Misurazioni

    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Pensieri di J.K. Rowling

Esattamente come non usano l'elettricità o i computer, le streghe e i maghi inglesi non si sono mai convertiti al sistema metrico. Non essendo soggetti alle decisioni del governo babbano, nel 1965, quando è iniziato il processo di conversione, il mondo magico ha semplicemente ignorato il cambiamento.
Streghe e maghi non provano una particolare avversione per i calcoli laboriosi, che, dopotutto, possono fare magicamente, per questo non trovano scomodo pesare in once o libbre, misurare in pollici, piedi e miglia, o pagare le merci in zellini, falci e galeoni. (Esclusivo di Pottermore)

Torna in cima





Pensieri di J.K. Rowling link



« Quando accettarono di pubblicare per la prima volta in Gran Bretagna il manoscritto di Harry Potter e la Pietra Filosofale, il redattore capo mi avvisò che tutti i pesi e le misure sarebbero state convertite nel sistema metrico, perché quella era la prassi della casa editrice. Per i motivi appena citati, non acconsentii ad apportare queste modifiche: non sarebbe stato logico. Tuttavia questa scelta non dev’essere considerata in nessun modo come una dichiarazione politica da parte dell'autore. Non sono anti-europea, anzi, sono totalmente favorevole all’ingresso della Gran Bretagna in Europa; io stessa sono in parte francese. Non ho nemmeno niente contro il sistema metrico, che è molto più logico di quello imperiale britannico, e che di certo rende tutto molto più semplice quando si tratta di preparare dolci. In ogni caso, penso che il vecchio sistema sia molto più pittoresco ed eccentrico e quindi più adatto al tipo di società che stavo descrivendo.
La decisione di mantenere il sistema imperiale britannico ha avuto un risvolto imprevisto: sono stata invitata a unirmi alla British Weights and Measures Association (Associazione Britannica Pesi e Misure). Dato che (a differenza di molti membri di quest'associazione) non penso che la Gran Bretagna dovrebbe rifiutarsi di usare il sistema metrico, stavo per buttare l'invito nel cestino, quando improvvisamente mi è venuta un'idea e ho desistito. So che quello che sto per dire non svela niente di buono sul mio carattere, ma improvvisamente avevo immaginato quanto si sarebbe arrabbiata mia sorella Di se io avessi accettato quell’invito. Quando Di s'infuria è troppo divertente e una delle cose che la infastidiscono di più è l'attaccamento sciocco e retrogrado alle vecchie tradizione, che sia fine a sé stesso o giustificato dal pensiero ”Santo-Cielo-siamo-in-Inghilterra-e-nessuno straniero-può-spiegarmi-come-fare-il-tè”, tipico di questa organizzazione.
Quando la stampa ha riportato la notizia, Di, con mia grande soddisfazione, ha dato di matto. Ridevo così tanto che quasi non sono riuscita a trovare il fiato per dirle che l'avevo fatto solo per farla arrabbiare. Questo l’ha mandata ancor più fuori dai gangheri: il che è stato, se possibile, ancora più divertente. Davvero dubito che qualcuno se la sia mai spassata così tanto all'esiguo prezzo di un francobollo. »









Info
Stai guardando TID 5643
(EID 46 - REV 0 By Percy_Smith)
August 22, 2017

R0

1419 visualizzazioni

Modifica