The Number Twelve by Doreen Rich

    Pagina Catalogata come Supposizioni, teorie, approfondimenti

Proveniente da ricerca Bill - Vedi alternative

La Pietra Filosofale
La Camera dei Segreti
Il Prigioniero di Azkaban
Il Calice di Fuoco
L’Ordine della Fenice
Il Quidditch Attraverso i Secoli
Lost in Translation
Originale

Domanda: C’è un passaggio che ama in modo particolare all’interno dei suoi libri?
Risposta: E’ difficile scegliere. Adoro il capitolo dodici della Pietra Filosofale (Lo Specchio delle Brame) e sono molto fiera del finale del Calice di Fuoco. - Trascrizione dell’intervista a JKR del 16 October, 2000


Torna in cima





La Pietra Filosofale link



Dodici volte fece scattare quel suo “Spegnino”, fino a che l'unica illuminazione rimasta in tutta la strada furono due capocchie di spillo in lontananza: gli occhi del gatto che lo fissavano. (HP PF1)

Aveva dodici lancette, ma al posto dei numeri c'erano alcuni piccoli pianeti che si muovevano lungo il bordo del quadrante. (HP PF1)

Uno scatto, e dodici sfere luminose si riaccesero di colpo nei lampioni, illuminando Privet Drive di un bagliore aranciato. (HP PF1)

Venerdì arrivarono non meno di dodici lettere per Harry. (HP PF3)

Ventiquattro lettere indirizzate a Harry trovarono il modo di entrare in casa avvolte e nascoste dentro ognuna delle due dozzine di uova che il lattaio, perplesso, aveva consegnato a zia Petunia attraverso la finestra del soggiorno. (HP PS3)

Considerato da molti il più grande mago dell'era moderna, Albus è noto soprattutto per avere sconfitto nel 1945 il mago del male Grindelwald, per avere scoperto i dodici modi per utilizzare sangue di drago e per i suoi esperimenti di alchimia, insieme al collega Nicolas Flamel. (HP PF6)

Il capitolo 12 del primo libro si intitola “lo Specchio delle Brame”, in esso, durante il suo primo Nata a Hogwarts, Harry, oltre a scoprire l’insolito manufatto dai sorprendenti poteri, restandone ammaliato, riceve in regalo da lbus Silente uno degli oggetti magici più prezioso e utile, il Mantello dell’Invisibilità, che era appartenuto a suo padre e che, solo dopo anni di “onorato servizio”, scoprirà essere nientemeno che uno dei Doni della Morte. [MM]

«Tu vali dodici Malfoy» disse. «E' stato il Cappello Parlante ad assegnarti a Grifondoro, non è vero? E Malfoy, dov'è finito? In quella fogna di Serpeverde». (HP PF13)

Il Professor Silente è noto soprattutto per avere sconfitto nel 1945 il mago del male Grindelwald, per avere scoperto i dodici modi per utilizzare sangue di drago e per i suoi esperimenti di alchimia, insieme al collega Nicolas Flamel! (HP PF13)

Neville si fece paonazzo ma si limitò a girarsi per guardare Malfoy
dritto in faccia. «Io ne valgo dodici come te, Malfoy» balbettò. (HP PF13)

Era difficile rilassarsi con Hermione accanto che recitava i dodici usi del sangue di drago e si esercitava nei movimenti della bacchetta magica. (HP PF14)

Eppure, avrebbe scommesso dodici Pietre Filosofali che da quell'aula era appena uscito Piton. E da quanto aveva appena sentito, Piton doveva essere tutto ringalluzzito: sembrava che finalmente Raptor avesse ceduto. (HP PF15)

«Non se posso evitarlo» ribatté la ragazza in tono cupo. «Vitious mi ha detto in gran segreto che al suo esame ho preso centododici su cento. Con un voto del genere, non mi butteranno fuori». (HP PF16)

«Ora, se ho ben capito» proseguì, «deve essere assegnata la coppa del dormitorio, e la classifica è questa: al quarto posto Grifondoro, con trecentododici punti; terzo Tassorosso con trecentocinquantadue punti; secondo Corvonero, con quattrocentoventisei punti e primo Serpeverde, con quattrocentosettantadue». (HP PF17)

Torna in cima

La Camera dei Segreti link



Abbiamo avuto notizia che nel luogo dove lei risiede, questa sera, alle nove e dodici minuti, è stato praticato un Incantesimo di Librazione. (HP CdS2)

«Ma che cosa ti è capitato?» chiese Ron. «Perché non hai risposto alle mie lettere? Ti ho chiesto almeno una dozzina di volte di venire a stare da noi, e quando papà è tornato a casa e ha detto che avevi avuto un richiamo ufficiale per avere usato la magia di fronte ai Babbani...» (HP CdS3)


«Non è più lui. I risultati degli esami sono usciti il giorno prima che arrivassi tu: dodici G.U.F.O., e lui a mala pena se n'è rallegrato». (HP CdS4)

«Giudizio Unico per i Fattucchieri Ordinari» spiegò #.George Weasley/George.# vedendo lo sguardo interrogativo di Harry. «Anche Bill Weasley aveva preso dodici. Se non stiamo attenti, rischiamo di avere un altro Caposcuola in famiglia. Penso che non reggerei alla vergogna». (HP CdS4)

Ron si guardò disperatamente intorno. Una dozzina di curiosi li stava ancora osservando. (HP CdS5)

Ma quando avevo dodici anni non ero proprio nessuno, come te adesso. Anzi, direi che ero ancor meno che nessuno! (HP CdS6)

«Nel capitolo dodici dico chiaramente che il mio regalo di compleanno ideale sarebbe l'armonia tra il popolo dei maghi e dei non maghi... anche se non rifiuterei una bella bottiglia di Whisky Incendiario Ogden Stravecchio!» (HP CdS6)

Nel piccolo orto dietro alla capanna c'era una dozzina di zucche, le più grosse che Harry avesse mai visto. Avevano le dimensioni di un macigno. (HP CdS7)

Attraverso le pareti del sotterraneo irruppero una dozzina di cavalli-fantasma, montati da cavalieri senza testa. Il pubblico applaudì entusiasta; anche Harry cominciò ad applaudire, ma smise subito alla vista della faccia di Nick-Quasi-Senza-Testa. (HP CdS8)

Il capitolo 12 del secondo libro si intitola “La Pozione Polisucco”, è all’inizio di esso che Harry entra per la prima volta dell’Ufficio di Silente, dove, fra altro, assiste al giorno del falò di Fanny, in quell’occasione il Preside lo rassicura sostenendo di essere certo che lui non ha nulla a che fare con la riapertura della Camea dei Segreti e che non può essere l’erede di Serpeverde. Nel frattempo arriva il Natale e, finalmente, la Pozione Polisucco che Hermione ha tanto faticosamente e segretamente preparato nel Bagno di Mirtilla Malcontenta è pronta. Dopo essersi procurati degli abiti dei Serpeverde, i tre sono pronti ad attuare il loro piano per entrare nei sotterranei ma, purtroppo, per errore un capello del gatto di Millicent Bulstrode finisce nella Pozioni destinata a Hermione e la ragazza subisce una trasformazione anomala, che la costringerà per una settimana in infermeria. Nel frattempo, Harry e Ron assumono rispettivamente l’aspetto di Tiger e Goyle ed entrano dei Sotterranei dove, dopo aver interrogato Malfoy, scoprono che, sebbene gli piacerebbe molto esserlo, non è lui l’erede di Serpeverde.
Così dicendo batté le mani e dalle porte della Sala d'Ingresso entrarono una dozzina di nani dall'aria arcigna. Ma non erano nani qualsiasi. Allock li aveva dotati tutti di ali dorate e di un'arpa. (HP CdS13)

Questo è un Ordine di Sospensione... in calce troverà tutte e dodici le firme. (HP CdS14)

«Questo è tutto da vedere» replicò Licius con un sorriso maligno. «Ma dal momento che abbiamo votato tutti e dodici...» (HP CdS14)

«Solo, nella Camera dei Segreti, abbandonato dagli amici, sconfitto finalmente dal Signore Oscuro che così incautamente ha osato sfidare. Presto rivedrai la tua amata madre mezzosangue, Harry... Ti ha regalato dodici anni di vita... ma Lord Voldemort ti ha preso, alla fine, come ben sapevi che sarebbe successo». (HP CdS17)

Torna in cima

Il Prigioniero di Azkaban link



«Che mangiata, Petunia. Di solito la sera mi faccio due cosette veloci, con dodici cani a cui badare...» Ruttò sonoramente e si batté il grosso stomaco ricoperto di tweed. (HP PdA2)

Harry stava tentando di ricordarsi la pagina 12 del Manuale: Un Incantesimo per curare le Retromarce Riluttanti. (HP PdA2)

Comunque, hanno circondato Black in una via piena di Babbani; lui ha tirato fuori la bacchetta e ha fatto saltare tutta la via, e così ci ha rimesso la pelle un mago più una dozzina di Babbani che passavano di lì. Ti rendi conto? (HP PdA3) [MM]

Mentre tra i Babbani è stata diffusa la notizia che Black è armato di pistola (una specie di bacchetta magica di metallo che i Babbani usano per uccidersi a vicenda), la comunità magica vive nel terrore di una strage come quella di dodici anni fa, quando Black uccise tredici persone con un solo incantesimo (HP PdA3)


Black è incontrollabile, Molly Weasley, e vuole Harry morto. Secondo me, è convinto che l'assassinio di Harry riporterà al potere Tu-Sai-Chi. Black ha perso tutto la notte in cui Harry ha fermato Tu-Sai-Chi, e ha avuto dodici anni di solitudine ad Azkaban per meditarci sopra... (HP PdA3)

La porta della 12 era spalancata e Percy gridava. (HP PdA4)

«Ma Hogsmeade è un posto molto interessante, vero?» insistette Hermione entusiasta. «In Siti Storici della Stregoneria c'è scritto che la locanda è stata il quartier generale della Rivolta dei Folletti nel 1612, e la Stamberga Strillante dovrebbe essere l'edificio più infestato dai fantasmi di tutto il paese...» (HP PdA5)

Almeno una dozzina di creature, le più bizzarre che Harry avesse mai vi-sto, trotterellavano verso di loro. Avevano i corpi, le zampe posteriori e le code da cavallo, le zampe anteriori, le ali e la testa di aquile giganti, becchi feroci color dell'acciaio e grandi occhi di un arancione squillante. (HP PdA6)

Una cucitura della sua borsa era saltata. Harry non ne fu stupito: dentro c'erano almeno una dozzina di libri grossi e pesanti. (HP PdA7)

«Questo potrebbe servirci... una Manticora ha fatto a pezzi qualcuno nel 1296, e l'hanno lasciata andare... oh... no, è stato solo perché avevano tutti troppa paura per avvicinarsi...» .(HP PdA11) [MM]

Lavorava già per Voldemort quando quella foto era stata scattata? Progettava già la morte delle due persone a lui più vicine? Sapeva che avrebbe dovuto affrontare dodici anni ad Azkaban, dodici anni che l'avrebbero reso irriconoscibile? (HP PdA11)

Fitte ghirlande di vischio e agrifoglio furono appese nei corridoi, luci misteriose brillavano dall'interno delle armature e la Sala Grande ospitava come sempre dodici abeti scintillanti di stelle d'oro. .(HP PdA11) [MM]

All'ora di pranzo scesero nella Sala Grande e scoprirono che i tavoli erano stati di nuovo disposti lungo le pareti, e che al centro della stanza c'era un solo tavolo, preparato per dodici. (HP PdA11)

La signora Weasley gli aveva mandato un golf scarlatto con il leone dei Grifondoro ricamato davanti, una dozzina di tortini fatti in casa, un dolce di Natale e una scatola di croccante alle nocciole. Mentre metteva da parte tutte queste cose, scorse un lungo pacchetto sottile che era rimasto sotto. (HP PdA11)

Il Capitolo 12 del terzo libro si intitola “Il Patronus”, in cui accadono molti eventi degni di nota. Innanzitutto Harry inizia le sue lezioni private per imparare a produrre un Patronus e, così, difendersi dai Dissennatori, inizialmente gli spiega l teoria e poi gli fa fare pratica su un Molliccio, dopo molti tentativi, verso febbrai, finalmente il giovane Grifondoro riesce ad evocare l’incantesimo, anche se non è in grado di profurre un Patronus corporeo, Proprio durante una delle ultime lezioni, il professor Lupin gli spiega che cos’è il famigerato Bacio dei Dissennatori. Alla fine, del capitolo la professoressa McGranitt rende a Harry la Firebolt che gli aveva sequestrato perché ritenuta “sospetta” e Crosta scompare dalla Torre di Grifondoro, [MM]

«No, Potter, non puoi ancora riaverla» gli disse la professoressa McGranitt la dodicesima volta, prima ancora che aprisse bocca. (HP PdA12)

Harry la fece voltare così bruscamente che Alicia Spinnet urlò, poi si tuffò in una picchiata perfettamente controllata, sfiorando il campo erboso con le punte dei piedi prima di innalzarsi di nuovo a dieci, dodici, quindici metri... (HP PdA13) [MM]

Black aveva dimostrato dodici anni prima che non aveva alcuno scrupolo a uccidere persone innocenti, e questa volta si era trovato di fronte a cinque ragazzi disarmati, quattro dei quali addormentati. (HP PdA14)

«Il Signore Oscuro è solo e senza amici, abbandonato dai suoi seguaci. Il suo servo è rimasto in catene per dodici anni. Questa notte, prima di mezzanotte, il servo si libererà e cercherà di unirsi al padrone. Il Signore Oscuro risorgerà con l'aiuto del servo, più grande e più orribile che mai. Questa notte... prima di mezzanotte... il servo... si libererà... per unirsi... al padrone...» (HP PdA16)

«Ti sbagli» disse Lupin. «Per dodici anni non sono stato amico di Sirius, ma ora lo sono... lascia che ti spieghi...» (HP PdA17)

«Peter Minus è morto!» disse Harry. «L'ha ucciso lui dodici anni fa!» (HP PdA18)

«Ho aspettato dodici anni e non ho intenzione di aspettare ancora a lungo». (HP PdA18)

«Da dodici anni, in effetti» disse Lupin. «Non ti sei mai chiesto come mai è vissuto così a lungo?» (HP PdA19)

«Sapevo che sarebbe venuto a cercarmi! Sapevo che sarebbe tornato per me! Sono dodici anni che aspetto!» (HP PdA19)

«Non sono dodici anni che ti nascondi da me» disse Black. (HP PdA19)

«Devo ammettere, Peter, che ho qualche difficoltà a capire perché un uomo innocente voglia passare dodici anni da topo» disse Lupin tranquillamente. (HP PdA19)

Torna in cima

Il Calice di Fuoco link



Per le dodici del giorno dopo, il baule di Harry era stipato delle sue cose di scuola e di tutti i suoi più cari averi: il Mantello dell'Invisibilità ereditato da suo padre, il manico di scopa ricevuto in dono da Sirius, la mappa incantata di Hogwarts regalatagli da Fred e George Weasley l'anno prima. (HP CdF4)

«No, grazie, Ludo Bagman» disse Crouch, e c'era una vena d'impazienza nella sua voce. «Ti ho cercato dappertutto. I Bulgari insistono che aggiungiamo altri dodici posti alla Tribuna d'onore». (HP CdF7)

«Alì è convinto che ci sia una nicchia di mercato per un veicolo familiare» disse il signor Crouch. «Mi ricordo che mio nonno aveva un Axminster che poteva portare dodici persone... ma è stato prima che i tappeti venissero proibiti, naturalmente». (HP CdF7)

«La settimana scorsa ha scritto che stiamo perdendo tempo a cavillare sullo spessore dei calderoni, quando dovremmo occuparci di marchia-re i vampiri! Come se non fosse espressamente stabilito nel paragrafo do-dici delle Indicazioni per il Trattamento dei Non Maghi Semiumani...» (HP CdF10)

Non c'erano cifre sul quadrante, ma i posti dove poteva trovarsi ciascun membro della famiglia. C'erano 'casa', 'scuola' e 'lavoro', ma anche 'perduto', 'ospedale', 'prigione' e, al posto del dodici, 'pericolo mortale'. (HP CdF10)

Depose una pila di pacchi sulla brandina di Harry e vi lasciò cadere accanto il sacchetto col denaro e un mucchio di calze. Harry prese ad aprire i pacchi: a parte il Manuale di Incantesimi, volume quarto, di Miranda Gadula, aveva un mazzetto di penne nuove, una dozzina di rotoli di pergamena e ricambi per il suo kit di pozioni - era a corto di leonella ed essenza di belladonna. (HP CdF10)


Il capitolo 12 del quarto libro si intitola “Il Torneo Tremaghi” ed è di certo quello in cui tutti i fili, che si annoderanno sono in seguito, sono dipanati, Infatti, dopo l’arrivo al Castello, Harry si siede con i suoi due amici al tavolo dei Grifondoro e , per la prima volta in quattro anni, può assistere alla #.Cerimonia dello Smistamento, al termine della quale inizia il banchetto. Tutto pare procedere come sempre, sennonché, dopo le solite comunicazioni di inizio anno e la presentazione dei nuovi insegnanti, fra cui il presunto Malocchio Moody, il preside annuncia che dopo la festa di Halloween sarebbe iniziato il Torneo Tremaghi e che la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts avrebbe avuto l’onore e l’onere di ospitare le delegazioni, e quindi i campioni, di Durmustrang e Beuxbatons. Infine, racconta a grandi linee i motivi che avevano portato alla sospensione della competizione, illustra le nuove misure di sicurezza che sarebbero state attuate nell’attuale edizione, fra cui impedire a tutti gli studenti minorenni di iscriversi, e congeda i ragazzi. [MM]

«Sì, dai!» approvò Harry, scrivendo, «e sarà perché... Venere è nella dodicesima casa». (HP CdF14)

Mentre la gigantesca sagoma nera sfiorava le cime degli alberi della Foresta Proibita, illuminata dalle luci del castello, videro un'enorme carrozza di un blu polveroso, delle dimensioni di una vasta dimora, che fluttuava verso di loro, trainata nell'aria da una dozzina di cavalli alati, tutti palomino, grandi come elefanti. (HP CdF15)

Harry, la cui attenzione si era completamente concentrata su Madame Maxime, notò in quel momento che una dozzina circa di ragazzi e ragazze - tutti, a occhio e croce, tra i diciassette e i diciott'anni - erano spuntati dal-la carrozza e ora erano in piedi dietro Madame Maxime. (HP CdF15)

Un attimo dopo, una dozzina di paia di mani lo trascinavano dentro, e Harry si trovò faccia a faccia con la Casa di Grifondoro al completo, che urlava, applaudiva e fischiava. (HP CdF15)

«Sì, me la ricordo bene. Contiene un unico crine della coda di un unicorno maschio particolarmente bello... doveva essere alto almeno un metro e ottanta; mi ha quasi trafitto col suo corno dopo che gli ho spennato la coda. Dodici pollici e un quarto... frassino... piacevolmente flessibile. E in buone condizioni... fai regolarmente manutenzione?» (HP CdF18)

Avrebbe parlato con lui esattamente di lì a dodici ore, per-ché quella era la notte in cui si sarebbero incontrati davanti al camino della sala comune - ammesso che nulla andasse storto, come viceversa era successo ultimamente... (HP CdF19)

«Sputano fuoco nel raggio di sei metri, sai! Questo Spinato è arrivato anche a dodici, l'ho visto io!» (HP CdF19)


Ghiaccioli Sempiterni erano stati appesi ai corrimani della scalinata di marmo; i soliti dodici alberi di Natale della Sala Grande erano coperti di qualunque cosa, dalle bacche luminose di agrifoglio ad autentici gufi d'oro ululanti (HP CdF22)

«Perché devono muoversi in branco?» chiese Harry a Ron, mentre una dozzina di ragazze passavano loro davanti ridendo sotto i baffi e fissando Harry. «Come si fa a beccarne una da sola per invitarla?» (HP CdF22)

I tavoli delle Case erano spariti; al loro posto ce n'erano un centinaio più piccoli, illuminati da lanterne, e ciascuno ospitava una dozzina di persone. (HP CdF23)

Il cibo che Sirius aveva chiesto loro di portare era nella borsa di Harry; avevano rubato una dozzina di cosce di pollo, una pagnotta grande e un fiasco di succo di zucca dalla tavola del pranzo. (HP CdF27)

«Noi ha il cibo in più per voi!» squittì un elfo al gomito di Harry, e gli ficcò tra le braccia un grosso prosciutto, una dozzina di torte e della frutta. (HP CdF28)

«...e quando hai finito, Weatherby, manda un gufo a Silente per confermare il numero di studenti di Durmstrang che prenderanno parte al Torneo, Karkaroff ha appena fatto sapere che saranno in dodici...» (HP CdF28)

«...e poi manda un altro gufo a Madame Maxime, perché può darsi che voglia aumentare il numero di studenti della sua delegazione, ora che Karkaroff è arrivato a una dozzina tonda... lo farai, Weatherby, vero? Vero? Ve...» (HP CdF28)

«Sì, mio figlio ha appena preso dodici G.U.F.O., una bella soddisfazione, sì, grazie, sì, sono davvero molto fiero di lui. Ora, se puoi portarmi quel promemoria del Ministero della Magia di Andorra, credo che avrò tempo di buttar giù una risposta...» (HP CdF28)

Torna in cima

L’Ordine della Fenice link



Tuttavia era piuttosto irritante sentirsi dire di non agire d'impulso da uno che aveva trascorso dodici anni ad Azkaban, la prigione dei maghi, era evaso, aveva cercato di commettere l'omicidio per il quale era stato condannato in origine e poi era fuggito con un Ippogrifo rubato. (HP OdF1)

Poiché lei aveva già ricevuto un'ammonizione ufficiale per un precedente reato in base all'articolo 13 dello Statuto di Segretezza della .onfederazione Internazionale dei Maghi, siamo spiacenti di informarla che la sua presenza è richiesta per un'udienza disciplinare al Ministero della Magia alle ore 9 del 12 agosto. (HP OdF2)

In seguito alla nostra lettera di circa ventidue minuti fa, il Ministero della Magia ha rivisto la propria decisione di distruggere immediatamente la sua bacchetta. Può conservarla fino all'udienza disciplinare del 12 agosto prossimo, quando verrà presa una decisione ufficiale. (HP OdF2)

Tutto sembrava dipendere da quell'udienza del dodici agosto. (HP OdF2)

Il Quartier Generale dell'Ordine della Fenice si può trovare al numero dodici di Grimmauld Place, Londra. (HP OdF2)

Capitolo quattro – Grimmauld Place, Numero Dodici (HP OdF4)

Harry pensò e, non appena ebbe raggiunto la parte che riguardava il numero dodici di Grimmauld Place, una porta malconcia affiorò dal nulla tra i numeri undici e tredici, seguita in fretta da muri sudici e finestre incrostate di sporco. (HP OdF4)

«Ho bisogno di tutte le informazioni possibili su veicoli Babbani volanti avvistati negli ultimi dodici mesi. Abbiamo ricevuto informazioni secondo cui Black potrebbe ancora usare la sua vecchia motocicletta». (HP OdF7) [MM]

«Udienza disciplinare del dodici agosto» annunciò Caramell con voce sonora, e Percy cominciò subito a prendere appunti, (HP OdF8) [MM]

Nei giorni che seguirono, Harry non poté fare a meno di notare che una persona al numero dodici di Grimmauld Place non sembrava proprio sopraffatta dalla gioia al pensiero che lui sarebbe tornato a Hogwarts. (HP OdF9) [MM]

«Dov'è Tonks?» chiese Harry, guardandosi intorno mentre scendevano i gradini di pietra del numero dodici, che sparirono non appena raggiunsero il marciapiede. (HP OdF10) [MM]

Il capitolo 12 del quinto libro si intitola “La professoressa Umbridge” e ci fa conoscere uno dei personaggi più odiati e detestabili della saga. La scena si apre nella Sala comune di Grifondoro sulla cui bacheca Geoge e Fred Weasley hanno affisso il cartello che recita:

GALLONI DI GALEONI!
Vi piacerebbe guadagnare un po'?
Contattate Fred e George Weasley, sala comune di Grifondoro,
per un impiego semplice, part-time, virtualmente indolore.
(purtroppo il lavoro è a rischio e pencolo dei candidati.) Le vostre paghette non bastano per le vostre spese? - HP OdF12


Mentre, Harry, Ron, Hermione e Neville parlano dell’imminente ritorno di Voldemort e dei problemi che ciascuno di loro incontra a convincere alcuni dei loro compagni, come eamus Finnigan, Dean Thomas e Lavanda Brown, che le loro non sono solo fantasie ma realtà. Poco dopo, in aula di Difesa contro le Arti Oscure, i ragazzi conoscono la nuova docente, con sui Harry ha subito un’accesa discussione per via delle loro contrastanti riguardo l’effettivo pericolo che l’intero mondo magico sta correndo, a causa dell’ostinazione con sui Potter difende la propria idea, non solo a Grifondoro sono tolti 5 punti ma gli sarà anche inflitta una punizione dalla professoressa che, nel capitolo seguente si scoprirà essere eccezionalmente crudele e dolorosa. [MM]

Incrociò i suoi occhi per un istante e intuì, dal modo in cui aveva congiunto le sopracciglia, che lei sapeva che 'Londra' voleva dire 'Grimmauld Place, numero dodici'. . (HP OdF17) [MM]

Dobby l'elfo domestico era in piedi accanto al tavolo sul quale Hermione aveva lasciato una dozzina di berretti di maglia. (HP OdF18) [MM]

Harry si rialzò; erano arrivati nella buia cucina nel seminterrato di Grimmauld Place numero dodici. (HP OdF22) [MM]

Le pareti erano rivestite di pannelli di quercia dov'era appeso il ritratto di un mago dall'aria piuttosto arcigna, con la scritta: Urquhart Rackharrow, 1612-1697, Inventore della Maledizione Espellivisceri. (HP OdF22) [MM]

Era esausto, confuso più che mai; nelle ultime dodici ore aveva provato terrore, sollievo, poi di nuovo terrore, e Silente ancora non gli parlava! (HP OdF23) [MM]

La porta del numero dodici si chiuse alle loro spalle. Seguirono Lupin in strada e, una volta sul marciapiede, Harry si voltò. Il numero dodici si restringeva sempre più via via che le due case a fianco si allargavano, nascondendolo. Un istante dopo era sparito. (HP OdF24) [MM]

Andare a scuola voleva dire sottostare di nuovo alla tirannia di Dolores Umbridge, che senza dubbio era riuscita a imporre un'altra dozzina di decreti in loro assenza; non c'era il Quidditch, ora che era stato squalificato . (HP OdF24) [MM]

Ora, rivedendo quel ricordo, capiva di aver sempre sognato il corridoio percorso insieme al signor Weasley il dodici agosto, mentre correvano versola sala udienze del Ministero; era quello che portava all'Ufficio Misteri, ed era lì che il signor Weasley si trovava la notte in cui era stato attaccato dal serpente. (HP OdF24) [MM]

…e la professoressa Cooman scoppiò in singhiozzi isterici durante Divinazione e annunciò alla classe sbalordita, e a una Umbridge quanto mai contrariata, che dopotutto Harry non sarebbe morto precocemente, ma avrebbe raggiunto un'età veneranda,
sarebbe diventato Ministro della Magia e avrebbe avuto dodici figli.. (HP OdF26) [MM]

«Al numero dodici di Grimmauld Place!» disse con voce forte e chiara. (HP OdF29) [MM]

uno studente del sesto anno di Corvonero, che gli attribuiva tutto il merito dei nove 'Eccezionale' ottenuti al G.U.F.O. l'estate precedente, e ne offriva un'intera pinta per soli dodici galeoni. (HP OdF31) [MM]

La prova pratica si svolse nel pomeriggio, sul prato ai margini della foresta proibita, dove agli
studenti fu richiesto di identificare correttamente uno Knarl nascosto fra una dozzina di porcospini (il trucco stava nell'offrire loro del latte: i Knarl, creature estremamente sospettose, con aculei dotati di molti poteri magici, di solito s'infuriano, considerandolo un tentativo di avvelenarli); (HP OdF31) [MM]

Senza perdere tempo, s'inginocchiò, infilò la testa nel fuoco danzante e gridò: «Grimmauld Place,
numero dodici!» . (HP OdF32) [MM]

In sogno, una volta là dentro, si era sempre diretto verso la porta che aveva di fronte. Ma ora ce n'erano almeno una dozzina. . (HP OdF34)

Forme nere affioravano dal nulla circondandoli, bloccando ogni via di fuga, gli occhi scintillanti attraverso le fessure dei cappucci, dodici bacchette puntate contro di loro. (HP OdF35)

Si guardò attorno: avevano una possibilità su dodici di trovare l'uscita giusta al primo tentativo... (HP OdF35)

«Ma poco fa hai avuto davanti agli occhi la prova che ti sto dicendo la verità da un anno. Lord Voldemort è tornato, tu hai dato per dodici mesi la caccia all'uomo sbagliato, ed è tempo che ti decida a usare il cervello!» (HP OdF36)

Mi dicevo che dodici anni non erano molto più di undici: troppo pochi per ricevere un simile fardello. (HP OdF37)

Torna in cima

Il Quidditch Attraverso i Secoli link



Entro il Dodicesimo secolo, comunque, i maghi avevano imparato a barattare i servizi, così che un abile costruttore di scope poteva scambiarle con le pozioni che il suo vicino sapeva preparare meglio di lui. Quando i manici di scopa divennero più comodi, vennero inforcati per piacere e non più utilizzati unicamente come mezzo per spostarsi dal punto A al punto B. (QA1) [MM]

Coi calderoni allacciati sul capo
Dodici eroi eran pronti a partire,
Squilla già il corno, e l'aere li accoglie,
Ma ben dieci sono destinati a morire. (QA2) [MM]

Un arazzo del Dodicesimo secolo conservato al Museo del Quidditch ci mostra un gruppo di maghi che partono per la caccia al Golden Snidget. (QA4)

La caccia al Golden Snidget finalmente s'intrecciò con il Quidditch nel 1269 in una partita a cui assistette il Capo del Consiglio dei Maghi in persona, Barberus Bragge. (QA4)

Agatha Chubb, esperta in antichi manufatti magici, ha identificato non meno di dodici Bolidi di piombo risalentia quel periodo, scoperti sia nelle torbiere irlandesi che nelle paludi inglesi. (QA6) [MM]

«Non sarà lo stesso senza cesti, dico io» ha dichiarato malinconicamente un vecchio mago con le guance rubizze. «Mi ricordo che quand'ero ragazzo li bruciavamo per divertirci durante la partita. Con le porte ad anello non si può. Ci si perde metà dello spasso».
Articolo intitolato: Ridateci i nostri cesti, La Gazzetta del Profeta. 12 febbraio 1883 (QA6)

Questa squadra del Nord dell'Inghilterra (Appleby Arrows) venne fondata nel 1612. (QA7) [MM]

Quella delle Holyhead Harpies è una squadra gallese molto antica (fondata nel 1203), unica tra le squadre di Quidditch di tutto il mondo per il fatto di aver sempre ingaggiato solo streghe. (QA7)

Questa squadra irlandese (Kenmare Kestrels) venne fondata nel 1291 ed è popolare in tutto il mondo per le animose sfilate delle sue mascotte Lepricani e l'abilità nel suonare l'arpa dei loro sostenitori.

Questa squadra (Portree Pride) viene dall'Isola di Skyc, dove fu fondata nel 1292.

Le Vespe di Winbourne indossano una veste a strisce orizzontali gialle e nere con una vespa sul petto. Fondata nel 1312, la squadra ha vinto diciotto volte il campionato ed è entrata due volte in semifinale in Coppa Europa.

Torna in cima

Lost in Translation link



Nel Capitolo Sei l’originale “half past twelve” diventa in italiano “intorno alla mezza”, il motivo resta assai misterioso.

Around half past twelve there was a great clattering outside in the corridor and a smiling, dimpled woman slid back their door and said, 'Anything off the cart, dears?'" - PS6

Intorno alla mezza, sentirono un gran frastuono nel corridoio, e una donna sorridente, con due fossette sulle guance, aprì la porta dello scompartimento e chiese: ‘Desiderate qualcosa del carrello?’ - HP PF6


Nel Capitolo 6, nella versione originale, Neville si alza da terra di “twelve feet” e “twenty feet” (rispettivamente dodici e venti e piedi) ma in italiano si parla di “tre metri” e “sei metri”. Non si capisce perché, nei libri in alcuni casi, come per ciò che riguarda la lunghezza delle bacchette, che come tutti sappiamo si misurano in pollici e non in centimetri, sono mantenute le unità di misura inglesi e in altri, come questo, invece, no.

"'Come back, boy!' she shouted, but Neville was rising straight up like a cork shot out of a bottle -- twelve feet -- twenty feet." - PS9

‘Torna indietro, ragazzo!’ gridò lei, ma Neville si stava sollevando in aria come un turacciolo esploso da una bottiglia... tre metri... sei metri... - HP PF9


Nel Capitolo successivo, lo stesso accade per l’altezza del Troll, che in originale misura “twelve feet” (dodici piedi) mentre in italiano è alto “più di tre metri”.

"It (the Troll) was a horrible sight. Twelve feet tall, its skin was a dull, granite gray, its great lumpy body like a boulder with its small bald head perched on top like a coconut." - PS10

Alto più di tre metri, aveva la pelle di un color grigio granito senza sfumature, il corpo bitorzoluto come un sasso, con in cima una testa piccola e glabra, come una noce di cocco. - HP PF10


E di nuovo alla fine dello stesso capitolo mentre in inglese il Troll è sempre alto “twelve-foot” in italiano oltre ha cambiare unità di misura, pare crescere di circa un metro: infatti si legge “alto quattro metri”.

" There are some things you can't share without ending up liking each other, and knocking out a twelve-foot mountain troll is one of them. - PS10

"Ma da quel momento, Hermione Granger divenne loro amica. Impossibile condividere certe avventure senza finire col fare amicizia, e mettere K.O. un mostro di montagna alto quattro metri è fra quelle. - HP PF10


Anche le ali di Fierobecco sono convertite dai “twelve-foot” (tre piedi) della versione originale ai “più di tre metri” del testo italiano.

Without warning, twelve-foot wings flapped open on either side of Harry, he just had time to seize the hippogriff around the neck before he was soaring upward. - PA6

Senza preavviso, le ali lunghe più di tre metri si spalancarono; Harry ebbe appena il tempo di afferrare il collo dell'Ippogrifo e già quello si librava nell'aria. - HP PdA6



La conversione delle unità di misura colpisce ancora così, nel capitolo 14, al posto di un coltello lungo “twelve inchs” (dodici pollici) nella versione italiana, la stessa arma, diventa di “trenta centimetri”, il che in sé non è sbagliato, ma crea certo confusione perché non è possibile paragonare la lunghezza del coltello con quella di una bacchetta, raffronto che nella versione originale è molto naturale e ovvio.[/q]

...I was asleep, and I heard this ripping noise, and I thought it was in my dream, you know? But then there was this draft… I woke up and one side of the hangings on my bed had been pulled down… I rolled over… and I saw him standing over me… like a skeleton, with loads of filthy hair… holding this great long knife, must’ve been twelve inches… and he looked at me, and I looked at him, and then I yelled, and he scampered. - PA14

...Stavo dormendo quando ho sentito un rumore, come una cosa che si strappava, e credevo che fosse un sogno, insomma. Ma poi c'era uno spiffero... Mi sono svegliato e una tenda del mio letto non c'era più... Mi sono girato... e l'ho visto in piedi sopra di me... come uno scheletro, con una massa di capelli sporchi... e aveva un coltello lunghissimo, almeno trenta centimetri... e mi ha guardato, e io l'ho guardato, e poi io ho urlato e lui è fuggito. - HP PdA14


Something was slithering towards him along the dark corridor floor, and as it drew nearer to the sliver of firelight, he realized with a thrill of terror that it was a gigantic snake, at least twelve feet long. - GF1

Frank capì con un brivido di orrore che si trattava di un serpente gigantesco, lungo almeno quattro metri. - HP CdF1


Something was slithering towards him along the dark corridor floor, and as it drew nearer to the sliver of firelight, he realized with a thrill of terror that it was a gigantic snake, at least twelve feet long. - GF31

Lungo tre metri, sembrava più che altro uno scorpione gigante. Il suo lungo pungiglione era inarcato sopra la schiena. La spessa corazza brillò alla luce della bacchetta di Harry, che gliela puntò contro. - HP CdF31


Ben due volte nel capitolo 5 del quinto libro vi sono errori che fanno scoparire ogni riferimento al numero dodici. La prima volta quando “twelve scrolls “ scroll vengono tradotti come “dieci rotoli” poi quando “a dozen Death Eaters” diventa in italiano “una decina di Mangiamorte”. Siccome, al contrario di ciò che accade con le unità di misura, per questo tipo di errore non si può trovare una spiegazione logica, l’unica ipotesi che ragionevolmente si può avanzare è che, ai poco zelanti traduttori della Salani il numero dodici e le dozzine stessero antipatiche.


«Journey all right, Harry?» Bill called, trying to gather up twelve scrolls at once." . - OP5

«Tutto bene il viaggio, Harry?» gridò Bill, cercando di raccogliere dieci rotoli in una volta sola. - HP OdF5


He's certainly not going to take on the Ministry of Magic with only a dozen Death Eaters - OP5

Certamente non cercherà di impossessarsi del Ministero della Magia solo con una decina di Mangiamorte. - HP OdF5



In “Animali Fantastici dove Trovarli”, alla voce Nogtail non si capisce quel quale ragione “a dozen” (una dozzina) della versione originali, sia diventata “una decina” nella traduzione, eppure la matematica non dovrebbe essere un’opinione, oppure sì?


[q=FB)L’#.Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche (Sottosezione Flagelli) alleva un decina di segugi albini a questo scopo. - FB] The Department for the Regulation and Control of Magical Creatures (Pest Sub-Division) keeps a dozen albino bloodhounds for this purpose.[/b


Torna in cima

Originale link



The number twelve appears quite often in the Harry Potter books. These are the mentions of the number twelve that we have found so far. We did include 'twelfth' and 'dozen', but that is as far as we have stretched this list. The number 'six' (and 'half dozen' along with it) has now been given its own page.
-- Steve Vander Ark, Doreen Rich, and Michele L. Worley

Q. Do you have a favorite passage from one of your books?
A. 'Hard to choose. I like chapter twelve of Sorcerer's Stone (The Mirror of Erised), and I am proud of the ending of Goblet of Fire.'"
-- From the interview transcript with JKR 16 October, 2000

"Twelve times he clicked the Put-Outer, until the only lights left on the whole street were two tiny pinpricks in the distance." (PS1)

"It was a very odd watch. It had twelve hands but no numbers; instead, little planets were moving around the edge." (PS1)

"I must have passed a dozen feasts and parties on my way here. " (Dumbledore to McGonagall, PS1)

"He clicked it once, and twelve balls of light sped back to their street lamps so that Privet Drive glowed suddenly orange and he could make out a tabby cat slinking around the corner at the other end of the street." (PS1)

"On Friday, no less than twelve letters arrived for Harry." (PS3)

"Twenty-four letters to Harry found their way into the house, rolled up and hidden inside each of the two dozen eggs that their very confused milkman had handed Aunt Petunia through the living room window." (PS3)

"Around half past twelve there was a great clattering outside in the corridor and a smiling, dimpled woman slid back their door and said, 'Anything off the cart, dears?'" (PS6)

"Considered by many to be the greatest wizard of modern times, Dumbledore is particularly famous for his defeat of the dark wizard, Grindelwald in 1945, for the discovery of the twelve uses of dragon's blood, and his work on alchemy with his partner, Nicolas Flamel." (PS6)

"'Come back, boy!' she shouted, but Neville was rising straight up like a cork shot out of a bottle -- twelve feet -- twenty feet." (Madam Hooch) (PS9)

"They hadn't gone more than a dozen paces when a doorknob rattled and something came shooting out of a classroom in front of them." (PS9)

"It (the Troll) was a horrible sight. Twelve feet tall, its skin was a dull, granite gray, its great lumpy body like a boulder with its small bald head perched on top like a coconut." (PS10)

"There are some things you can't share without ending up liking each other, and knocking out a twelve-foot mountain troll is one of them." (PS10)

"Festoons of holly and mistletoe hung all around the walls, and no less than twelve towering Christmas trees stood around the room, some sparkling with tiny icicles, some glittering with hundreds of candles." (PS12)

'"You're worth twelve of Malfoy,' Harry said." (PS13)

"Neville went bright red but turned in his seat to face Malfoy. 'I'm worth twelve of you, Malfoy,' he stammered." (PS13)

"It was hard to relax with Hermione next to you reciting the twelve uses of dragon's blood or practicing wand movements." (PS14)

"All the same, he'd have gambled twelve Sorcerer's Stones that Snape had just left the room, and from what Harry had just heard, Snape would be walking with a new spring in his step --- Quirrell seemed to have given in at last." (PS15)

"Flitwick told me in secret that I got a hundred and twelve percent on his exam." (Hermione) (PS16)

"In fourth place, Gryffindor, with three hundred and twelve points;" (Dumbledore) (PS17)

"The Dursleys hadn't even remembered that today happened to be Harry's twelfth birthday." (CS1, "The Worst Birthday")

"Dear Mr. Potter, We have received intelligence that a Hover Charm was used at your place of residence this evening at twelve minutes past nine." (MOM) (CS2)

"'I've asked you to stay about twelve times, and then Dad came home and said you'd got an official warning for using magic in front of Muggles---'" (Ron, CS3)

"'His exam results came in the day before you did: twelve O.W.L.s and he hardly gloated at all.'" (Fred, CS4)

"Bill got twelve, too. If we're not careful, we'll have another Head Boy in the family." (George, CS4)

"'You have told me this at least a dozen times already,' said Mr. Malfoy, with a quelling look at his son." (CS4)

"Dozens of heavy spellbooks came thundering down on all their heads;" (CS4)

"Ron looked wildly around. A dozen curious people were still watching them." (CS5)

"'But when I was twelve, I was just as much of a nobody as you are now,' said Gilderoy Lockhart." (CS6)

"'And a few of you need to read Wanderings with Werewolves more carefully - I clearly state in chapter twelve that my ideal birthday gift would be harmony between all magic and non-magic peoples - though I wouldn't say no to a large bottle of Ogden's Old Firewhisky!'" (Lockhart) (CS6)

"In the small vegetable patch behind Hagrid's house were a dozen of the largest pumpkins Harry had ever seen." (CS7)

"Through the dungeon wall burst a dozen ghost horses, each ridden by a headless horseman." (CS8)

"Not only were there a dozen frost-covered Christmas trees and thick streamers of holly and mistletoe crisscrossing the ceiling, but enchanted snow was falling, warm and dry, from the ceiling." (CS12)

"Lockhart clapped his hands and through the doors to the entrance hall marched a dozen surly-looking dwarfs." (CS13)

"'This is an Order of Suspension - you'll find all twelve signatures on it.'"(Lucius Malfoy) (CS14)

"'That remains to be seen,' said Mr. Malfoy with a nasty smile. 'But as all twelve of us have voted -'" (CS14)

"'Harry...She bought you twelve years of borrowed time ... but Lord Voldemort got you in the end, as you knew he must...'" (Tom Riddle) (CS17)

"'Excellent nosh, Petunia. It's normally just a fry-up for me of an evening, with twelve dogs to look after....'" (Aunt Marge) (PA2)

"Harry was trying to remember page twelve of his book: 'A Charm to Cure Reluctant Reversers'." (PA2)

"...the magical community lives in fear of a massacre like that of twelve years ago, when Black murdered thirteen people with a single curse." (Daily Prophet) (PA3)

"'Anyway, they cornered Black in the middle of a street full of Muggles an' Black took out 'is wand and 'e blasted 'alf the street apart, an' a wizard got it, and' so did a dozen Muggles what got in the way.'" (Stan Shunpike, PA3)

"The door of number twelve was ajar and Percy was shouting." (PA4)

"Black lost everything the night Harry stopped You-Know-Who, and he's had twelve years alone in Azkaban to brood on that..." (Arthur Weasley) (PA4)

"Trotting toward them were a dozen of the most bizarre creatures Harry had ever seen." (PA6)

"Without warning, twelve-foot wings flapped open on either side of Harry, he just had time to seize the hippogriff around the neck before he was soaring upward." (PA6)

"Harry wasn't surprised; he could see that it was crammed with at least a dozen large and heavy books." (PA7)

"Slowly, she reached down for a bag at her feet, turned it upside down, and tipped a dozen bits of splintered wood and twig onto the bed, the only remains of Harry's faithful, finally beaten broomstick." (PA9)

"Did he realize he was facing twelve years in Azkaban, twelve years that would make him unrecognizable?" (Harry) (PA11)

"At lunchtime, they went down to the Great Hall, to find that the House tables had been moved against the walls again, and that a single table, set for twelve, stood in the middle of the room." (PA11)

"...and the Great Hall was filled with its usual twelve Christmas trees, glittering with golden stars." (PA11)

"Mrs. Weasley had sent him a scarlet sweater with the Gryffindor lion knitted on the front, also a dozen home-baked mince pies, some Christmas cake, and a box of nut brittle." (PA11)

"'No, Potter, you can't have it back yet,' Professor McGonagall told him the twelfth time this happened, before he'd even opened his mouth." (PA12)

"...like a skeleton, with loads of filthy hair ... holding this great long knife, must've been twelve inches..." (Ron Weasley) (PA14)

"Black had proved twelve years ago that he didn't mind murdering innocent people, and this time he had been facing five unarmed boys, four of whom were asleep. (Harry) (PA14)

"'THE DARK LORD LIES ALONE AND FRIENDLESS, ABANDONED BY HIS FOLLOWERS. HIS SERVANT HAS BEEN CHAINED THESE TWELVE YEARS. TONIGHT,'" (Trelawney) (PA16)

"'Peter Pettigrew's dead!' said Harry. 'He killed him twelve years ago!'" (PA18)

"'I've waited twelve years, I'm not going to wait much longer.'" (Sirius) (PA18)

"'Twelve years, in fact,' said Lupin. 'Didn't you ever wonder why he was living so long?'" (PA19)

"'I knew he'd come after me! I knew he'd be back for me! I've been waiting for this for twelve years!'" (Peter Pettigrew) (PA19)

"'You haven't been hiding from me for twelve years,' said Black." (PA19)

"'I must admit, Peter, I have difficulty in understanding why an innocent man would want to spend twelve years as a rat,' said Lupin evenly." (PA19)

"Something was slithering towards him along the dark corridor floor, and as it drew nearer to the sliver of firelight, he realized with a thrill of terror that it was a gigantic snake, at least twelve feet long." (Frank Bryce) (GF1)

"By twelve o'clock the next day, Harry's school trunk was packed with his school things and all his most prized possessions." (GF4)

"'The Bulgarians are insisting we add another twelve seats to the Top Box.'" (Crouch Sr.) (GF7)

"'Ali thinks there's a niche in the market for a family vehicle', said Mr. Crouch. 'I remember my grandfather had an Axminster that could seat twelve - but that was before carpets were banned, of course.'" (GF7)

"'As if it wasn't specifically stated in paragraph twelve of the Guidelines for the Treatment of Non-Wizard Part-Humans --'" (Percy Weasley) (GF10)

"'They want compensation for their ruined property. Mundungus Fletcher's put in a claim for a twelve-bedroomed tent with en-suite Jacuzzi, but I've got his number.'" (Percy) (GF10)

"lost," "hospital," "prison," and, in the position where the number twelve would be on a normal clock, "mortal peril." (GF10)

"Apart from The Standard Book of Spells, Grade 4, by Miranda Goshawk, he had a handful of new quills, a dozen rolls of parchment," (GF10)

"'Yeah. . . cool. . .' said Harry, scribbling it down, 'because... Venus is in the twelfth house.'" (GF14)

"they saw a gigantic, powderblue, horse-drawn carriage, the size of a large house, soaring toward them, pulled through the air by a dozen winged horses, all palominos, and each the size of an elephant." (GF15)

"Harry, whose attention had been focused completely upon Madame Maxime, now noticed that about a dozen boys and girls," (GF15)

"Next thing he knew, he was being wrenched inside the common room by about a dozen pairs of hands..." (GF17)

"'Containing a single hair from the tail of a particularly fine male unicorn. . . must have been seventeen hands; nearly gored me with his horn after I plucked his tail. Twelve and a quarter inches...ash.'" (Mr. Ollivander) (GF18)

"He would be speaking to him in just over twelve hours, for tonight was the night they were meeting at the common room fire - assuming nothing went wrong, as everything else had done lately..." (Harry, GF19)

"Pigwidgeon plummeted twelve feet before managing to pull himself back up again..." (GF21)

"Everlasting icicles had been attached to the banisters of the marble staircase; the usual twelve Christmas trees in the Great Hall were bedecked with everything from luminous holly berries to real, hooting, golden owls..." (GF22)

"'Why do they have to move in packs?'" Harry asked Ron as a dozen or so girls walked past them, sniggering and staring at Harry." (GF22)

"The House tables had vanished; instead, there were about a hundred smaller, lantern-lit ones, each seating about a dozen people." (GF23)

"...they had sneaked a dozen chicken legs, a loaf of bread, and a flask of pumpkin juice from the lunch table." (GF27)

"'We has your extra food!' squeaked an elf at Harry's elbow, and he shoved a large ham, a dozen cakes, and some fruit into Harry's arms." (GF28)

"...because she might want to up the number of students she's bringing, now Karkaroff's made it a round dozen...'" (Crouch Sr., GF28)

"'... and when you've done that, Weatherby, send an owl to Dumbledore confirming the number of Durmstrang students who will be attending the tournament, Karkaroff has just sent word there will be twelve. . . .'"(Crouch Sr., GF28)

"'Yes, my son has recently gained twelve O.W.L.S, most satisfactory, yes, thank you, yes, very proud indeed.'" (Crouch Sr., GF28)

"Twelve feet tall, its face hidden by its hood, its rotting, scabbed hands outstretched, it advanced, sensing its way blindly toward him." (GF31)

"It worked - the Disarming Spell made the spider drop him, but that meant that Harry fell twelve feet onto his already injured leg, which crumpled beneath him." (GF31)

"The Department for the Regulation and Control of Magical Creatures (Pest Sub-Division) keeps a dozen albino bloodhounds for this purpose." (FB, on nogtails)

"A twelfth-century tapestry preserved in the Museum of Quidditch shows a group setting out to catch a Snidget." (QA4)

"Snidget-hunting finally crossed paths with Quidditch in 1269 at a game attended by the Chief of the Wizards' Council himself, Barberus Bragge." (QA4)

The article "Bring Back Our Baskets!" on the then-controversial topic of replacing baskets with hoops in Quidditch was dated 12 February, 1883 in (QA6). -- MLW

"The Holyhead Harpies is a very old Welsh club (founded 1203...)" (QA7)

"This Irish side was founded in 1291..." (QA7, Kenmare Kestrels)

"Founded in 1312, the Wasps have been eighteen times League winners..." (QA7)

"This team comes from the Isle of Skye, where it was founded in 1292." (QA7, Pride of Portree)

"As you have already received an official warning for a previous offense under section 13 of the International Confederation of Wizards' Statute of Secrecy, we regret to inform you that your presence is required at a disciplinary hearing at the Ministry of Magic at 9 A.M. on August 12th." (OP2)

"The headquarters of the Order of the Phoenix may be found at number twelve, Grimmauld Place, London." (OP3)

"'Journey all right, Harry?' Bill called, trying to gather up twelve scrolls at once." (OP5)

"'He's certainly not going to take on the Ministry of Magic with only a dozen Death Eaters." (Sirius, OP5; an ironic statement in light of later events, really)

"But there were around a dozen doors here." (OP34)

"Meanwhile, the door through which they needed to proceed could be any of the dozen surrounding them." (OP34)

"Black shapes were emerging out of thin air all around them, blocking their way left and right; eyes glinted through slits in hoods, a dozen lit wand tips were pointing directly at their hearts." (OP35)

"He looked around: They had a one-in-twelve chance of getting the exit right the first time -" (OP35)

"Well, it seemed to me that twelve was, after all, hardly better than eleven to receive such information." - Dumbledore, "The Lost Prophecy" (OP36)








Info
Stai guardando TID 5197
(EID 46 - REV 1 By Maya_Mondlicht)
April 9, 2014

R0 R1

40275 visualizzazioni

Modifica