che si macerano in tristi ricordi e si lasciano provocare così facilmente – persone deboli, in altre parole – non hanno nessuna possibilità contro il suo potere! Lui entrerà nelle loro menti con estrema facilità, Potter!”
Harry Potter e l'Ordine della Fenice »


5. Non gli piaceva il padre di Harry, James, quando erano insieme a scuola ...

« «Sapessi quanto assomigli a tuo padre, Potter» disse Piton all'improvviso, con un bagliore negli occhi. «Anche lui era straordinariamente arrogante. Quel suo po' di talento a Quidditch gli dava la certezza di essere superiore agli altri. Come te. Andava in giro a pavoneggiarsi con i suoi amici e ammiratori... la somiglianza fra voi due è straordinaria».
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban »


11 volte in cui Piton è stato l'insegnante di Hogwarts più difficile da compiacere Harry Potter - PotterPedia.it


6. Harry non gli è mai piaciuto troppo

« ”Può anche darsi che tu continui a coltivare l'illusione di aver catturato l'interesse di tutto quanto il mondo della magia» continuò Piton, così piano che nessun altro poteva sentirlo (Harry continuò a pestare i suoi scarabei, anche se li aveva già ridotti a una polverina finissima), «ma a me non importa quante volte la tua foto compare sui giornali. Per me, Potter, non sei altro che un ragazzino odioso che si considera al di sopra delle regole”.
Harry Potter e il Calice di Fuoco »


7. Non gli piace nessuno ...

« “Questa può essere solo una cosa positiva, Potter," disse Piton freddamente, "perché tu non sei ne speciale, ne importante, e non sta a te scoprire cosa il Signore Oscuro dice ai suoi Mangiamorte"
Harry Potter e l'Ordine della Fenice »


8. Non era contento dei ragazzi Weasley ...

« «Altri dieci punti in meno per Grifondoro» dichiarò. «Non mi sarei a- spettato niente di più sofisticato da te, Ronald Weasley, un ragazzo così concreto che non riesce a Materializzarsi quindici centimetri più in là di dove si trova».
Harry Potter e il principe mezzo sangue »


9. Ci sono momenti che può essere un po' divertente. Perfido, ma divertente ...

« «Oh, molto bene» lo interruppe Piton, con le labbra arricciate. «Sì, è bel- lo vedere che quasi sei anni di istruzione magica non sono andati sprecati, Potter. I fantasmi sono trasparenti».
Harry Potter e il principe mezzo sangue »


10. Anche quando sta cercando di aiutarti

« ”Non ne ho idea,” disse Piton freddamente. “Potter, quando mi urli frasi insensate dovrei darti una Bibita Balbettante. E Tiger, allenta un po’ la stretta. Se Paciock soffocasse questo vorrebbe dire molte noiose pratiche da ufficio e sono spiacente ma dovrei menzionarlo nelle tue referenze se mai farai domanda per un lavoro.” »

Harry Potter e l'Ordine della Fenice

11. Probabilmente è saggio continuare a vivere con un’ angosciosa paura verso di lui...

« “Sebbene alcuni in questa classe siano indubbiamente deficienti, mi aspetto che otteniate almeno un “Sufficiente” nel vostro G.U.F.O., o subirete le conseguenze del mio... dispiacere.”
Harry Potter e l'Ordine della Fenice »





Torna in cima

Testo originale (inglese) link



11 times Snape was the hardest teacher to please at Hogwarts

Like Harry, we spent a lot of time doubting Snape's loyalty to Dumbledore, but we never once doubted this: the Head of Slytherin house has a cutting remark for every occasion.

Here are 11 times he proved he was the most demanding teacher at Hogwarts...


1. Snape never suffers fools gladly…

'Only Muggles talk of "mind-reading". The mind is not a book, to be opened at will and examined at leisure. Thoughts are not etched on the inside of skulls, to be perused by any invader. The mind is a complex and many-layered thing, Potter - or at least, most minds are.'
Harry Potter and the Order of the Phoenix

2. However knowing too much is just as offensive

‘That is the second time you have spoken out of turn, Miss Granger,’ said Snape coolly. ‘Five more points from Gryffindor for being an insufferable know-it-all.’
Harry Potter and the Prisoner of Azkaban

3. He seriously doubts all his students’ abilities…

‘You are here to learn the subtle science and exact art of potion-making … As there is little foolish wand-waving here, many of you will hardly believe this is magic. I don't expect you will really understand the beauty of the softly simmering cauldron with its shimmering fumes, the delicate power of liquids that creep through human veins, bewitching the mind, ensnaring the senses … I can teach you how to bottle fame, brew glory, even stopper death - if you aren't as big a bunch of dunderheads as I usually have to teach.’
Harry Potter and the Philosopher’s Stone

4. He almost always saves his most inspired tongue-lashings for Harry

‘Then you will find yourself easy prey for the Dark Lord!’ said Snape savagely. ‘Fools who wear their hearts proudly on their sleeves, who cannot control their emotions, who wallow in sad memories and allow themselves to be provoked so easily - weak people, in other words - they stand no chance against his powers! He will penetrate your mind with absurd ease, Potter!’
Harry Potter and the Order of the Phoenix

5. He did not like Harry’s father James when they were at school together…

‘How extraordinarily like your father you are, Potter,’ Snape said suddenly, his eyes glinting. ‘He too was exceedingly arrogant. A small amount of talent on the Quidditch pitch made him think he was a cut above the rest of us too, strutting around the place with his friends and admirers ... The resemblance between you is uncanny.’
Harry Potter and the Prisoner of Azkaban

6. He was never terribly fond of Harry either

‘You might be labouring under the delusion that the entire wizarding world is impressed with you,’ Snape went on, so quietly that no one else could hear him… ‘but I don't care how many times your picture appears in the papers. To me, Potter, you are nothing but a nasty little boy who considers rules to be beneath him.’
Harry Potter and the Goblet of Fire

7. Not fond at all…

‘That is just as well, Potter,’ said Snape coldly, ‘because you are neither special nor important, and it is not up to you to find out what the Dark Lord is saying to his Death Eaters.’
Harry Potter and the Order of the Phoenix

8. He wasn't happy about the Weasley boys either…

‘Another ten points from Gryffindor. I would expect nothing more sophisticated from you, Ronald Weasley, the boy so solid he cannot Apparate half an inch across a room.’
Harry Potter and the Half-Blood Prince


9. There are times he can be a bit funny. Mean, but funny…

‘Yes, it is easy to see that nearly six years of magical education have not been wasted on you, Potter. Ghosts are transparent.’
Harry Potter and the Half-Blood Prince

10. Even when he’s trying to help

‘Potter, when I want nonsense shouted at me I shall give you a Babbling Beverage. And Crabbe, loosen your hold a little. If Longbottom suffocates it will mean a lot of tedious paperwork and I am afraid I shall have to mention it on your reference if ever you apply for a job.’
Harry Potter and the Order of the Phoenix

11. It’s probably wise to continue to live in heart-stopping fear of him all the same...

‘Moronic though some of this class undoubtedly are, I expect you to scrape an ‘Acceptable’ in your O.W.L., or suffer my... displeasure.’
Harry Potter and the Order of the Phoenix








Info
Stai guardando TID 5640
(EID 46 - REV 0 By Marina_Lightwood)
August 20, 2017

R0

4604 visualizzazioni

Modifica