C.R.E.P.A.

(anche S.P.E.W.)
    Pagina Catalogata come Mondo Magico - Definizioni

Nota
Obiettivi del C.R.E.P.A.
Etimologia

‘C-R-E-P-A!’ sbottò Hermione infiammandosi. ‘Volevo metterci "Fermiamo il Vergognoso Abuso dei Nostri Compagni Magici" e "Campagna per il Mutamento del Loro Status Legale", ma non ci stava.
Quindi quelli sono i titoli del nostro manifesto’. Brandì il foglio di pergamena verso di loro.
‘Ho fatto accurate ricerche in biblioteca. Gli elfi sono stati ridotti in schiavitù secoli fa.
Non riesco a credere che nessuno abbia fatto niente per cambiare la situazione prima d'ora’. - HP CdF 14


C.R.E.P.A. Harry Potter - PotterPedia.it


Il C.R.E.P.A. è il Comitato per la Riabilitazione degli Elfi Poveri e Abbrutiti, fondato da Hermione Granger nel 1994, dopo aver conosciuto Winky, l'elfa di Barty Crouch vessata e trattata come un oggetto dal padrone.

In sostanza, il C.R.E.P.A. è un'organizzazione che mira a evidenziare l'importanza che gli elfi hanno nel mondo magico e a migliorare il loro status sociale. Fra il 1994 e il 1996 Hermione ha tentato di convincere tutte le persone che conosceva a iscriversi ma con scarsi risultati al C.R.E.P.A.. Il giorno della fondazione ha nominato Harry Potter segretario dell’associazione e Ron Weasley tesoriere, nessuno dei due era entusiasta di assumere queste cariche ma, per non dispiacere all’amica, hanno fatto “buon viso a cattivo gioco”.

C.R.E.P.A. Harry Potter - PotterPedia.it


Hermione ha creato anche delle spille “promozionali” con la scritta C.R.E.P.A. da regalare spille promozionali a chi volesse donare denaro per i fondi del comitato, ovviamente, tali gadget non hanno avuto successo e per molto tempo i tre amici restarono gli unici membri del C.R.E.P.A..

La maggioranza delle persone cui la giovane strega ha parlato del C.R.E.P.A. trova che sia un'idea folle, perfino Ron e Harry, solo una minima parte dei maghi pensa che sia una nobile causa, fra i quali Albus Silente e Remus Lupin (HP CdF)

Nonostante l'enorme entusiasmo di Hermione Granger, nessuno sembra interessato al suo progetto, in primis gli stessi Elfi Domestici, i quali sono soddisfatti della condizione di schiavitú che nega loro qualsiasi diritto. Infatti, la stragrande maggioranza degli elfi ritiene di non poter in alcun modo aspirare alla libertà, per esempio Winky si è disperata quando è stata liberata dal suo ex-padrone e continua a considerare la libertà acquisita come una punizione o un’onta disonorevole, l'unica eccezione è costituita da Dobby, un elfo piuttosto atipico, che dimostra eterna riconoscenza al suo liberatore Harry Potter (HP CdS).

Hermione non si è lasciata scoraggiare e, al fine di portare avanti la sua causa e liberare queste creature indifese, la giovane strega decise di regalare calze, guanti e sciarpe fatti a maglia agli Elfi di Hogwarts, lasciando questi accessori in giro per i dormitori dove le piccole creature avrebbero potuto facilmente impossessarsene. Perfino Harry, Ron e Neville che non condividevano gli ideali dell’amica, vedendola tanto determinata, hanno deciso di aiutarla nell’impresa. Il progetto ha avuto pochissimo seguito poiché solo Dobby, che era già stato liberato grazie a Harry Potter, ha indossato questi indumenti mentre tutti gli altri elfi domestici hanno continuato a portare servilmente gli stracci simboli della loro sudditanza.

Torna in cima





Nota link



Nella trasposizione cinematografica di “Harry Potter e il Calice di Fuoco”, il C.R.E.P.A. non è menzionato.

Torna in cima

Obiettivi del C.R.E.P.A. link



• Migliorare le condizioni economiche e sociali degli elfi domestici, rendendoli creature libere e autosufficienti con gli stessi diritti e doveri dei maghi, i quali, inoltre, dovrebbero anche corrispondere agli elfi un salario per i servizi svolti.

• Modificare la legge vigente che vieta agli elfi domestici l’utilizzo della bacchetta magica, questo punto è particolarmente delicato poiché gli elfi sono in grado di fare magie potenti già senza l’utilizzo di un catalizzatore d’energia, per esempio riescono a Materializzarsi in luoghi ove a maghi e streghe non è possibile, quindi, i loro padroni temono che, consentendo agli elfi domestici di usare la bacchetta, queste piccole creature possano diventare una seria minaccia.

• Riuscire a far rappresentare gli elfi domestici all'Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche, ossia garantire loro una funzione attiva nel governo del Mondo Magico.


Torna in cima

Etimologia link



L’acronimo inglese è S.P.E.W. significa Society for the Promotion of Elfish Welfare, ossia “Società per la Promozione del Benessere Elfico”. E’ da notare che il termine inglese “spew” si traduce “vomito”, un nome adatto all’associazione tanto denigrata sia dalla maggior parte dei maghi sia da molti degli elfi domestici.




C.R.E.P.A. è presente 1 volte nelle nostre citazioni dai Libri di Harry Potter.
Leggile Ora

1 immagini nella Galleria Fotografica di PotterHeads.Net raffigurano C.R.E.P.A.
Guardale Ora





Info
Stai guardando TID 4612
(EID 128 - REV 2 By Marina_Lightwood)
August 22, 2017

R0 R1 R2

42177 visualizzazioni

Modifica