Quanto è grande Hogwarts? (Original: How Big Is Hogwarts? by Neil Ward)

    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Proveniente da ricerca case - Vedi alternative


Quanto è grande di preciso il castello di Hogwarts? Se la Sala d’Ingresso è grande abbastanza da ospitare un’intera casa (HP PF7), e la Sala Grande è ancora più grande, deve essere immenso. Dall’altra parte, Harry incontra delle folle per i corridoi, il che suggerisce che gli studenti riempiano lo spazio interno, e questo certamente suggerisce un posto abbastanza confortevole, anche se si accetta un numero di studenti intorno al migliaio (e alcune prove dimostrano che ci sono molti meno studenti di così). Neil Ward, su HP4GU - Harry Potter for Grown-ups - Harry Potter pere Adulti -, ha affrontato questa domanda. Lui dice:

“Hogwarts, nella mia visione, è un castello che l’abilità di cambiare la sua taglia, forma e sistemazione delle stanze a seconda dei bisogni:

“A Hogwarts c’erano centoquarantadue scalinate: alcune ampie e spaziose; altre strette e pericolanti; alcune che il Venerdì portavano in luoghi diversi… porte che non erano affatto porte ma facevano finta di esserlo. Molto difficile era anche ricordare dove fossero le cose, perché tutto sembrava soggetto a continui spostamenti…” (HP PF8).
Può darsi che le aree che non vengono usate o una casa con meno membri si riducano di dimensione, vengano sigillate (come la Camera dei Segreti) o rese ‘invisibili’. Questo renderebbe la Mappa del Malandrino se possibile ancora più straordinaria, certo, ma sarebbe forse la prima ragione per cui sarebbe necessaria una mappa. Potrebbe anche essere possibile che il Signor Gazza, non avendo abilità magiche, abbia bisogno di Mrs. Purr perché lo possa guidare all’interno del castello, che potrebbe, altrimenti, confonderlo; in altre parole, da una prospettiva magica, Gazza è ‘cieco’ e Mrs. Purr è il suo gatto-guida.

Sappiamo che Diagon Alley, per esempio, può co-esistere con il mondo Babbano, e che c’è una Hogwarts Babbana - un invariabile castello ‘in rovina’ - e una Hogwarts magica, che è, forse, dotato di sensi (come un computer, con un hardware funzionale, alcune schede di ‘memoria’ variabile e con l’abilità di creare ambienti virtuali). Suggerirei che alcune di queste stanze siano parte della struttura Babbana e alcune, come l’ufficio di Silente o la stanza dove viene messo lo Specchio delle Brame o la stanza piana di vasi da notte, siano su un livello parallelo, magico, che appare quando richiesto.

Adesso l’unica domanda è: dove tiene il suo cervello il Castello? Se non possiamo vedere dove lo tien, siamo nei guai.









[ORIGINALE]

Just how big is Hogwarts castle? If the Entrance Hall is big enough to hold an entire house (PS7), and the Great Hall is even bigger, it must be vast indeed. On the other hand, Harry encounters crowds in the corridors, which suggests that the students fill the space inside, and that certainly suggests a fairly cozy place, even if you accept a student count of about a thousand (and evidence suggests that there are far less students than that). Neil Ward, on HP4GU, tackled that question. He says:

"Hogwarts, in my view, is a castle that has the ability to change its size, shape and room-arrangement according to need:

"There were a hundred and forty-two staircases at Hogwarts: wide, sweeping ones; narrow, rickety ones; some that led somewhere different on a Friday... and doors that weren't really doors at all, but solid walls just pretending. It was also very hard to remember where anything was, because it all seemed to move around a lot...." (PS8)
Perhaps areas that aren't used or that house smaller numbers of people are contracted to a smaller size, sealed off (like the Chamber of Secrets) or made 'invisible'. This would make the Marauder's Map seem even more incredible, of course, but is perhaps the reason for needing a map in the first place. It could also be that Filch, having no magical ability, needs Mrs Norris to direct him around the castle, which would, otherwise, confuse him; in other words, from a magical perspective, Filch is 'blind' and Mrs Norris is his guide-cat.

We know that Diagon Alley, for example, can co-exist with the Muggle world, and there is a Muggle Hogwarts - a fixed, 'ruined' castle - and a magical Hogwarts, which is, perhaps, sentient (like a computer, with some functional hardware, some variable 'memory' locations and the ability to create virtual environments). I'd suggest that some of the rooms are part of the Muggle structure and some, like Dumbledore's office or the room where the Mirror of Erised was stored or the room full of chamberpots, are in a parallel, magical plane, which appear when required.

Now the only question is, where does the Castle keep its brain? If we can't see where it keeps it, we're in trouble.








Info
Stai guardando TID 5062
(EID 46 - REV 1 By Claire_Biovero)
March 30, 2014

R0 R1

1759 visualizzazioni

Modifica